Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2012/12/lost_in_thailand.jpeg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Lost In Thailand – Una commedia low-budget frantuma ogni record d’incasso in Cina!

Lost In Thailand – Una commedia low-budget frantuma ogni record d’incasso in Cina!

Di Leotruman

Russia, India e Cina sono mercati in grande espansione e non è un caso che gli studios Hollywoodiani stiano stringendo patti sempre più stretti con l’oriente a livello produttivo e non solo. Tanti i blockbuster ambientati parzialmente nei tre stati citati (da Mission: Impossible – Protocollo Fantasma all’imminente Iron Man 3) e tanti gli attori locali celebri usati per ruoli da non-protagonista o camei (da The Amazing Spider-Man fino a Amitabh Bachchan ne Il Grande Gatsby di Luhrmann).

Tra i tre mercati, quello cinese è quello con il maggior potenziale vista che la popolazione ha raggiunto quasi gli 1.4 miliardi di abitanti, un quinto del pianeta. Gli incassi nel paese sono costantemente in crescita e sempre più importanti per il successo economico di una pellicola. Impressionante nel 2012 ad esempio l’incasso milionario di Titanic 3D (ben oltre i 100 milioni di dollari sono in Cina).

Una nuova manifestazione di forza la possiamo notare proprio in questi giorni grazie all’arrivo della commedia locale e low budget Lost In Thailand, diretta ed interpretata dall’amato comico XU Zheng. Una commedia on the road, da Bangkok a Chiang Mai, in cui alcuni impiegati e colleghi all’interno della stessa azienda cercano di controllare il proprio capo per ottenere il lavoro che garantirà il loro futuro finanziario.

La pellicola ha esordito nelle sale il 12 dicembre incassando 6.26 milioni di dollari, nuovo record d’esordio per la giornata del mercoledì. Entro domenica sera era già a quota 48.2 milioni di dollari, in particolare grazie ad un sabato da record da quasi 15 milioni (2.78 milioni di spettatori, record assoluto per il boxoffice cinese). Nella giornata di martedì, dopo una settimana di programmazione, le stime parlavano di 72 milioni di dollari, corrispondente a 14 milioni di biglietti staccati. Frantumati i precedenti risultati di pellicole come Painted Skin 2Titanic 3D Transformers 3.

Come consiglia il personaggio di Jeff Daniel a Joseph Gordon Levitt in Looper (altro film girato parzialmente nel paese e co-prodotto proprio con la Cina): “Fidati, in futuro vai in Cina…

Fonte dei dati: Filmbiz via Deadline

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Gotham Knights – Una foto dal set mostra la maschera di Batman 15 Maggio 2022 - 17:00

La maschera di Batman è blu in una foto dal set di Gotham Knights... ma si tratta del filamento usato per la stampa 3d.

The Gray Man: è già in lavorazione un prequel del film Netflix 15 Maggio 2022 - 16:00

È già in lavorazione un prequel di The Gray Man, il film Netflix di Joe e Anthony Russo .

Ms. Marvel – Cosplay e superpoteri nelle nuove immagini 15 Maggio 2022 - 15:00

Le nuove immagini di Ms. Marvel, pubblicate nell'ultimo numero di Empire, mostrano Kamala, i suoi poteri e i suoi amici.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: chi c’è, cosa succede, cosa verrà dopo (SPOILER) 6 Maggio 2022 - 10:18

Chi c'è, cosa succede, cosa vuol dire per il futuro dell'MCU.

Moon Knight, episodio 6: il finale con i grandi, ma non un gran finale (SPOILER) 5 Maggio 2022 - 11:27

Bastoncino pim pum pam, volan tanti scappellotti.