L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

New York Film Critics Awards 2012 – Trionfano Zero Dark Thirty e Lincoln

Di Valentina Torlaschi

Ebbene che la corsa abbia inizio. Stiamo parlando del lungo cammino che ci porterà alla famigerata notte degli Oscar (fissata per il 24 febbraio 2013) ma prima di arrivare alla sfavillante serata di premiazione dell’Academy i film favoriti passeranno per altre piccole gare, altre premiazioni. La prima tappa, quella che insomma sancisce l’inizio della “stagione dei premi” e da cui si iniziano a capire i titoli dei film e i nomi favoriti e fare le prime scommesse è il New York Film Critics Awards: la manifestazione i cui riconoscimenti vengono assegnati dal circolo della critica della Grande Mela.

Ebbene, per i critici newyorkesi i film forti che si sono aggiudicati i premi principali sono Zero Dark Thirty e a seguire Lincoln. Il primo (il film di Kathryn Bigelow sulla caccia a Bin Laden) si è accaparrato il riconoscimento per Miglior Film, Miglior regia, Miglior fotografia; il secondo (il biopic di Steven Spielberg sul presidente americano Abraham Lincoln) ha ricevuto i premi per Miglior sceneggiatura, Miglior Attore per il grande Daniel Day-Lewis, Miglior attrice non protagonista per Sally Field. Le pellicole di Kathryn Bigelow (come vi abbiamo raccontato Zero Dark Thirty ha registrato un’ottima accoglienza da parte della stampa: qui potete leggere un approfondimento con le principali recensioni) e Steven Spielberg si confermano allora tra i titoli favoriti per gli Oscar.

Vi segnaliamo un dato sorprendente: l’altro importante concorrente per la corsa alle statuette, come vi abbiamo più volte sottolineato, dovrebbe essere, con grosse probabilità, Les Miserables. Ebbene, il musical di Tom Hooper con un cast stellare che ha avuto una standing ovation alle anteprime americane (vi ricordiamo tra l’altro che domani, mercoledì, seguiremo in diretta la première mondiale di Londra) è stato completamente snobbato. E altrettanto snobbato e completamente assente dai premi è il bel Argo di e con Ben Affleck.

Per quel che riguarda invece gli altri premi alle interpretazioni attoriali segnaliamo che Matthew McConaughey ha vinto meritatamente quello per Miglior Non Protagonista (per i suoi ruoli molto autorionici in Magic Mike e la black-comedy Bernie) mentre Rachel Weisz quello per la Miglior Attrice Protagonista per Deep Blue Sea (film non distribuito in Italia).
Forte della vittoria ai recenti EFA (gli “Oscar Europei), Amour si aggiudica il titolo di Miglior film straniero mentre Frankenweenie quello per l’animazione.

Ecco la lista dei vincitori:

Miglior film: Zero Dark Thirty
Miglior regista: Kathryn Bigelow (Zero Dark Thirty)
Miglior attore: Daniel Day-Lewis (Lincoln)
Miglior attrice: Rachel Weisz (The Deep Blue Sea)
Miglior film straniero: Amour
Miglior film d’animazione: Frankenweenie
Miglior attore non protagonista: Matthew McConaughey (Magic Mike e Bernie)
Miglior attrice non protagonista: Sally Field (Lincoln)
Miglior fotografia: Greig Fraser (Zero Dark Thirty)
Miglior documentario: The Central Park Five
Miglior opera prima: How To Survive A Plague – David France

Vi ricordiamo che negli ultimi dieci anni, solo in quattro occasioni il premio di Miglior Film è coinciso anche con la vittoria agli Oscar: The Hurt Locker, Non è un Paese per Vecchi, Il Ritorno del Re e The Artist. Buon segno per la premiata Kathryn Bigelow (regista di  The Hurt Locker) e brutto auspicio per Tom Hooper  (regista di Il Ritorno del Re)? Staremo a vedere….

Cosa ne pensate di questi premi? Questi New York Film Critics Awards 2012 hanno in qualche modo modificato i vostri pronostici per i prossimi Oscar?

Fonte: New York Film Critics Awards

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Serial Chiller: i personaggi migliori e i personaggi peggiori delle serie tv/The Falcon and The Winter Soldier: analisi e teorie 15 Aprile 2021 - 18:00

Nel nuovo episodio di Serial Chiller, il podcast di Screenweek completamente dedicato alle serie tv parleremo dei personaggi migliori e peggiori delle serie tv, mentre nel nuovo appuntamento con L'Angolo MCU, in partnership con Disney Plus, faremo un'analisi su The Falcon and The Winter Soldier.

Zero – Antonio Dikele Distefano intervista Giuseppe Dave Seke in un nuovo video 15 Aprile 2021 - 17:45

Antonio Dikele Distefano, creatore di Zero, dialoga con il protagonista Giuseppe Dave Seke in un nuovo video pubblicato da Netflix.

Riapertura cinema: ecco le linee guida delle regioni 15 Aprile 2021 - 17:30

La Conferenza delle Regioni ha approvato un documento che sarà proposto a Governo e Comitato tecnico-scientifico

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.