L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Jonathan Demme NON adatterà più il romanzo di Stephen King 11/22/63

Di Valentina Torlaschi

Ormai più di un anno fa, vi avevamo dato la notizia che Jonathan Demme (Premio Oscar per Il silenzio degli innocenti) aveva acquistato i diritti del recente romanzo di Stephen King dal titolo 11/22/63 per farne un film di cui sarebbe stato sceneggiatore e regista. La misteriosa data del titolo del romanzo si riferisce al giorno dell’assassinio di John Kennedy e il film avrebbe dovuto raccontare di un avvincente viaggio nel tempo intersecato con quel triste episodio. In particolare, avrebbe dovuto raccontare del ritorno nel 1958 di Jake Epping, un insegnante di inglese in una scuola di Lisbon Falls, nel Maine: un giorno, Jake scopre che nel magazzino del diner gestito dal suo amico Al si nasconde un portale per il 1958 e Al lo convince a tornare indietro nel tempo per impedire che Kennedy venga ucciso a Dallas. Jake attraversa quindi il portale e assume l’identità di George Amberson. Nella nuova dimensione temporale incontra il solitario Lee Harvey Oswald e l’affascinante bibliotecaria Sadie Dunhill… Riuscirà a impedire l’assassino di Kennedy?

Una storia certo affascinante ma è meglio frenare gli entusiasmi in fretta perché Jonathan Demme ha deciso di abbandonare il progetto. La causa sembra essere una divergenza di idee con lo stesso autore del romanzo Stephen King. Durante una recente intervista a The Playlist, il regista ha infatti dichiarato:

Siamo di fronte a un grande romanzo. Un testo che contiene un sacco di cose e io avrei voluto puntare su certi aspetti della vicenda da inserire nel film, ma Stephen [King] la pensava diversamente. Siamo amici e mi sono divertito moltissimo a scrivere la sceneggiatura, ma le nostre idee erano troppo distanti e ci siamo trovati in disaccordo su cosa inserire e non inserire nella sceneggiatura.

Jonathan Demme ha poi aggiunto che comunque la sua speranza è che qualcun’altro riesca, prima o poi, ad adattare il romanzo di King, insomma che il progetto possa andare avanti anche senza di lui. Per il regista è certo un dispiacere rinunciare a questo film ma ora altri importanti impegni lo attendono: dopo essere stato molto occupato quest’estate nella produzione di Wally and Andre Shoot Ibsen, Demme ha appena firmato per dirigere il dramma familiare Old Fires. Sta inoltre proeggando l’adattamento animato del libro Zeitoun di Dave Eggers.

Fonte: The Playlist

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Lord of the Rings: la prima stagione costerà $465M 16 Aprile 2021 - 21:31

La prima stagione di The Lord of the Rings riceverà nuove agevolazioni dalla Nuova Zelanda, il costo delle riprese si aggirerà sui $465M.

Cinema e teatri potrebbero riaprire il 26 aprile nelle zone gialle 16 Aprile 2021 - 20:39

Il Ministro alla Cultura Dario Franceschini ha confermato che a partire dal 26 aprile potranno riaprire nelle zone gialle teatri e cinema. Ma si tratta comunque di uno scenario improbabile.

Kristen Wiig e Annie Mumolo insieme a Disney per un film sulle sorellastre di Cenerentola 16 Aprile 2021 - 20:30

Le sceneggiatrici de Le amiche della sposa racconteranno il classico dal punto di vista di Anastasia e Genoveffa. Produce Will Ferrell

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.