L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Zack Snyder e Star Wars: annunci e smentite sullo spin-off ispirato a I sette samurai

Di Marlen Vazzoler

Nelle ultime ore si sono susseguite una serie di annunci e smentite in merito alla direzione di uno spin-off di Star Wars da parte di Zack Snyder.

Tutto è partito da un articolo di Vulture in cui è stato riportato che il regista dell’Uomo d’Acciaio sta lavorando a un progetto per la LucasFilm, ambientato nella galassia di Guerre Stellari, ma parallelo alla nuova trilogia. Questa pellicola doveva essere vagamente ispirata ai Sette Samurai di Akira Kurosawa, dove al posto dei ronin (samurai senza padrone, ndr.) e delle katane, avremmo trovato i Jedi e le spade laser. La pellicola doveva essere un’opera autonoma, ambientata dopo gli eventi di Il ritorno dello Jedi.

Non è la prima volta che il nome di Snyder è stato citato in merito ai nuovi film di Guerre Stellari. Inizialmente era stato riportato come uno dei possibili registi di Episodio VII, ma questa voce fu messa a tacere dallo stesso regista. Poche ore dopo l’uscita della notizia di questo spin-off, il portavoce di Snyder ha dichiarato a THR che:

“Anche se super-lusingato perché è un grande fan, Zack non è coinvolto in alcun modo con i nuovi film di Guerre Stellari. È attualmente in fase di post sui suoi due film, L’Uomo d’Acciaio e 300: Battle of Artemisia”.

Ma Vulture, realizzatore dello scoop sulla partecipazione di Michael Arndt come sceneggiatore della nuova trilogia, non solo continua a supportare quanto scritto nel suo articolo, ma aggiunge che secondo la sua fonte, Snyder ha recentemente volato fino a Marin County, per incontrare gli esecutive della LucasFilm per questo progetto. Inoltre aggiunge che quando ha contattato il portavoce di Snyder per un commento sulla notizia, quest’ultimo ha dichiarato che il regista non è attualmente coinvolto.

Se la fonte di questa notizia è la stessa di Arndt, capiamo perché Vulture voglia puntare i piedi per questa storia. L’idea di fare uno spin-off ispirato ai Sette Samurai, la pellicola che ha influenzato la trilogia originale, è certamente allettante. Pensate che Toshiro Mifune era stato inizialmente considerato per il ruolo di Obi-Wan Kenobi, interpretato alla fine dal grande Alec Guinness.

Se la notizia si dimostrerà vera, sapremo qualcosa di più nelle prossime settimane. Lawrence Kasdan e Simon Kinberg stanno effettivamente scrivendo gli script per degli spin-off, forse la parte sui Sette samurai è vera. Ma ci chiediamo: se la partecipazione di Snyder venisse confermata, cosa accadrà al sequel dell’Uomo d’Acciaio che Snyder dovrebbe dirigere per la Warner?

Fonti Vulture, THR

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

In The Lost Lands – Milla Jovovich e Dave Bautista diretti da Paul W. S. Anderson 3 Marzo 2021 - 22:05

Il racconto di George R R Martin diventa un film, il progetto verrà presentato a Berlino.

The Gray Man: Nel cast Billy Bob Thornton, Alfre Woodard e Regé-Jean Page 3 Marzo 2021 - 21:35

Nuove entrate nel cast del film dei fratelli Russo, le riprese di The Gray Man cominceranno tra due settimane a Los Angeles

Thunder Force: il trailer del film Netflix con Super Octavia Spencer e Super Melissa McCarthy 3 Marzo 2021 - 20:36

Octavia Spencer e Melissa McCarthy sono due supereroine in Thunder Force, commedia d’azione scritta e diretta da Ben Falcone, in arrivo su Netflix il prossimo 9 aprile.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.