L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Educazione Siberiana – Il valore dei tatuaggi nel film di Salvatores [VIDEO]

Di Valentina Torlaschi

Educazione siberiana Peter Stormare foto dal film 4

Nel linguaggio siberiano i tatuaggi non si fanno ma “si soffrono”. Non si decide di fare un tatuaggio per moda, ma per imprimere sulla pelle un avvenimento particolare della vita di un uomo (la prima volta in carcere, la morte di qualche compagno, una rapina particolare) o comunque per raccontare qualcosa di sé. Ogni disegno è così un simbolo criptato e solo l’uomo che è allenato a leggere i tatuaggi può decifrare il messaggio. Questa a grandi linee è la filosofia che risiede dietro il culto dei tatuaggi in Educazione Siberiana, l’attesa pellicola che Gabriele Salvatores (regista, tra gli altri, di Happy Family, Come Dio comanda, Io non ho paura, Quo vadis, baby? e Premio Oscar con Mediterrenao nel 1992) ha tratto dall’ominimo libro edito da Enauidi di Nicolai Lilin.

Ed è proprio Linin (tatuatore oltre che scrittore nella vita, è infatti lui ad aver disegnato i tatuaggi presenti nel film) a raccontarci in questo video la tradizione dei tatuaggi nella cultura siberiana.

Vi segnaliamo che recentemente Lilin ha pubblicato Storie sulla pelle, un libro di racconti e immagini interamente dedicato ai tatuaggi siberiani. Nel libro Educazione siberiana, il capitolo in cui si racconta di questa particolare arte (intitolato molto giustamente Quando la pelle parla) è uno dei più affascinanti.

Educazione Siberiana racconta una storia di amicizia e criminalità in un remoto angolo di Russia. Ambientato a cavallo degli anni ’90, la pellicola segue le avventure di Kolima e dei suoi compagni tra risse, accoltellamenti, ubriacature e bagni al fiume, ma soprattutto porta lo spettatore a conoscere la comunità dove vive il ragazzo: quella dei “criminali onesti“. Ossia una famiglia allargata di fuorilegge che ha un’etica e dei rituali ben precisi: si venerano le armi, i tatuaggi, si rispettano i disabili e gli anziani ma si disprezzano invece (con eventuale licenza di uccidere) i poliziotti, i comunisti, gli arricchiti.

Prima produzione internazionale per Gabriele Salvatores, girato in gran parte in Lituania (in condizioni atmosferiche spesso proibitive) e con un cast di giovani attori stranieri, il film vede come unica star John Malkovic, il quale veste i panni del tatuato (come vuole la tradizione siberiana) Nonno Kuzja. Prodotto dalla Cattleya di Romanzo Criminale e Acab, il film è scritto da due degli sceneggiatori più importanti del cinema italiano: Stefano Rulli e Sandro Petraglia (i quali hanno lavorato allo script insieme allo stesso scrittore Nicolai Lilin).
Educazione Siberiana uscirà nelle nostre sale il prossimo 28 febbraio 2013 distribuito da 01 Distribution e i rumour lo candidano già al prossimo Festival di Berlino. Qui potete leggere un approfondimento sul libro mentre qui trovate la pagina Facebook ufficiale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Y: L’Ultimo Uomo – Tutto ciò che c’è da sapere sulla serie 22 Settembre 2021 - 20:30

Y: The Last Man è arrivata su Disney+: ecco alcune informazioni sulla serie tratta dal fumetto di Brian K. Vaughn!

Il nuovo James Bond potrebbe essere una donna? Risponde Daniel Craig 22 Settembre 2021 - 20:27

Con No Time to Die Daniel Craig saluterà definitivamente il mitico 007. Chi prenderà il suo testimone? Ancora non lo sappiamo ma secondo l'attore dovrebbe sempre essere un uomo.

Prime clip per Venom: La furia di Carnage 22 Settembre 2021 - 20:13

Sono disponibili le prime clip di Venom: La furia di Carnage, il cinecomic con Tom Hardy in arrivo nelle nostre sale il 14 ottobre.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).