L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

James Mangold parla di The Wolverine e di come si colloca nell’universo X-Men

Di Filippo Magnifico

The Wolverine - Poster USA The Wolverine Teaser Poster USA 01

___

James Mangold ha rilasciato alcune dichiarazioni su The Wolverine, la seconda avventura cinematografica delle avventure del famoso mutante Marvel interpretato da Hugh Jackman. Il regista ha fornito ulteriori dettagli riguardo al tempo in cui si svolgerà questa storia, che come sappiamo si collocherà dopo tutti gli altri capitoli della saga X-Men, e sulla figura del protagonista Logan, che incontreremo in un periodo particolarmente delicato della sua vita.

“Si colloca dopo X-Men 3 ma non me la sento di definirlo un sequel. A causa di alcuni temi presenti nella saga di Claremont/Miller. Ho pensato che fosse realmente importante incontrare Logan in un momento della sua vita in cui si è spogliato dei suoi doveri nei confronti degli X-Men, di ogni altra alleanza, rimanendo senza uno scopo. Mi affascinava l’idea di rappresentarlo come un Ronin, che è la definizione usata per identificare un samurai senza padrone, senza uno scopo. Una specie di soldato a cui è stata staccata la spina. La guerra è finita. Cosa può fare? In cosa può credere? Quali sono i suoi amici? Qual è il suo scopo nella vita? Penso che queste domande siano particolarmente importanti quando si parla di un personaggio che è praticamente immortale.

Quello che ho scritto sul retro della sceneggiatura la prima volta che l’ho letta è ‘Tutti quelli che amo sono destinati a morire’. Lui vive una sorta di isolamento. Una vecchia amicizia lo spinge ad andare in Giappone e lì si ritrova coinvolto in un labirinto di inganni, trascinato in faccende che coinvolgono la mafia, i soldi ed altre forme di potere che vengono svelate lungo la storia. Troviamo Logan e il suo amore l’ha lasciato, i suoi maestri l’hanno lasciato, gran parte dei suoi amici l’hanno lasciato, le sue stesse motivazioni l’hanno abbandonato. Lui è molto stanco. Ha vissuto a lungo ed è stanco. È stanco del dolore.”

In questa nuova avventura, che arriverà nelle sale italiane il 26 luglio 2013, Wolverine si recherà in Giappone alla ricerca del suo amore perduto, Mariko Yashida, che troverà sposata ad un gelido uomo d’affari. Finirà per rimanere coinvolto nei giri del clan ninja The Hand e dovrà vedersela con Silver Samurai. Per maggiori informazioni sul film potete consultare le nostre News dal Blog.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il San Diego Comic-Con@Home si terrà dal 23 al 25 luglio 1 Marzo 2021 - 22:28

Questa estate tornerà il San Diego Comic-Con@Home, l'organizzazione sta progettando un mini evento in presenza per novembre, svelate le date del 2022.

La città incantata sbarcherà a teatro, lo spettacolo sarà diretto da John Caird di Les Mis 1 Marzo 2021 - 21:39

Il regista premio Tony e Olivier John Caird dirigerà il primo spettacolo teatrale ispirato a La città incantata di Hayao Miyazaki. Debutterà nel 2022 in Giappone e potrebbe arrivare all'estero

Spike Lee racconterà New York, tra 11 settembre e Covid, in una docuserie HBO 1 Marzo 2021 - 21:30

NYC Epicenters 9/11-2021½ racconterà vent'anni di vita e battaglie nella Grande Mela

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.