Condividi su

11 dicembre 2012 • 17:58 • Scritto da Leotruman

L’Uomo d’Acciaio – L’incredibile full trailer italiano del nuovo film di Superman!

UPDATE: Spettacolare e nuovissimo full trailer ITALIANO per L'Uomo d'Acciaio (Man of Steel), reboot della saga di Superman diretto da Zack Snyder (300) e con protagonisti Henry Cavill, Diane Lane, Kevin Costner, Amy Adams, Michael Shannon e Russell Crowe. Azione ed emozioni nel filmato appena sbarcato on-line. L'uscita è prevista per giugno 2013!
Post Image
25

L’attesa è finita. Il countdown Kryptoniano ha raggiunto lo zero, ed ecco il nuovo full trailer de L’Uomo d’Acciaio (Man of Steel), il reboot della saga di Superman prodotto dalla Warner Bros (e da Christopher Nolan) e diretto da Zack Snyder (300, Watchmen).

Dopo il primo breve teaser di luglio, possiamo scoprire qualcosa di più sulla trama del kolossal e vedere più azione. Il nuovo Superman è intepretato dall’attore britannico Henry Cavill, che dopo la serie tv I Tudors abbiamo potuto apprezzare recentemente in Immortals e La Fredda Luce del Giorno. Nel cast anche Michael Shannon (Zod), Amy Adams (Lois Lane),  Kevin Costner (Jonathan Kent), Diane Lane (Martha Kent) e Russell Crowe (Jor-El).

Gustiamoci questo incredibile trailer e commentiamolo insieme. UPDATE: Ansa.it ci propone anche il trailer italiano!

Ecco la versione originale:

Che ne pensate? Cosa vi aspettate dalla pellicola e dal reboot della saga?

L’Uomo d’Acciaio uscirà il 19 giugno 2013 in Italia. Per rimanere aggiornati sulla pellicola cliccate Mi Piace sul riquadro sottostante e sulla pagina Facebook ufficiale italiana.

Condividi su

25 commenti a “L’Uomo d’Acciaio – L’incredibile full trailer italiano del nuovo film di Superman!

  1. Ok, la descrizione del trailer uscita pochi giorni fa, era vera, quindi me lo sono completamente spoilerato. Per la musica, mi piace il crescendo, ma preferisco quella dei teaser.
    Dovevo lasciarli morire? Forse, una delle battute più belle.

  2. Ma basta! Che strazio! Un altro prequel di Superman. Sarà il terzo film in cui Superman scopre le sue origini. Che palle! La conosciamo già questa storia: adesso si vada avanti, si raccontino le imprese di un personaggio infallibile che aiuta le vecchiette ad attraversare la strada.
    Superman è decisamente improponibile come personaggio ai giorni nostri: poteri esagerati di cui non si sa cosa farne.

  3. Non lo so, ancora è troppo presto per dire qualcosa. Tutta la prima parte (con qualche bella frase ad effetto) è la solita solfa diciamo, poi il trailer accelera e mostra qualcosa di più con qualche scena spettacolare. Ma non è chiaro cosa accade, infatti noto un certo mistero sulle origini di Superman e su alcuni personaggi come quello di R.Crowe. Ed è proprio sull’aspetto “extraterrestre” che si gioca la credibilità del film, perché vedere un Superman “che aiuta le vecchiette ad attraversare la strada” come ha detto Upper non serve a nessuno… Comunque gli ingredienti per far bene ci sono tutti, e il trailer lo definirei incoraggiante.

  4. Ragazzi non sono così sicuro che sia un film con una trama lineare che parte dalle origini di Clark Kent. È solo un’ipotesi, ma se ne era già parlato: credo che inizi con lui già grande in fase barbuta, ma il resto sono flashback. lo si capisce dalla scena dell’autobus: lui ne vede passare uno in Alaska, o dove diavolo si trova, e parte il ricordo… Non credo sia un film lineare, e sinceramente non me lo aspetto.

  5. …ma anche se nuovamente si narrassero in breve le origini di Superman, dove sarebbe il problema? Anche di Batman si sono narrate le origini 3 volte (Batman, Batman returns e Batman begins) e nessuno ha avuto nulla da ridire mi pare…
    Superman è un gran personaggio ma è anche difficilissimo da gestire: fondamentalmente potrebbe fare tutto, e nessuno potrebbe fermarlo, ma sceglie di non farlo.
    “poteri esagerati di cui non si sa cosa farne”…frase che si potrebbe applicare a qualsiasi politico italiano…

  6. Mi mancava la minchiata che in Batman Returns si narrassero le origini di Batman. Semmai sono state raccontate 2 volte in maniera diversa in Batman e Batman Begins (ma solo perché Joel Schumacher aveva portato le avventure dell’uomo pipistrello ad un binario morto).
    Pure il fallimentare Superman Returns partiva con un Superman adulto che ricorda le sue origini e questo dubito sia diverso e si perdeva mezz’ora in un melodramma recuperativo.
    Io spero che si parta da questo presupposto per tentare qualcosa di diverso e il fatto che ci sia Nolan a produrre non è sufficiente a farmi stare tranquillo.
    E poi, ancora stiamo a parlare del personaggio? E’ una truffa: un Dio in carne e ossa che “sceglie” di non agire per rispettare il libero arbitrio degli uomini? E’ una trovata pessima. Non ci si spinge così al di là nell’ipotesi di un personaggio se poi non se ne prendono le relative responsabilità.
    La solo presenza sulla Terra di un personaggio così infallibile farebbe germogliare zucchero filato dal fango e tutti gli uomini vivrebbero nel pianeta leccalecca dei Teletubbies dove tutti si vogliono bene nel terrore di una vendetta del superuomo.

  7. In realtà nel cinema come nelle altre arti non credo ci sia nulla di realmente nuovo. Tutto è già proposto in una forma o nell’altra. Ciò che cambia è il modo in cui la si realizza, la si interpreta, la si gusta, la si vive ecc…

  8. Vabbé, se la buttiamo in questi termini per giustificare qualsiasi porcheria allora non si potrebbe parlar male nemmeno del cinepanettone.
    Allora tutte le storie d’amore sono una riproposizione di Luci della città? Oppure addio Michael Bay perché Ray Harryhousen aveva già fatto tutto con Gli argonauti? E dopo Amici Miei che senso ha fare I soliti idioti allora? Che discorso è? La gente non deve andare più al cinema perché sa come finisce il 99% delle pellicole che escono? Non credo sia una buona scusa per riproporre e riproporre lo stesso piattume inconcludente che non sfrutta al massimo le sue potenzialità.
    Io voglio vedere Superman che piglia a calci in culo i terroristi, che fa fare la pace fra Israele e Palestina, poi va in Africa dai signori della guerra e li sotterra con una scorreggia e poi dice: “guardate che se fate ancora casini torno e vi spezzo la schiena”.

  9. @ Upper: Superman agisce eccome mi sembra…poi bisogna vedere tu cosa intendi per agire. Poi interferire con il libero arbitrio ti rende un dittatore e nulla più. Lo stesso problema si ha con decine di altri personaggi, per esempio Thor, dove nella gestione di Dan Jurgens di qualche anno fa, faceva proprio il gesto di interferire con la storia degli uomini divenendone poi il dominatore. Lo storyarc, durato un annetto, aveva degli spunti interessanti risolti poi mediocremente, tanto per sottolineare come questi personaggi semidivini è meglio che si occupino di altro…
    Su Batman Returns hai ragione, ricordavo male io…e comunque anche sulla carta stampata le origini del personaggio vengono più volte rinarrate per adeguarle ai tempi o alle esigenze…la Legione della DC riparte nuovamente per la, boh, decima volta, in 12/13 anni, per esempio…

  10. Ragazzi Upper ha sentenziato. Fino a giugno 2013 sarà un inferno e a nessuno potrà piacere questo film… La sua è la verità assoluta. Batman è figo, Superman ‘na m…. Non perdete tempo a provare anche solo a proporre la vostra opinione, perché è sbagliato. Fine.

  11. Dico soltanto che di tempo ne è passato dal 1938 e dalle prime versioni di Superman. Dal 1986 anno della rifondazione del personaggio con Man of Steel, seppure mantenendo una chiave fumettistica, vale la pena ricordare che ha attraversato innumerevoli visioni, aggiornamenti e ‘limitazioni’ anche nei suoi poteri, nel corso degli ultimi 26 anni. Se non piace il personaggio, amen. Ed è strettamente legato all’universo DC, in genere meno legato alla realtà e più proiettato nel mito e nel fantastico.

  12. Il paragone Batman-Superman non l’ho messo in mezzo io.
    Il vostro problema è che confondete il cinema con il fumetto: sono 2 dimensioni completamente diverse e non è detto che ciò che funziona in una va bene pure nell’altra, anzi la maggior parte delle volte è così.
    Prendi Thor e Lanterna Verde, il primo è un dio adirato e superbo che gettato sulla Terra diventa un clone di Gesù Cristo e l’altro ha un anello che controlla la materia e il cui limite è l’immaginazione di chi lo possiede: entrambi esageratamente idioti e fallimentari al box office.
    Superman funzionava negli anni ’70 col trionfo del kitch e dell’ingenuità ma ora non basta più.
    Io non parlo del fumetto, non sono esperto, parlo della traduzione su pellicola. Maggiori sono i poteri, più aumenta la possibilità che il film sia una minchiata perché il personaggio ha bisogno di un maggiore controllo, e come fai a controllare Superman?
    Detto ciò, evito di rispondere a Francy, perché a lei che gli frega? Basta che vede il protagonista senza maglietta e sta a posto, ma io voglio vedere un bel film e spero sia possibile anche se ne dubito.

  13. Scusate se non ho risposto prima ma stranamente mi bloccano ogni volta che dico qualcosa contro quello che scrive Leotruman.

  14. In ogni caso un trailer è troppo poco per giudicare un film. E te lo dice uno a cui Snyder non sta simpatico. E poi Upper, se cerchi un film in cui Israele e Palestina fanno pace, vai a rivederti Indipendence Day (quindi occhio a quello che chiedi 😉

  15. Bella risposta Big T! 😀
    Thor è al diciannovesimo posto fra i film tratti dai fumetti (per incassi USA) ma fra questi è al quinto posto (incassi worldwide) come moltiplicatore. Peggio di lui solo X-Men 3, Batman Begins, Superman Returns e Man in Black 2, tutti sequel o reboot verso i quali il pubblico è rimasto schifato o spiazzato.

  16. Io dico che dopo DareDevil possiamo vedere di tutto… poi per il resto il cinema è fantasia, cio’ che provoca un’emozione in me magari in un’altro non avviene quindi aspettiamo e poi ognuno potra’ dire la sua… ad ogni modo la curiosità c’è e speriamo che qualcosa di fico accada perche’ un combattimento stile doomsday… (albo “La morte di superman”) non sarebbe per niente male!!!!

  17. Concordo con Upper su tutta la linea, credo che un film sulle origini di Superman tradirebbe le aspettative risulterebbe piatto e moscio insomma non sarebbe da Nolan e Snyder.
    I poteri di Superman sono più facili da gestire nei fumetti che nei film.
    Thor è costato 215 mln$ non 150 è stato un mezzo flop basta difendere la Marvel per partito preso.
    Comunque penso abbia ragione Giovi ovvero Superman è adulto, ma vedendo lo scuolabus gli parte il flashback di quando era bimbo.

  18. Come potete dire che il nuovo Superman Man of Steel sia una minchiata?? senza nemmeno averlo visto! le persone che criticano senza conoscere i film o persone sono le più inutili in questa terra,state zitti,guardate e poi forse parlate. Fancy scrive che a nessuno piacerà questo film?? ma a chi importa cosa ha da dire lei,poi Upper sei un vero idiota che di fumetti non ne capisce niente,Superman è come un Dio mandato sulla terra per 2 motivi,o salvarla divenedo il suo salvatore,o a conquistarla,sai perché non vedrai mai Superman conquistare la terra?? perché è stato cresciuto da due magnifiche persone che gli hanno insegnato cosa è il dovere e cosa è la responsabilità,i suoi poteri gli sono stati dati per un semplice motivo,difendere l’umanità,non per governarla,questo è il significato di eroe,non come Thor che è buzzurro,cafone ed egoista,all’inizio era una merda di Dio,poi cambia e le persone lo amano,ma c’è una differenza abissale fra Thor è Superman,Superman è meglio!!! criticate film,anzi leggende,quello che è Superman,ma andate a guardare gli ultimi film della Marvel,a partire dagli Iron Man che sono sempre stati inferiori,poi Thor che è stato in flop,tutti si aspettavano di più,gli unici che ne hanno benificiato sono stati Capitan America e Ultimate Spiderman,non offendete eroi che vengono considerati i migliori del mondo come Superman e Batman,perchè la gente si schifierebbe a sentire le vostre parole,forse è meglio che non lo vediate Superman Man of Steel perché non ne siete degni!! non sapete nulla su Superman!! ai miei occhi siete solamente degli idioti,ora vi lascio nella vostra ignoranza aspettando che esca un film leggendario meglio di tutti quelli dei suer eroi della Marvel usciti ultimamente,ah cmq Avengers è stato carino,ma non all’altezza di Batman the dark knight rises,non lo sarà nemmeno con Superman Man of Steel,e qui si parla di un solo eroe (il migliore in assoluto) contro un film in cui c’erano 6 eroi contro un Dio (Loki) ora vi saluto good bye…

  19. Siamo nel Marzo del 2014.
    Il film “L’uomo d’Acciaio” è stato visto, ormai, nella sua interezza. Che cosa dire di questo film? Ovviamente qualsiasi osservazione, giudizio o critica, è e rimane strettamente soggettiva.
    Tuttavia, oggettivamente, non si può negare che questo film, rispetto a quelli degli anni ottanta, con Reeve come protagonista, presenta un aspetto che, secondo me, è stato poco enfatizzato nei film di Reeve e che qui, invece, rappresenta un elemento cardine: l’umanità dell’eroe.
    Ed è proprio questo aspetto che più mi ha colpito e mi ha convinto che il film, nella sua totalità, considerando le performance degli attori (tutti bravissimi), la colonna sonora dell’ottimo (come sempre) Zimmer, la stessa interpretazione del protagonista, è da considerarsi (il film) un capolavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *