L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Matt Damon: dopo Bourne Legacy sarà difficile per me tornare nella saga

Di Valentina Torlaschi

Arriva da Indiewire la notizia che difficilmente Matt Damon tornerà a vestire i panni di Jason Bourne. In occasione di un incontro con la stampa per la promozione di Promised Land (il film di Gus Van Sant di cui Damon è interprete e sceneggiatore), l’attore ha espresso la sua opinione sul futuro della saga di Bourne. Dopo la rivisitazione della serie attuata quest’anno con The Bourne Legacy e l’introduzione del nuovo protagonista interpretato da Jeremy Renner, per Matt Damon (e per il suo personaggio) sarà davvero molto difficile possa tornare. Ecco le sue dichiarazioni:

Ora che ho visto The Bourne Legacy penso sia ancora più difficile per me tornare nella saga. Sto pensando a un’eventuale soluzione, ma tutto è molto cambiato: hanno usato i nostri personaggi, hanno apportato una serie di modifiche introducendo elementi come la pillola speciale e altro… Insomma, l’universo di ‘Bourne’ è ormai quello di The Bourne Legacy adesso.

E quando i giornalisti lo hanno interrogato su un’eventuale “duetto-collaborazione” sullo schermo con Jeremy Renner con una storia in cui si incrociassero due generazioni di agenti diverse, Damon si è fatto ancora più scettico:

Non so se funzionerebbe e come potrebbe costruirsi una storia del genere. Adoro Jeremy Renner, sono un suo grande fan, lo conosco personalmente e mi trovo bene con lui fuori dal lavoro. Ma non ho idea di come potrebbe costruirsi una storia con noi due. Non riesco a immaginarmi il mio Bourne fare squadra con nessuno. E poi il mio personaggio aveva ripetuto più e più volte che era deciso a farsi da parte. Come fai a riportare in carreggiata un ruolo simile?

Damon ha inoltre raccontato che aveva parlato di questa impasse del suo personaggio con Paul Greengrass (regista di The Bourne Supremacy e The Bourne Ultimatum oltre che Green Zone) quando progettavano il quarto capitolo. E infatti, non riuscendo a trovare una storia con protagonista Jason Bourne che realmente potesse funzionare, decisero di prendere una direzione completamente diversa. Che poi portò, appunto, a The Bourne Legacy …

Fonte: Indiewire

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Usa: The Marksman con Liam Neeson debutta al primo posto 17 Gennaio 2021 - 21:23

The Marksman, il film con Liam Neeson, debutta al primo posto al box office americano, seguito da I Croods 2: Una nuova era e da Wonder Woman 1984

White Noise: Noah Baumbach, Adam Driver e Greta Gerwig di nuovo insieme per Netflix 17 Gennaio 2021 - 20:00

Il duo di Storia di un matrimonio si unisce a Greta Gerwig per adattare un romanzo di Don DeLillo

Come d’incanto: le riprese del sequel in primavera? Parla Patrick Dempsey 17 Gennaio 2021 - 19:00

La storia di Come d’incanto il film fantasy del 2007 diretto da Kevin Lima, proseguirà su a Disney+ con un sequel, intitolato Disenchanted. MA quanto inizieranno le riprese? Risponde Patrick Dempsey.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.