L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Breaking Bad – Vince Gilligan progetta un finale dolce amaro come Casablanca

Di Marlen Vazzoler

La data della messa in onda della seconda parte della quinta e ultima stagione di Breaking Bad non è stata ancora annunciata, e purtroppo il recente tweet postato da uno dei suoi protagonisti, Aaron Paul, in cui rivelava la data della premiere

è stata smentita ventiquattro ore dopo dall’emittente che manda in onda lo show, la AMC, tramite Alan Sepinwall di Hitfix

 

Breaking Bad assieme a Mad Men e a The Walkind Dead è uno degli show di punta della AMC. Ma cosa potremmo aspettarci dal creatore Vince Gilligan? In un’intervista a Vulture il prodttore esecutivo ha promesso un finale imperdibile.

“Non accontenteremo tutti, non accontenteremo tutti… Questo è quello che continuo a ripetermi, in modo da poter andare a dormire la notte. Sarà polarizzante, non importa come lo tagli, ma non vuoi che il 10% dica che è stato fantastico e il 90% che ha fatto schifo. Vuoi che questi numeri siano invertiti”.

Gilligan spiega per non ha una visione chiara del finale, a causa della natura mutevole dei personaggi che popolano lo show, che cambiano ogni cinque, sei episodi. Il suo piano sembra essere la realizzazione di un finale dolce amaro, simile a Casablanca.

“Nessuno ottiene tutto quello che vuole. Il ragazzo non ottiene la ragazza, ma ha la soddisfazione di sapere che lei lo vuole. E non la ottiene perché deve salvare il mondo libero. Quale finale è meglio di questo? Non sto dicendo che cercheremo di avvicinarci o di raggiungere quella direzione. La nostra storia non si allinea [con Casablanca]. Ma siamo alla ricerca di quel tipo di soddisfazione”.

Quale sarà il destino di Walt? Riuscirà a scamparla?

“No, davvero. La mia visione del mondo è davvero melensa. Ovviamente, è naturale per me che le persone cattive vengano punite e che le brave persone vengano ricompensate. Lo so che non funziona così nella vita reale, ma c’è sempre quel desiderio. Stranamente, non sento una reale pressione per liquidare i personaggi, moralmente parlando”.

Il sessantaduesimo episodio concluderà definitivamente lo show.

“Giusto o sbagliato, ci sarà un finale conclusivo. La nostra storia fin dall’inizio è stato progettata con un finale chiuso. Progettata con un inizio, una metà e una fine e poi, non esistere più”.

Fonti Vulture, Aaron Paul, Alan Sepinwall

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Justice League: una nuova clip della Snyder Cut ripercorre le origini del super gruppo 27 Febbraio 2021 - 21:51

Durante l’IGN Fan Fest, è stato mostrato un nuovo assaggio della Snyder Cut di Justice League, il cui vero titolo è Zack Snyder’s Justice League.

Cobra Kai: iniziate le riprese della stagione 4 27 Febbraio 2021 - 20:00

Le riprese della stagione 4 di Cobra Kai sono ufficialmente iniziate e con l’annuncio arrivano anche alcuni aggiornamenti sul cast della serie.

Leonardo: la serie su Da Vinci con Aidan Turner dal 23 marzo su Rai1 e Rai Play 27 Febbraio 2021 - 19:00

Leonardo, la serie su Leonardo Da Vinci ideata da Frank Spotnitz e interpretata da Aidan Turner, arriverà in Italia il prossimo 23 marzo su Rai1 e Rai Play.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.