L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Anna Karenina – La recensione in anteprima del film di Joe Wright

Di Leotruman

Anna Karenina Keira Knightley foto dal film 18

Terza collaborazione tra Joe Wright e Keira Knightley dopo il successo di Orgoglio e Pregiudizio, ed Espiazione (quest’ultimo candidato a ben 7 Oscar). Questa volta il regista londinese ha deciso di trasporre sul grande schermo il capolavoro di Tolstoj, Anna Kareninauna scelta in apparenza poco originale considerando che la storia è già stata portata sul grande schermo altre 11 volte e almeno 9 volte in televisione.

La storia la conosciamo tutti. Anna (Knightley) è un’aristocratica russa sposata con Aleksei Karenin (Jude Law), un ufficiale governativo, e ha un figlio. In visita al fratello Stiva a Mosca, nel tentativo di riconciliarlo con la moglie che ha tradito, sarà lei stessa ad intraprendere una torbida relazione con il giovane ed affascinante Conte Vronskj (Aaron Johnson). Intrappolata nel suo matrimonio combinato quando era ancora troppo giovane, divenuto ormai soffocante come una morsa, si decide per un atto di coraggio sfidando le convenzioni sociale, il mondo dell’aristocrazia e il suo stesso status per coronare e coltivare la sua prima vera storia d’amore. Tutti le si rivoltano contro, e il passo verso la tragedia sarà rapido e inevitabile.

Come accaduto per Les Misérables, quello che rende originale questa nuova versione è la visione ben precisa che il regista Joe Wright aveva in mente e ha applicato perfettamente alla pellicola. Questa volta non ci accompagna al cinema, bensì a teatro, per assistere alla messa in scena dell’aristocrazia russa del 19esimo secolo, con le sue facciate e i suoi retroscena. Una versione inedita del capolavoro di Tolstoj, elegante e molto coinvolgente, anche grazie ai suoi magnifici interpreti e al meccanismo perfetto in ogni dettaglio.

Anna Karenina Aaron Taylor - Johnson Alicia Vikander foto dal film 3

Non siamo dalle parti (estreme) di Dogville, ma la pellicola e i set sono realizzati come se ci si trovasse a teatro. Abbiamo un palco, e un dietro le quinte dove i protagonisti si muovono per passare da una scena all’altra. Qualche volta, in particolare nella prima ora, il meccanismo è ben evidente ed enfatizzato dal regista; altre volte più sottile, anche per non distrarre il pubblico dalla storia o dalle scene più intense. Ecco che sequenze come quella del ballo si trasformano in un tripudio visivo ben amalgamato, con coreografie che servono non solo per far danzare i protagonisti, ma anche per far spostare e trasformare le comparse proprio come avviene a teatro. Alcuni momenti sono dei veri gioielli, come quando Levin da un salottino esce di scena usando una scala a pioli e lo ritroviamo in stazione: il ricordo dell’amata viene tradotto poi in immagini come un semplice sguardo verso il basso dalla torre scenica dove poi Kitty viene inquadrata. Geniale e bellissimo.

Keira Knightley sembra offrire il meglio di sè quando viene diretta dal suo fidato regista, mentre si apprezza la capacità di Jude Law di rimanere perfettamente controllato e mai sopra le righe nell’interpretare l’inquieto Karenin. Nonostante l’indubbia bravura, Aaron Johnson invece non sembra in parte. Scenografie e costumi da premio Oscar, e potrebbe anche strappare un paio di statuette domenica notte, così come il nostro Dario Marianelli può fare il bis grazie alla sua colonna sonora (venne premiato anche per Espiazione).

Voto: 8

Anna Karenina farà il suo ingresso nelle sale italiane domani, 21 febbraio 2013. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che qui trovate la pagina facebook italiana.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il film di Ron Howard sul salvataggio dei calciatori thailandesi si girerà in Australia 27 Novembre 2020 - 21:30

Thirteen Lives verrà girato nel Queensland, che farà da controfigura alla Thailandia

The Mandalorian: Jeans Guy è stato cancellato dall’episodio 4 27 Novembre 2020 - 20:45

Il blooper è stato sistemato, ma il mondo è un posto migliore o peggiore senza Jeans Guy?

I Croods 2 incassa $4.6 milioni in 2 giorni, apre in Cina con $3milioni 27 Novembre 2020 - 20:26

I Croods 2 – Una Nuova Era registra la terza miglior apertura in Cina, per un film Hollywoodiano nel 2020. Negli USA il film incassa $4.6M nei primi due giorni

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?