L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Jon Chu si è ispirato a Silent Interlude per realizzare una scena di G.I. Joe: La vendetta

Di Marlen Vazzoler

Per il momento sembra proprio che non ci sarà la possibilità di vedere nei cinema italiani, la preview di 4 minuti di G.I. Joe: La vendetta che verrà mostrata in anteprima da questo venerdì, nei cinema americani, prima delle versioni IMAX e 3D di Hansel e Gretel: Cacciatori di streghe. Potete vedere 54 secondi della clip in questo nuovo video pubblicato su Break e leggere la descrizione del girato, che il fortunatissimo Leotruman è riuscito a vedere.


Break Exclusive: New G.I. Joe Has Amazing Ninjas – Watch More Funny Videos

Negli Stati Uniti la Paramount ha invitato la stampa a una proiezione in anteprima della preview, seguita da un roudtable con il regista Jon Chu e il produttore Lorenzo di Bonaventura. Durante l’incontro Chu ha ammesso che per la sequenza di 10 minuti senza dialoghi che compare nel film, di cui è stata mostrata oggi solo una breve parte, si è ispirato al numero 21 del fumetto di G.I. Joe, intitolato Silent Interlude disegnato da Larry Hama, in cui non è stato usato nessun dialogo, effetto sonoro o didascalia.

“È stato sicuramente una fonte d’ispirazione. È lì che è cominciato tutto. Ovviamente, i ninja sono una grande parte del film, e abbiamo pensato che doveva essere veramente unico rispetto ad altre franchise che hanno sia i militari che i ninja. Così, abbiamo voluto essere sicuri di avere qualcosa che fosse veramente diverso con i ninja, che non avevamo mai visto prima. E dato che hanno delle maschere e comunque non parlano, era semplicemente perfetto. Potremmo raccontare la storia attraverso il loro combattimento. Quando vedrete l’intera sequenza, è davvero divertente.
In realtà, la lotta tra Storm Shadow (Byung-hun Lee) e Snake Eyes (Ray Park) non ha la musica (come invece abbiamo visto nel primo minuto di questo nuovo video, ndr.). Avevamo la musica, molto tempo fa, e poi l’abbiamo sentita una volta sola. Quando ero con i ragazzi degli effetti sonori abbiamo sentito gli effetti senza la musica, ed è stato così impressionante. Abbiamo pensato, ‘Dobbiamo avere l’intero scontro senza la musica’. Così, l’abbiamo fatta e provata, e sapevamo che la gente avrebbe dato un po’ di matto, ma è così fantastica che non si può negare che è divertente vederli in azione”.

Per girare la scena, Chu ha dovuto scomporre le riprese in diversi livelli, per diversi mesi. Hanno girato nella montagna di Whistler che si trova nella British Columbia, dove la troupe ha posizionato i cavi da funivia, usati durante il combattimento. Inoltre hanno dovuto progettare i costumi per Snake Eyes e Jinx, in modo tale che gli attori potessero respirare a quelle altitudini, nonostante la maschera, muoversi nonostante lo spessore della tuta, e non morire congelati, in particolare Elodie Yung, visto che la sua tuta era quella più leggera. Qualche volta, la troupe ha dovuto accamparsi in montagna, perché l’elicottero che veniva usato per spostarsi sul set, non poteva muoversi quando c’erano le tempeste di neve.

Parte delle scene con i cavi, in cui gli attori correvano l’uno verso l’altro con le spade in mano, e i primi piani sono stati invece realizzati davanti a un gigantesco schermo verde. Il regista ha ammesso che quelle scene sono state molto difficili da coordinare, anche perché doveva ricordarsi dove erano le rocce, e dove stava accadendo l’intera scena.
Chu ha poi confermato che il rinvio è stato semplicemente causato dalla decisione di convertire il film in 3D, ed ha assicurato che non hanno rigirato nessun materiale.

“Non ho intenzione di dire cosa accade a Channing nel film, ma non c’é niente di tutte quelle teorie [sul girato aggiuntivo avente come protagonista Tatum]. Le abbiamo semplicemente ignorate. È stato divertente, però, quando il nuovo trailer è uscito. Tutti erano ‘Oh! [Tatum] si vede molto di più!’”.

Ma rispetto il film di Sommers, di Bonaventura spiega che il seguito ha i piedi ben fermi nel terreno, in particolare le scene d’azione sono molto più realistiche. Inoltre spiega perché per lui è stato importante riportare la franchise alle sue radici.

“Le persone che sono cresciuti con il Joe originale erano un po’, ‘In che mondo sono entrato, qui?’. In questo, Bruce Willis interpreta Joe Colton, che è il Joe originale. A chi è cresciuto con [i Joe] è stato dato una sorta di leader nel film. Bruce si veste e si comporta e parla come il tipo con cui sono cresciuto”.

L’uscita di G.I. Joe 3D: La Vendetta è prevista per il 28 marzo 2013. Per tutti gli aggiornamenti vi ricordiamo che qui trovate la pagina facebook italiana del film.

Fonti Collider, Coming Soon

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Terminator: Production I.G realizzerà una serie animata per Netflix 26 Febbraio 2021 - 22:35

Il CEO di Production I.G rivela di aver chiesto consiglio a Mamoru Oshii. Il progetto è ancora nelle primissime fasi di sviluppo.

George Clooney e Julia Roberts di nuovo insieme in Ticket to Paradise 26 Febbraio 2021 - 20:45

Le due star interpreteranno una coppia divorziata in viaggio verso Bali per impedire alla figlia di commettere il loro stesso errore

Wandavision: La spiegazione della scena dopo i titoli di coda dell’episodio 8 26 Febbraio 2021 - 20:05

Anche nell'episodio 8 di WandaVision è presente una scena dopo i titoli di coda: ecco i possibili significati nascosti che potrebbe contenere!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.