L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Nomination Oscar 2013 – Le previsioni #2: Miglior Attori e Attrici

Di Leotruman

A QUESTO LINK POTETE SEGUIRE IN DIRETTA VIDEO L’ANNUNCIO DELLE NOMINATION (dalle h 14.30)

Los Angeles si sveglierà all’alba giovedì 10 gennaio: alle 5.30 del mattino (le 14.30 in Italia) saranno finalmente svelate le nomination agli Oscar 2013, evento che seguiremo ovviamente in diretta qui su ScreenWeek. Per la prima volta saranno rivelate ancora prima della consegna dei Golden Globes, e stiamo cercando di capire quali pellicole, registi e attori hanno maggiori possibilità di ottenere la candidatura.

Questo anche grazie ai molti premi della critica già assegnati nelle scorse settimane e alle varie nomination (come i PGA, i WGA, i SAG), ottimi indicatori e barometri per le statuette.

QUI le previsioni per Miglior Film, Regia e Migliori Sceneggiature Originali e Adattate

Oggi tocca invece alle interpretazioni maschili e femminili, come protagonisti e non. Ecco chi potrebbe essere candidato agli Oscar 2013!

The Silver Linings Playbook Jennifer Lawrence Bradley Cooper foto dal film 2

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

LE CERTEZZE: Sono almeno due le certezze, che pare si contenderanno la vittoria finale. Si tratta di due attrici comparse sulla scena cinematografica entrambe da pochi anni, nonostante la differenza di età (22 e 35 anni). Parliamo di Jennifer Lawrence per Silver Linings Playbook, già candidata due anni fa come protagonista di Un Gelido Inverno, e di Jessica Chastain per Zero Dark Thirty, lo scorso anno nominata come non protagonista per The Help.

MOLTO PROBABILI: Il premio Oscar Marion Cotillard sarà nominata nuovamente grazie ad una pellicola non in lingua inglese (Un Sapore di Ruggine e Ossa), così come Naomi Watts per il drammatico The Impossible.

IN CORSA: Per il quinto slot ci sono diverse attrici in corsa. Abbiamo l’85enne Emmanuelle Riva, la protagonista dello struggente Amour di Haneke, ma anche la piccola Quvenzhané Wallis, protagonista di Beasts of the Southern Wild che ha attualmente 9 anni (ma l’audizione per il film la fece a 5 anni, mentendo addirittura sull’età perché il minimo era 6). Rachel Weisz, già premio Oscar come non-protagonista, potrebbe essere nominata grazie a Deep Blue Sea, così come Helen Mirren per Hitchcock, che però non ha raccolto critiche molto positive nonostante le ottime interpretazioni. Una bella sorpresa potrebbe essere Judi Dench per Marigold Hotel, mentre Keira Knightley non sembra avere molte chance per Anna Karenina.

Le previsioni:

– Jessica Chastain (Zero Dark Thirty)
– Marion Cotillard (Un Sapore di Ruggine e Ossa)
– Jennifer Lawrence (Silver Linings Playbook)
– Emmanuelle Riva (Amour)
– Naomi Watts (The Impossible)

Lincoln Daniel Day-Lewis Foto Dal Film 01

– MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

LE CERTEZZE: Daniel Day Lewis potrebbe raggiungere quest’anno Jack Nicholson e Walter Andrew Brennan vincendo il terzo Oscar della sua carriera grazie a Lincoln di Spielberg, dopo Il Mio Piede Sinistro e Il Petroliere (sarebbe l’unico a vincerne 3 come Protagonista). Apprezzatissima anche l’interpretazione di Bradley Cooper in Silver Lining Playbooks: da co-protagonista in commedie come Due Single A Nozze alla candidatura, ne è passata di acqua sotto i ponti per l’attore, sempre più bravo.

MOLTO PROBABILI: Hugh Jackman è un altro interprete che potrebbe ottenere la prima nomination della sua carriera, questo grazie al ruolo della sua vita: Jean Valjean in Les Miserables di Tom Hooper. John Hawkes è un altro attore che sembra aver già blindato uno slot grazie alla sua interpretazione in The Sessions (era stato candidato anche per Un Gelido Inverno).

IN CORSA: Tanti gli attori in corsa per l’ultimo posto nella rosa. Joaquin Phoenix è quello con maggiori possibilità grazie alla sua magistrale prova in The Master di Paul Thomas Anderson. Ci sono anche Denzel Washington per Flight di Zemeckis (da non sottovalutare), così come Richard Gere per ArbitrageJean-Louis Trintignant per Amour.

Le previsioni:

– Bradley Cooper (Silver Linings Playbook)
– Daniel Day Lewis (Lincoln)
– John Hawkes (The Sessions)
– Hugh Jackman (Les Misérables)
– Joaquin Phoenix (The Master)

Les Miserables - Anne Hathaway - Foto del Film

– MIGLIOR ATTRICE NON-PROTAGONISTA 

LE CERTEZZE: Ha già fatto posto nella sua bacheca dei premi per un nuovo riconoscimento, il più importante di tutti. Parliamo di Anne Hathaway, che per molti ha già vinto l’Oscar con il primo trailer di Les Misérables e la sua struggente I Dreamed a Dream (in tutta la pellicola recita complessivamente una dozzina di minuti). Attenzione però alla vecchia volpe Sally Field, due premi Oscar già in tasca e agguerrita per il terzo grazie al suo ruolo in Lincoln.

MOLTO PROBABILI: Anche Helen Hunt ha già vinto una statuetta, e dovrebbe senza problemi ottenere una nuova candidatura grazie a The Sessions.

IN CORSA: Ancora aperta la rosa, e potrebbero esserci non poche sorprese. Abbiamo Amy Adams, alla sua ennesima grande prova d’attrice (The Master), ma a sorpresa negli States (dopo essere stata snobbata a Cannes) stanno apprezzando Nicole Kidman per The Paperboy (nomination sia ai Golden Globes che ai SAG). Sarebbe graditissima una nuova nomination per il due volte premio Oscar Maggie Smith (Marigold Hotel), mentre sono ancora in gioco Ann Dowd (Compliance), Jacki Weaver (Silver Linings Playbook) e Kellie Reilly (Flight).

Le previsioni:

– Amy Adams (The Master)
– Sally Field (Lincoln)
– Anne Hathaway (Les Misérables)
– Helen Hunt (The Sessions)
– Maggie Smith (Marigold Hotel)

The Master Philip Seymou Hoffman foto dal film 1

– MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

LE CERTEZZE: Tommy Lee Jones, già vincitore con Il Fuggitivo nel 1994, potrebbe fare doppietta con Lincoln di Spielberg. Un altro attore che difficilmente può mancare la nomination è Philip Seymour Hoffman, il “Maestro” di The Master.

MOLTO PROBABILI: Alan Arkin, a pochi anni dalla sua vittoria in Little Miss Sunshine, dovrebbe rientrare nella cinquina grazie alla sua partecipazione ad Argo di Ben Affleck.

IN CORSA: La cinquina meno certa tra tutte. In gara ci sono grossi nomi e per ora poche conferme. Dopo una serie di flop e pellicole dimenticabili, sarebbe interessante poter ritrovare sul palco dell’Academy il mitico Robert DeNiro, che potrebbe essere candidato con Silver Linings Playbook. Ci sono anche Leonardo DiCaprio e Christoph Waltz inoltre per Django Unchained, senza dimenticarci di Javier Bardem (Skyfall) e Matthew McConoughey, che sta raccogliendo nelle ultime settimane molte candidature e riconoscimenti grazie a Magic Mike e altre sue pellicole. Le sorprese potrebbero essere Dwight Henry (Beasts of the Southern Wild) e il bravissimo Ezra Miller (Perks of Being a Wallflower). Non semplice prevedere la cinquina per questa categoria.

Le previsioni:

– Alan Arkin (Argo)
– Robert DeNiro (Silver Linings Playbook)
– Leonardo DiCaprio (Django Unchained)
– Philip Seymour Hoffman (The Master)
– Tommy Lee Jones (Lincoln)

Chi verrà nominato secondo voi? Quali sono le vostre previsioni? Cliccate sulla nostra SEZIONE SPECIALE dedicata alla Awards Season per recuperare tutte le news su Oscar e premi vari.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Chadia Rodriguez e Alice Pagani cantano Non mi uccidere per la colonna sonora del film di Andrea De Sica 19 Aprile 2021 - 21:15

È disponibile il videoclip ufficiale di Non mi uccidere, la canzone di Chadia Rodriguez e Alice Pagani presente nella colonna sonora dell’omonimo film diretto da Andrea De Sica.

Justice is Gray: la versione in bianco e nero della Snyder Cut disponibile su Sky e NOW 19 Aprile 2021 - 20:45

Anche Zack Snyder’s Justice League ha la sua versione in bianco e nero. Justice Is Gray è da oggi disponibile anche in Italia su Sky On Demand e su NOW.

Rocky IV: Stallone svela il titolo del director’s cut, ci sarà anche un documentario 19 Aprile 2021 - 20:30

John Herzfeld, regista di Escape Plan 3 - L'ultima sfida, ha seguito Stallone mentre lavorava al nuovo montaggio del suo classico

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.