Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2012/10/9/ak-003_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Verso Anna Karenina – Shakespeare in Love e l’amore romantico

Verso Anna Karenina – Shakespeare in Love e l’amore romantico

Di Leotruman

Anna Karenina - Love Poster - Foto 3

Dopo il passaggio in alcuni festival internazionali, tra cui quello di Toronto e il nostro Torino Film Festival (qui trovate la nostra recensione), Anna Karenina, il nuovo film del regista Joe Wright (Espiazione, Orgoglio e Pregiudizio) è pronto per sbarcare nelle sale italiane tra qualche settimana.

Decine gli adattamenti del romanzo capolavoro di Tolstoj negli anni, ma mai si era riusciti a coniugare tradizione e modernità come in questa pellicola, che ha come protagonisti Keira Knightley (Anna) Jude Law (Karenin), Aaron Johnson (Conte Vronsky), ma anche Matthew MacFadyenKelly MacdonaldOlivia WilliamsAndrea Riseborough ed Emily Watson.

Abbiamo deciso di iniziare un cammino alla scoperta del film che ci accompagnerà fino al 21 febbraio, data di uscita della pellicola nelle nostre sale. Un appuntamento settimanale alla scoperta dei vari tipi di amore che verranno trattati in Anna Karenina (e ben rappresentati dai poster ufficiali), e che hanno fatto da base a tante altre storie romantiche comparse sul grande schermo negli anni. Otto tipi di amore, otto cuori diversi, proprio come lo stesso romanzo è diviso in otto sezioni che approfondiscono i temi della gelosia, della fedeltà, della famiglia, del matrimonio, della società, del desiderio carnale e della passione.

Oggi parliamo di Amore Romantico, e tra le decine di film con questo tema abbiamo scelto sempre uno in costume e uno dei più acclamati e premiati degli ultimi 15 anni: Shakespeare in Love, diretto da John Madden e capace di strappare l’Oscar per il Miglior Film nel 1998 a Spielberg e al suo Salvate il Soldato Ryan. Non è un caso che le due pellicole condividano lo stesso sceneggiatore: Tom Stoppard!

Il film racconta un’inedita storia relativa a William Shakespeare (interpretato da Joseph Fiennes), il miglior scrittore inglese di sempre, a corto di ispirazione e in cerca di una musa. Trova la prima grazie a Christopher Marlowe (Rupert Everett), il poeta più famoso di Londra, e la seconda in Viola De Lesseps (Gwyneth Paltrow, premio Oscar), appassionata dello scrittore e aspirante attrice in un’epoca dove alle donne non era permesso fare teatro.

Tra i due è amore a prima vista quando la donna si presenta vestita in abiti maschili all’audizione per la parte di Romeo nella nuova rappresentazione di Shakespeare, I Due Gentiluomini di Verona, che diverrà in seguito la nota tragedia Romeo e Giulietta. Un amore impossibile, in quanto la donna è già promessa in sposa dell’insopportabile Lord Wessex (Colin Firth), e alla fine verrà in aiuto addirittura la stessa Regina Elisabetta (Judi Dench, premiata con l’Oscar per pochi minuti di interpretazione). Nonostante la loro vita sia sia intrecciata per una stagione soltanto per poi prendere inevitabilmente strade diverse, il loro amore romantico, puro e autentico, è destinato a durare per sempre anche grazie agli scritti dello stesso Shakespeare, ispirati dall’amore nei confronti della donna (come la stessa Dodicesima Notte, anche se il racconto è pura fiction e non la storia dello scrittore).

Una delle caratteristiche memorabili della pellicola, oltre alle magnifiche interpretazioni, è senza dubbio il fatto di aver riproposto la stessa storia di Romeo e Giulietta e delle sue più celebri scene non solo nella rappresentazione a teatro. Tante infatti le scene della tragedia riproposte in modo inedito e fresco, come quella del ballo, quella del balcone (in questo caso quasi letterale), l’omicidio di Marlowe che richiama quello di Mercuzio, l’atto finale (ma senza morti) e il destino sfortunato dei due innamorati.

Ma il romanticismo e l’amore vinsero su tutto, e gli spettatori di tutto il mondo promossero l’avvincente pellicola che venne premiata agli Oscar con ben 7 statuette su un totale di 13 candidature.

anna-karenina-movie-image-jude-law-keira-knightley-600x399

Anna Karenina ci proporrà Tolstoj e la sua triste eroina romantica in una versione autentica e fedele agli scritti, ma allo stesso tempo fresca e adatta ai nostri tempi, proprio come Shakespeare in Love è riuscito a fare con il celebre drammaturgo inglese.

Il film farà il suo ingresso nelle sale italiane il 21 febbraio 2013. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che qui trovate la pagina facebook italiana del film.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Le bizzarre avventure di JoJo: Stone Ocean – La seconda parte su Netflix dal 1° settembre 3 Luglio 2022 - 1:26

Un nuovo trailer il secondo cour della serie animata di Stone Ocean che debutterà in tutto il mondo su Netflix

Box Office USA: Minions 2 apre con $48.2M, terza miglior apertura per un film animato 3 Luglio 2022 - 0:32

Top Gun: Maverick raggiunge $545.63M al box office USA, piazzandosi al dodicesimo posto nella classifica dei film di maggior successo

American Horror Stories: il teaser trailer della stagione 2 2 Luglio 2022 - 19:00

FX ha diffuso il teaser trailer della seconda stagione di American Horror Stories, lo spin-off di American Horror Story.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.