L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

True Love, la recensione

Di Filippo Magnifico

True Love Foto Dal Film 08

Mentre in questi giorni da più parti ci si lamenta del successo ottenuto da pellicole come I due soliti idioti e si conclude con frasi riguardanti il povero destino del cinema italiano, fa decisamente piacere venire a conoscenza di prodotti cinematografici che, sia ringraziato il cielo, cercano di prendere le distanze da tutto ciò che le produzioni nostrane sono in grado di offrire.
Sì, perché, come troppo spesso ci siamo trovati a ripetere, non è certamente la voglia fare che manca, bensì la voglia di osare da parte delle grandi produzioni. Per fortuna ci sono pellicole indipendenti come True Love, girato all’estero, con attori americani (tra cui Ellen Hollman, vista nella serie televisiva Spartacus), ma a conti fatti interamente italiano.

Diretto da Enrico Clerico Nasino e scritto da Fabio Resinaro e Fabio Guaglione, questo film riprende i canoni tipici di pellicole come Saw e Cube, aggiungendoci una componente estranea al torture porn (anche se il termine in questo caso è alquanto riduttivo): il sentimento.
La storia è quella di Jack e Kate, una giovane coppia di sposi. Per ragioni ignote un bel giorno i due si risvegliano separati, all’interno di stanze che sono delle vere e proprie prigioni. Unico modo per comunicare con l’esterno un piccolo monitor dotato di due pulsanti: Yes e No. Non ci sono porte, finestre e, soprattutto, i due non si ricordano come sono finiti lì dentro. Sono vittima di quello che sembra un esperimento, composto da durissime prove e finalizzato a rafforzare o rompere definitivamente il loro sogno d’amore.

True Love Foto Dal Film 02

Come abbiamo già detto, tra i titoli che saltano subito alla mente c’è la saga di Saw. Anche i questo caso, infatti, i due protagonisti sono stati rapiti senza un apparente motivo e vengono sottoposti a prove che servono per testare e quindi superare quegli ostacoli che minano la loro vita, nello specifico di coppia. In più abbiamo la presenza di alcuni oscuri “manovratori” che potrebbero ricordare l’onnisciente Gigsaw, messi lì per offrire una seconda possibilità ai loro “assistiti”. La storia prende però le distanze dal semplice torture porn nel suo svolgimento, perché al suo interno l’orrore e la conseguente tortura sono più che altro psicologici (rumori assordanti, privazione del sonno, dei viveri, scoperta di alcuni segreti riguardanti il partner). Tutte cose rese benissimo da una serie di trovate visive e sonore (una componente, quella sonora, sfruttata benissimo all’interno del film) di sicuro impatto.

Premesse che da sole riescono a far spiccare questa pellicola tra la miriade di titoli che ogni anno vengono prodotti nel nostro territorio. True Love possiede la freschezza e la voglia di osare tipica del più puro cinema indipendente americano. Realizzato con un budget limitato, riesce a sopperire ad un evidente carenza di mezzi con una storia che non richiede nulla di esplicito e con alcune scelte registiche e logistiche particolarmente azzeccate. Certo, non può dirsi priva di difetti, ma fa talmente tanto piacere sapere che qui da noi si sia trovato il coraggio di realizzare un’opera simile che ogni nota negativa passa automaticamente in secondo piano.

NOTA: Il film è visionabile GRATUITAMENTE fino al 15 gennaio sulla piattaforma Cubovision. Lo trovate a questo link.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Army of the Dead – Trailer ufficiale per il film di Zack Snyder! 13 Aprile 2021 - 17:28

Las Vegas, i morti viventi e un manipolo di mercenari nel trailer ufficiale di Army of the Dead, il film di Zack Snyder in uscita il prossimo 21 maggio su Netflix.

Hitman’s Wife’s Bodyguard: Ryan Reynolds e Sam Jackson nel teaser trailer 13 Aprile 2021 - 16:49

Il sequel di Come ti ammazzo il bodyguard arriverà in USA il 16 giugno

Arclight, la catena di sale celebrata da Tarantino, chiude i battenti 13 Aprile 2021 - 16:30

Fa parte della catena il celebre Cinerama Dome, che Tarantino aveva inserito in C'era una volta... a Hollywood

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.