L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lo Hobbit vince l’ultimo weekend, Benvenuti al Nord miglior incasso del 2012!

Di Leotruman

Doppio appuntamento con il boxoffice italiano questa mattina. Vi presentiamo non solo la classifica dell’ultimo weekend dell’anno, ma anche la top-20 dei migliori incassi del 2012!

Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato è rimasto in testa anche negli ultimi tre giorni incassando 1.88 milioni di euro, per un totale di 13.4 milioni di euro dopo tre fine settimana di programmazione e le festività natalizie comprese. Lo scorso anno Sherlock Holmes 2 era a quota 12.7 milioni dopo lo stesso periodo di tempo, quindi diamo ancora una speranza al kolossal in 3D di Peter Jackson per potersi avvicinare il più possibile ai 20 milioni.

Seconda posizione per la commedia Colpi di Fulmine di Neri Parenti, che tra le pellicole italiane è quella che sembra godere del miglior passaparola: altri 1.58 milioni di euro nel weekend, superiore di pochissimo ai 1.57 milioni de  I Due Soliti IdiotiI totali rispettivamente sono di 7.7 milioni e di 7.1 mili0ni di euro. È il primo Natale in cui pellicole italiane fanno così fatica a superare la soglia psicologica dei 10 milioni di euro.

Cresce Vita di Pi di Ang Lee, in particolare grazie ad un’ottima domenica (sta attirando sempre di più le famiglie?): ben 591mila euro ieri, non lontano dalla prima posizione de Lo Hobbit (673mila euro) e miglior media per sala. Nel weekend ha raccolto 1.46 milioni, per un totale di 3.9 milioni di euro. Domenica positiva, ma non riesce ancora a decollare il cartoon Ralph Spaccatutto (Wreck-It Ralph), che ha incassato 1.27 milioni nel weekend (3.87 milioni il totale). Crollo verticale per Tutto Tutto Niente Niente con Antonio Albanese, solo 972mila euro negli ultimi tre giorni (nemmeno 7.5 milioni il totale, ormai superato da Colpi di Fulmine), mentre il thriller di Robert Redford La Regola del Silenzio è stabile al settimo posto con 748mila euro e una media molto positiva.

Ecco invece la top-20 del 2012, guidata dalla commedia italiana Benvenuti al Nord:

1) BENVENUTI AL NORD € 27.193.895 (4.28 milioni di spettatori)
2) MADAGASCAR 3: RICERCATI IN EUROPA € 21.892.269 (3 milioni di spettatori)
3) BREAKING DAWN – PARTE 2 € 18.673.675 (2.8 milioni di spettatori)
4) THE AVENGERS  € 18.011.817 (2.13 milioni di spettatori)
5) L’ERA GLACIALE 4: CONTINENTI ALLA DERIVA € 16.536.859 (2.32 milioni di spettatori)
6) QUASI AMICI € 14.961.389 (2.49 milioni di spettatori)
7) IL CAVALIERE OSCURO – IL RITORNO € 14.660.929 (2.21 milioni di spettatori)
8) LO HOBBIT: UN VIAGGIO INASPETTATO € 13.392.489 (1.6 milioni di spettatori) *nelle sale
9) 007 SKYFALL € 12.797.167 (1.89 milioni di spettatori)
10) IMMATURI – IL VIAGGIO € 11.820.941 (1.85 milioni di spettatori)
11) THE AMAZING SPIDER-MAN € 11.809.380 (1.55 milioni di spettatori)
12) TED € 11.036.608 (1.66 milioni di spettatori)
13) POSTI IN PIEDI IN PARADISO € 9.323.514 (1.48 milioni di spettatori)
14) BIANCANEVE E IL CACCIATORE € 8.834.027 (1.38 milioni di spettatori)
15) TITANIC – 3D € 7.884.271 (836mila spettatori)
16) IL PEGGIOR NATALE DELLA MIA VITA € 7.819.881 (1.2 milioni di spettatori)
17) TO ROME WITH LOVE € 7.815.005 (1.29 milioni di spettatori)
18) COLPI DI FULMINE € 7.750.460 (1.14 milioni di spettatori) *nelle sale
19) HUGO CABRET € 7.579.667 (918mila spettatori)
20) TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE € 7.454.635 (1.1 milioni di spettatori) *nelle sale

– 6 pellicole italiane (solo 2 nella top-10), 13 americane, 1 francese

– 2 i cartoon, 8 i blockbuster, 9 le commedie

– 9 i sequel (10 se consideriamo The Avengers parte di una saga), 1 reboot, 8 pellicole originali, 1 riedizione in 3D

– 7 i film in 3D, 13 in 2D

– incassi in forte calo rispetto al 2011 (8-10%): tireremo le somme definitive nella giornata di domani

Che ne pensate della top-20? Qual è stata la sorpresa e la delusione del 2012?

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gabriele Muccino rinnega Quello che so sull’amore, il film con Gerard Butler “fu un vero incubo” 12 Aprile 2021 - 14:30

Gabriele Muccino è tornato sui social. Lo ha fatto per disconoscere ufficialmente un suo film: Quello che so sull’amore, il suo terzo film americano, realizzato nel 2012 dopo La ricerca della felicità e Sette anime.

Carrie-Ann Moss racconta di aver ricevuto offerte per “ruoli da nonna” subito dopo aver compiuto 40 anni 12 Aprile 2021 - 13:45

Carrie-Ann Moss parla del modo in cui l'industria hollywoodiana vede le donne non appena compiono 40 anni, rivelando la sua esperienza.

Joseph Siravo è morto, aveva recitato in Carlito’s Way e nei Soprano 12 Aprile 2021 - 12:45

Joseph Siravo è morto. Aveva 64 anni e da tempo era malato di cancro. Nel corso della sua carriera era comparso in pellicole come Carlito's Way e in serie come I Soprano.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.