L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Godzilla – I produttori citano la Legendary Pictures per decine di milioni di dollari

Di Marlen Vazzoler

Presso la Suprema Corte di Los Angeles, ieri i produttori Dan Lin, Roy Lee e Doug Davison hanno presentato a loro volta una denuncia contro la Legendary Pictures, in risposta alle accuse che lo studio ha mosso contro di loro la settimana scorsa, secondo le quali i tre produttori hanno poco partecipato alla produzione del reboot di Godzilla e per questo motivo la compagnia ha trovato appropriato licenziarli lo scorso dicembre, pagando solamente il compenso per la retribuzione fissa.

In questa contro-querela i produttori dichiarano che lo studio ha pagato solamente 25mila dollari ai produttori, sebbene gli era stato promesso un accordo più lucrativo per i loro servizi, nel caso in cui avrebbero portato il progetto alla Legendary. Secondo i produttori il contratto orale comprendeva, oltre i venticinquemila dollari, un compenso fisso di 1,3 milioni di dollari e il 3% delle prime entrate lorde del film. Per la Legendary è invece valido l’accordo scritto mandato ai produttori nel 2011 allo studio, che non è mai stato firmato. Il trio ha continuato a lavorare al progetto, facendo invece riferimento al precedente accordo orale, mentre lo studio considera valido quello scritto, dato che i produttori non hanno mai fatto alcuna obiezione a tal riguardo, ed hanno continuato a lavorare per lo studio per più di un anno. Quando lo script è stato cambiato, ed è stato aggiunto un altro produttore esecutivo, secondo i produttori la Legendary ha cercato di fargli abbassare il loro compenso. Secondo il contratto scritto, la disputa deve essere risolta con un arbitrato, e non tramite la corte, inoltre ai tre produttori spetterebbero solo i 25mila dollari e verrebbero privati di qualsiasi credito e diritto.

Nella contro-querela viene citato come imputato anche il presidente dello studio, Jon Jashni, accusato di truffa per il suo ruolo nel contratto orale del 2010. Come prova sono state incluse delle e-mail ricevute da Lee e Lin, in cui aveva scritto che una volta che la coppia si sarebbe assicurata i diritti di Godzilla per la Legendary,

“Voi e i vostri partner verrete ben trattati dall’inizio alla fine”.

Con il presente ricorso, la denuncia incrociata cerca dunque una dichiarazione giudiziale che definisca non applicabile, la mai discussa clausola compromissoria contenuta nell’abbozzo dell’accordo non firmato, e che tale controversia venga prima giudicata da una giuria presso la Corte Superiore di Los Angeles. Inoltre cerca delle notevoli compensazioni per i danni subiti, in milioni di dollari, derivanti dalla violazione sostanziale da parte della Legendary, riguardante l’accordo di versare ai produttori la retribuzione fissa e contingente a cui avevano diritto per contratto. La denuncia incrociata vuole infine che la Legendary conceda ai produttori il credito sullo schermo e gli permetta di partecipare a prequel, sequel e remake, o, se tali provvedimenti non saranno disponibili, il pagamento dei danni derivanti dalla perdita di tale credito e delle varie opportunità.
I produttori sperano di fare della Legendary un esempio,

“In modo che nessun altro studio, in futuro, tratti in questo modo oltraggioso i loro produttori”.

Secondo gli esperti del settore, questa situazione legale può rivelarsi un’arma a doppio taglio per la Legendary, che si trova in un periodo delicato in cui sta cercando di uscire dall’ombra della Warner Bros, per stabilirsi come nuova forza creativa di Hollywood.
Quale dei due accordi la corte reputerà valido?

Fonti THR, Deadline, LATimes

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Wars: nella serie su Cassian Andor ci saranno anche Obi-Wan Kenobi e Ahsoka Tano? 6 Marzo 2021 - 20:00

Alcuni interessanti rumor sulla serie live-action di Star Wars dedicata a Cassian Andor, le cui riprese sono attualmente in corso, hanno cominciato a circolare nel web.

Il cast di Chucky: ecco chi sfiderà in TV la Bambola Assassina 6 Marzo 2021 - 19:00

La serie sequel de La bambola assassina, creata da Don Mancini, ha scelto i teenager protagonisti

Prank Encounters: tornano gli scherzi da brivido di Gaten Matarazzo, il trailer della Stagione 2 6 Marzo 2021 - 18:00

Netflix ha diffuso il trailer della seconda stagione di Prank Encounters – Scherzi da brivido, la serie candid camera che vede la partecipazione di Gaten Matarazzo, aka il Dustin di Stranger Things.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.