Condividi su

14 dicembre 2012 • 13:08 • Scritto da

Nina Dobrev parla del suo impegno con “Free The Children”

Nina Dobrev è impegnata da oltre sei anni con l’associazione umanitaria “Free the Children” e in un’intervista con TeenVogue racconta la sua esperienza con l’associazione e spiega il perchè del suo sostegno. Nina Dobrev, la protagonista di “Il diario del vampiro” racconta a TeenVogue del suo impegno con “Free The Children”. La prima volta che […]
Post Image
0

Nina Dobrev è impegnata da oltre sei anni con l’associazione umanitaria “Free the Children” e in un’intervista con TeenVogue racconta la sua esperienza con l’associazione e spiega il perchè del suo sostegno.

Nina Dobrev

Nina Dobrev, la protagonista di “Il diario del vampiro” racconta a TeenVogue del suo impegno con “Free The Children”. La prima volta che Nina ha sentito parlare di “Free the children” è stato sul set di Degrassi. L’autrice Linda Schuyler e il produttore Stephen Stohn proposero al cast di partecipare alla costruzione di una scuola in Kenya con “Free the children” e girare un documentario sull’esperienza.

nina dobrev

Nina è stata in Kenya per partecipare al progetto, aveva solo 17 anni allora e ha avuto modo di incotrare molti ragazzini fantastici. I ragazzi le hanno insegnato molto e quando è tornata negli USA e in Canada si è accorta di essere una persona diversa: “I miei occhi erano aperti. Le mie prospettive erano cambiate, non avevo mai visto una miseria tale in tutta la mia vita e vederla mi ha fatto apprezzare tutte le cose che abbiamo senza darle mai per scontate.”

Nina Dobrev ora sta sostenendo la campagna “Hunger Bites” (la fame morde) per sostenere la causa è possibile comprare la T-shirt “Hunger Bites” qui. I proventi andranno a sostegno di “Free the children”.

Intanto Nina ha scritto su tweet quale è il suo desiderio per questo Natale ed è qualcosa che non si può comprare e cioè… una bella nevicata!

Pensate anche voi che l’esperienza fatta da Nina in Kenya sia importante?

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *