L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

American Horror Story, il commento a Continuum

Di emanuele.r

Attenzione: l’articolo contiene spoiler.

Il finale della seconda miniserie di American Horror Story, dal titolo Asylum, è a solo un episodio di distanza, perciò la serie horror FX firmata da Murphy e Falchuk procede più spedita a raccontare nel dettaglio i personaggi ancora in vita e a prepararli per il gran finale.

Tre blocchi e tre annate: il ’67, con Kit a casa e la nuova, allargata famiglia composta da Alma, Grace e i vari figli; il ’68, con Jude a Briarcliff in balia del tempo che passa; il ’69, con Lana divenuta scrittrice di successo, ma non ancora libera dai fantasmi del suo passato.

Scritto dallo stesso Murphy e diretto da Craig Zisk, Continuum – dodicesimo episodio della stagione – sceglie di andare avanti nel tempo, di gettare lo sguardo oltre Briarcliff e di sperimentare una struttura a blocchi separati che, assieme alla parte da prison drama, lo porta in un certo senso vicino a Oz, in territori diversi dal solito.

Come dimostrato dall’episodio precedente, concentrare la tensione narrativa in una strada o perlomeno in un modo più concreto aiuta lo spettatore a godere meglio del racconto e anche alla regia di adattare meglio le soluzioni visive: è così per Continuum, che dedica i suoi tre atti a tre storie diverse e in chiusura ne lancia l’unione per il prossimo ultimo episodio. Così la saga familiare di Kit diventa un ricorso storico con alieni che invadono casa dalla mente di Grace e Alma che si spaventa e fa fuori la “rivale” ad accettate; Jude si trova sempre più a fondo nel suo abisso mentale fatto di angeli della morte divenuti compagne di cella, monsignori che diventano cardinali lasciandola a marcire nonostante le promesse, 2 anni e mezzo che passano senza accorgersene; Lana legge il suo libro di fronte ai fan, ma anche ai ricordi di Oliver e della sua prima amante, prima che Kit gli proponga di tornare a Briarcliff, per far chiudere il manicomio, diventato un vero lager.

In chiusura, Johnny, figlio di Blood Face e tra le più inutili figure della serie, espone il suo piano di uccidere la madre alla bibliotecaria che gli dà il libro scritto da Lana. Tolto il neo finale, l’episodio conferma la tendenza della serie, e di questa stagione in particolare, a chiudere bene: la compattezza narrativa non limite l’orrore e la follia, le dà solo un modo per non perdersi nella confusione, e anzi aumenta la suspense nel senso principale di racconto, di voglia di sapere come va a finire. E più che il piano criminale di Johnny, l’idea di Kit (che ha visto le sue donne, in un modo o nell’altro, portate via da Briarcliff) e Jude, e probabilmente anche Lana, pronti a far “saltare” il manicomio è un ottimo presagio.

Commentate l’articolo, guardate il promo e restate su Screenweek.

 

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Thor: Love and Thunder – Natalie Portman e Tessa Thompson nelle foto dal set 6 Marzo 2021 - 15:00

Le nuove foto dal set australiano di Thor: Love and Thunder ritraggono Natalie Portman (Jane Foster) e Tessa Thompson (Valchiria).

Il Talismano – Spielberg e i fratelli Duffer per la serie Netflix tratta da Stephen King e Peter Straub 6 Marzo 2021 - 14:00

Stephen Spielberg e i fratelli Duffer produrranno Il Talismano, serie Netflix basata sull'omonimo romanzo di Stephen King e Peter Straub.

WandaVision: Le Citazioni e i Riferimenti nell’ultimo episodio 6 Marzo 2021 - 13:00

WandaVision è ormai giunta al termine: ecco tutte le citazioni, i riferimenti e le easter egg inserite nel nono ed ultimo episodio!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.