L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lo Hobbit ancora in testa negli USA, 2012 da record per i cinema americani

Di Leotruman

Dopo il ricco Natale, arriva la sentenza in netta contrapposizione con la situazione italiana: il 2012 per i cinema americani è stato un anno dagli incassi record! Circa 1.7 miliardi di dollari incassati nel 2012, oltre il 6% in più rispetto al già ricco 2011 e del 12% superiore agli incassi di annate come 2007 e 2008. Non è record di biglietti staccati (ci si avvicinerà agli 1.4 miliardi), ma il dato è nettamente superiore a quello dello scorso anno ed è secondo negli ultimi 5 anni solo all’annata record del 2010 (l’anno di Avatar).

Interessante notare come il prezzo medio del biglietto sia rimasto sostanzialmente invariato negli ultimi tre anni: si è passati da 7.89 dollari del 2010 ai 7.94 dollari in media del 2012 (circa 6 euro), mentre negli anni precedenti variava di 30, anche 40 centesimi ogni 12 mesi.

È Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato a regnare in quest’ultimo weekend del 2012. Quasi 33 i milioni di dollari incassati negli ultimi tre giorni, con una media di circa 8mila dollari per cinema e in calo solamente del 10% rispetto al precedente fine settimana. Il totale per il kolossal di Peter Jackson sale così a 222 milioni di dollari, che diventano ben 622 milioni in tutto il mondo (dopo solo due settimane di programmazione).

Vicinissimo alla vetta e tenuta incredibile per  Django Unchained, il western scritto e diretto da Quentin Tarantino che a Natale ha incassato ben 33 milioni in pochi giorni. Altri 30.6 milioni in questi giorni (media di oltre 10mila dollari per cinema!), per un totale di ben 64 milioni di dollari dopo sei giorni nelle sale! Parliamo di una pellicola R Rated che dura 2 ore e 45 minuti, gradimento elevatissimo per questa nuova pellicola del regista di Pulp Fiction che arriva a tre anni dal successo di Bastardi Senza Gloria (120 milioni negli USA, 321 milioni nel mondo).

Benissimo anche Les Miserables, il film tratto dall’omonimo e acclamato musical di Claude-Michel Schönberg e Alain Boublil, e diretto dal premio Oscar Tom Hooper (Il Discorso del Re), che a Natale ha registrato il terzo esordio di sempre per la festività. Altri 28 milioni di dollari incassati dal film, con una media di circa 10mila dollari per cinema e un totale strepitoso di 68 milioni di dollari dopo solo sei giorni: battuto qualsiasi musical uscito in precedenza e il film punterà ai 170 milioni di Chicago. Nel mondo Les Mis è già a quota 116 milioni in pochi giorni, un altro grande successo per Tom Hooper dopo Il Discorso del Re.

Altri 14.8 milioni per Parental Guidance, la commedia con Billy Cristal uscita a Natale e che con 30 milioni di dollari incassati in sei giorni può ritenersi più che soddisfatta. Continua ad incassare Jack Reacher- La prova decisiva, il film diretto da Christopher McQuarrie con protagonista Tom Cruise che aggiunge altri 14 milioni (-10%) per un totale di 44.6 milioni dopo una decina di giorni nei cinema. Discreti incassi anche per Questi sono i 40 (This is 40), la nuova commedia del regista-produttore Judd Apatow, che aumenta gli introiti del 13% rispetto all’esordio e aggiunge altri 13.1 milioni, per un totale di 37 milioni di dollari.

Molto convincente la prova di Lincoln, il biopic dedicato al 16esimo Presidente americano diretto da Steven Spielberg e con protagonista Daniel Day-Lewisaltri 7.5 milioni per un totale da ben 135 milioni, che potrebbe essere utile per la corsa agli Oscar e alla statuetta come Miglior Film. Pochi spiccioli per i cartoon presenti nelle sale, la riedizione in 3D di Monsters & co (6.3 milioni) e Le 5 Leggende (4.9 milioni), che però è al suo sesto weekend di sfruttamento.

Incredibile risultato quello raggiunto da Skyfall nel mondo: proprio oggi ha superato il miliardo di dollari di incasso! (QUI l’approfondimento)

Grazie ai 374 cinema in più Silver Linings Playbook di David O’Russell aggiunge altri 4 milioni e arriva a 27 milioni totali. Ancora medie incredibili per Zero Dark Thirty di Kathryn Bigelow: 315mila dollari incassati in soli 5 cinema, con una media stellare di 63mila dollari! Ci si aspettava di più da Promised Land con Matt Damon, che non è andato oltre i 7mila dollari di media al suo esordio in 25 schermi. Bene invece sia The Impossibile (12mila dollari la media) che Amour (20mila dollari), entrambe alla loro seconda settimana nelle sale americane.

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ewan McGregor è Halston nelle prime immagini della serie Netflix di Ryan Murphy 23 Aprile 2021 - 20:37

Netflix ha diffuso il poster e le prime immagini di Halston la nuova serie sviluppata per la piattaforma da Ryan Murphy e incentrata sulla vita del celebre designer di moda, interpretato da Ewan McGregor.

Il padre della sposa: anche Gloria Estefan nel cast del reboot 23 Aprile 2021 - 20:15

La cantautrice cubano-americana sarà la madre della sposa nel film di Gaz Alazraki

The Falcon and the Winter Soldier – Chi è al telefono con [SPOILER] nella scena dopo i titoli di coda? 23 Aprile 2021 - 20:00

Dopo il ricco Natale, arriva la sentenza in netta contrapposizione con la situazione italiana: il 2012 per i cinema americani è stato un anno dagli incassi record! Circa 1.7 miliardi di dollari incassati nel 2012, oltre il 6% in più rispetto al già ricco 2011 e del 12% superiore agli incassi di annate come 2007 e […]

Chi è M.O.D.O.K. e da dove salta fuori con quel suo capoccione 22 Aprile 2021 - 16:22

Le origini di M.O.D.O.K., uno dei più bizzarri villain di tutta la storia Marvel.

Guerre fra Galassie (FantaDoc) 21 Aprile 2021 - 16:49

La storia dello Star Wars televisivo giapponese (ma con molti più calci volanti).

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?