L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Amour è il Miglior film per la National Society of Film Critics

Di Valentina Torlaschi

Amour Jean-Louis Trintignant Emmanuelle Riva foto dal film 2

La National Society of Film Critics ha nominato Amour come Miglior film 2012 premiando il film anche per la regia di Michael Haneke e per la disperata e perfetta interpretazione dell’attrice Emmanuelle Riva. Dopo aver raccolto moltissimi dei riconoscimenti in questa “stagione dei premi” che precede gli Oscar è ormai abbastanza evidente che questo devastante e bellissimo film che racconta la malattia e il doloroso percorso verso la morte di una donna anziana accompagnata dal marito (Jean-Louis Trintignant) sia il titolo favorito per la statuetta al Miglior film straniero. Ma forse anche al Miglior Film?

L’associazione formata da più di 60 critici cinematografici americani della carta stampata, tv e online, ha poi riconosciuto Daniel Day-Lewis come Miglior attore per Lincoln, mentre Amy Adams è la Miglior attrice non protagonista per il suo ruolo in The Master di P.T. Anderson. Sul fronte maschile il Miglior interprete non protagonista è invece Matthew McConaughey per le sue due performances in Magic Mike e Bernie (una commedia nera esilarante, purtroppo ancora inedita in Italia, con Jack Black nei panni di un dolce becchino).

Ecco la lista completa dei premi dove vengono riportati anche i secondi classificati:

Miglior film
Amour
secondi classificati: The Master, Zero Dark Thirty

Miglior regista
Michael Haneke – Amour
secondi classificati: Kathryn Bigelow – Zero Dark Thirty e Paul Thomas Anderson – The Master

Miglior attore
Daniel Day-Lewis – Lincoln
secondi classificati: Denis Lavant – Holy Motors e Joaquin Phoenix – The Master

Miglior attrice
Emmanuelle Riva – Amour
secondi classificati: Jennifer Lawrence – Silver Linings Playbook e Jessica Chastain – Zero Dark Thirty

Miglior attore non protagonista
Matthew McConaughey – Magic Mike e Bernie
secondi classificati: Tommy Lee Jones – Lincoln e Philip Seymour Hoffman – The Master

Miglior attrice non protagonista
Amy Adams – The Master
secondi classificati: Sally Field – Lincoln e Anne Hathaway – Les Misérables

Miglior documentario
The Gatekeepers
secondi classificati: This Is Not a Film e Searching for Sugar Man

Miglior sceneggiatura
Tony Kushner – Lincoln
secondi classificati: Paul Thomas Anderson – The Master e David O. Russell – Silver Linings Playbook

Miglior fotografia
Mihai Malaimare Jr. – The Master
secondi classificati: Roger Deakins – Skyfall e Greig Fraser – Zero Dark Thirty

Film sperimentale
This Is Not a Film – Jafar Panahi

Fonte: CBS

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Netflix: Tutte le novità di Marzo 2021 28 Febbraio 2021 - 20:00

Moltissimi contenuti si aggiungono al catalogo di Netflix a partire dal mese di Marzo, fra cui spicca un elenco di pellicole più lungo del solito: ecco tutte le novità in arrivo!

Gomorra: ecco le prime immagini della stagione 5 28 Febbraio 2021 - 19:00

Salvatore Esposito ci offre un assaggio della quinta stagione di Gomorra, che come sappiamo sarà anche l’ultima.

Superman & Lois – Una featurette dedicata al ritorno a Smallville 28 Febbraio 2021 - 18:00

La nuova featurette di Superman & Lois è dedicata a Smallville, la città in cui Clark è cresciuto, dove lui e famiglia si trasferiscono all'inizio della serie.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.