L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Guillermo del Toro aggiorna su Dark Universe, Alle Montagne della Follia e il telefilm di Hulk

Di Marlen Vazzoler

Con l’imminente uscita americana del film La madre, Guillermo del Toro è stato impegnato in una serie di incontri con la stampa che sono stati utilissimi per avere dei nuovi aggiornamenti sui suoi prossimi impegni. Il suo telefilm su Hulk è ancora nel limbo. Il regista ha rivelato di essere ancora in attesa dello scrittore che la Marvel gli aveva proposto mesi addietro.

“Dopo The Avengers c’è stato un completo silenzio radio. Ho avuto un altro incontro dopo i Vendicatori con Jeph Loeb della Marvel e ha detto ‘Ci stiamo lavorando, stiamo aspettando uno scrittore’, mi ha dato il nome di uno scrittore, il suo curriculum e ho detto, ‘Sembra fantastico, aspettiamolo’, perché avevamo consegnato un teledramma e non ho più sentito niente da allora”.

Sono passati mesi da questo incontro, e ancora adesso non si sa chi sia questo fantomatico scrittore. Capiamo che lo studio sia impegnato con lo show di Whedon, S.H.I.E.L.D., ma sembra che il progetto non sia più una priorità per lo studio.

Del Toro ha inoltre ammesso di star lavorando all’adattamento della Justice League Dark.

“Ci sto lavorando, sto scrivendo la bozza e siamo già in trattative con uno scrittore. Uno scrittore molo, molto bravo, penso che tutti saranno felici per la nostra scelta. Ha accettato… Lo stiamo facendo, speriamo che accadrà”.

Il regista ha confermato che il titolo provvisorio sarà Dark Universe, e quando gli è stato chiesto se avesse già in mente la squadra, del Toro ha risposto:

“Stai parlando della mia infanzia. Swamp Thing per me è una rockstar, Etrigan è fantastico, e poi Constantine che ho pensato fosse un’incredibile creazione. Voglio fare il Costantine dei fumetti, Deadman… Specter, Zatanna e Zatara”.

Il regista ha poi aggiunto che la Warner stava lavorando alla creazione di un mondo coeso dei supereroi DC, ancora prima di The Avengers.

“Erano già galvanizzati nel lanciare la Justice League, erano galvanizzati nel fare il loro universo coeso. Quello che penso adesso è che, con Superman, si sentono molto, molto confidenti, su quello che hanno in mano. Adesso hanno la sensazione di avere due pilastri per l’Universo DC: Batman e Superman. Tonalmente, hanno finalmente un tono più dark, più urbanizzato e sofisticato. Penso che adesso potranno costruire le loro fondamenta”.

Per quanto riguarda l’amato adattamento di Alle montagne della follia, cancellato nel 2011, il regista ha confessato che presto farà un nuovo tentativo.

“Ci proverò un’altra volta. Un’altra volta nell’oscuro abisso. [Ride]. Faremmo ancora una volta una grande presentazione del progetto all’inizio dell’anno e vedremo se qualcuno è interessato. Tom Cruise fa ancora parte del cast. Penso che sarebbe fantastico farlo con lui, è stato un grande alleato del progetto”.

Del Toro inoltre ha ammesso che, dopo aver finalmente visto Prometheus, non è più preoccupato dalla presenza di tematiche simili nei due film.

“L’ho visto finalmente e… sì, ci sono delle cose in comune ma, sapete, chi se ne importa. Lovercraft c’era prima, [ride]”.

A questo punto, se Del Toro riuscirà a trovare un nuovo studio che finanzi Alle montagne della follia, molto probabilmente questo diventerà il suo prossimo progetto dopo Pacific Rim.

Fonti The Playlist, IGN

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Mission Impossible 7: Henry Czerny è Kittridge in una nuova foto 5 Marzo 2021 - 21:45

In Mission: Impossible 7 vedremo Henry Czerny di nuovo nel ruolo di Kittridge. Possiamo avere un’anteprima grazie a questa foto, pubblicata dal regista Christopher McQuarrie.

In with the Devil: Ray Liotta affianca Taron Egerton e Paul Walter Hauser nella serie Apple 5 Marzo 2021 - 21:00

L'attore sarà il padre del personaggio di Egerton, un ex poliziotto con amicizie altolocate

The Serpent dal 2 aprile su Netflix, il trailer della serie sul serial killer Charles Sobhraj 5 Marzo 2021 - 20:30

Ispirata a eventi reali, The Serpent narra la storia del truffatore seriale Charles Sobhraj e degli straordinari tentativi di assicurarlo alla giustizia.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.