L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

20.000 leghe sotto i mari di Fincher sarà la produzione australiana più grande di sempre

Di Valentina Torlaschi

Si smuovono le acque intorno 20.000 leghe sotto i mari, ossia l’adattamento per il cinema del celebre romanzo di Jules Verne che racconta delle avventure sottomarine di Capitan Nemo e dell’equipaggio della sua imbarcazione: il Nautilus. Un progetto intrinsecamente colossale che il regista David Fincher (ossia l’autore dietro a The Social NetworkFight Club, Uomini che odiano le donne) sa bene di poter realizzare solo con un massiccio ed adeguato budget. Per poter concretizzare la produzione e contenere un po’ le spese sembra che la Disney stia pensando di programmare le riprese in Australia. E usufruire delle consistenti agevolazioni fiscali che offrono una riduzione sulle tasse del ben 30%.
Pioniere e modello di questa strategia produttiva è The Wolverine, pellicola appunto girata in Australia per la quale la Fox ha negoziato un incentivo di riduzione delle tasse del 30% offrendo in cambio, secondo THR, l’occupazione di 2.000 persone locali e generando un introito di $80 milioni. Il ministro delle Arti e della Cultura australiana Simon Crean è predisposto a estendere lo stesso genere di accordo anche alla Disney per il suo 20.000 leghe sotto i mari. Film che potrebbe a questo punto assumere dimensioni ancora maggiori di The Wolverine:

“Se si arriverà a un accordo, 20.000 leghe sotto i mari sarà una produzione ancora più grande di Wolverine. Sarà insomma la più più grande produzione mai girata in Australia”

Fincher sta progettando di girare in 3D e ha stimato che la pellicola consisterà per un 70% di CG. Se si arrivasse a un accordo, le riprese si svolgeranno presso i Village Roadshow sulla Gold Coast e i Fox Studios di Sydney.
Per questo suo film originariamente sceneggiato da Scott J. Burns, Fincher aveva espresso il desiderio di avere Brad Pitt nel cast del film nei panni di Ned Land ma a quanto si legge su THR sembra l’attore (che aveva lavorato con il regista in Benjamin Button, Fight Club e Seven) non riuscirà a partecipare al progetto. Vi terremo aggiornati.

Fonte: Collider

 

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Fuoco incrociato a Natale: la crime comedy di natalizia targata Netflix 4 Dicembre 2020 - 20:45

Arriva su Netflix Fuoco incrociato a Natale, la crime comedy diretta da Detlev Buck. Ecco tutto quello che dovete sapere sul film, la trama, il cast e il trailer.

Big Mouth: la stagione 4 da oggi su Netflix 4 Dicembre 2020 - 20:45

La serie Andrew Goldberg, Nick Kroll, Mark Levin e Jennifer Flackett ritorna su Netflix con dieci nuovi episodi

Cassian Andor: le riprese della nuova serie di Star Wars sono iniziate! 4 Dicembre 2020 - 20:28

Ospite di Jimmy Kimmel Live!, Diego Luna ha parlato della serie targata Disney+ dedicata a Cassian Andor, rivelando che le riprese sono iniziate.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.