Into Darkness: Star Trek distruggerà molte cose famigliari ai fan e le loro aspettative [spoiler]

Into Darkness: Star Trek distruggerà molte cose famigliari ai fan e le loro aspettative [spoiler]

Di Marlen Vazzoler

into darkness chris pine j.j. abrams

Questa mattina abbiamo pubblicato le nuove immagini di Into Darkness: Star Trek presenti nel nuovo numero di Empire Magazine, dedicato all’ultimo film di J.J. Abrams. Nell’articolo sono state fornite delle nuove informazioni sul film che verrà ambientato in una dozzina di nuovi set/location, tra cui l’appartamento di Kirk, un vulcano, una giungla, un gigantesco hangar…
Uno degli argomenti più chiacchierati dalle star del film, è naturalmente il villain John Harrison, un ex ufficiale della Flotta Stellare diventato un terrorista galattico. Di lui Abrams ha detto:

“Faceva parte della Flotta Stellare ed ora è in rivolta contro l’organizzazione, ed è deciso a vendicarsi. È responsabile di un attacco molto violento e terribile contro Londra, e di uno negli Stati Uniti. Crede che lui ed altri sono stati vittima di un torto ed è concentrato nella distruzione. È uno stratega incredibilmente brillante che è a conoscenza di diverse verità di cui Kirk è all’oscuro”.

Inoltre viene rivelato che Kirk cercherà di correggere un errore, accettando la missione di catturare Harrison. Non è stato specificato di quale errore si tratti, ma potrebbe avere a che fare con la decisione che l’ha portato a perdere la sedia del capitano della USS Enterprise. Ad un certo punto nel film, Kirk è costretto a prendere una decisione avventata che metterà in pericolo l’equipaggio, non rispettando un ordine vitale della Flotta Stellare. Chi ha visto la preview di Trek assieme a Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato ricorderà che Spock è rimasto bloccato all’interno del vulcano di Nibiru, mentre sta cercando di fermarne l’eruzione che provocherà la distruzione del pianeta, mentre Kirk e il resto dell’equipaggio si trovano sull’Enterprise, con l’ordine di non mostrare la nave agli abitanti del pianeta. Per salvare Spock, Kirk disobbedirà agli ordini? Potrebbe essere questa la decisione avventata che metterà tutti in pericolo? Oppure sarà qualcosa che avrà a che fare con Harrison?
Sul set Pine spiega a Empire Magazine che Harrison è il tallone di Achille di Kirk.

“È l’ombra della morte di Kirk, il suo tallone d’Achille. È solo un grande specchio che riflette verso Kirk tutte le sue insicurezze. È altrettanto intelligente e logico come Spock, ma è anche un grande stronzo”.

L’attore aggiunge che questo seguito sarà per Kirk un viaggio più metafisico rispetto al primo film.

“Sta prendendo delle decisioni e pensa che quello che sta facendo sia un bene, ma non sta tenendo conto degli effetti che hanno. Le sue decisioni sono quelle di un giovane leader, grezzo, con poca esperienza e irresponsabile”.

Harrison riesce a servirsi anche di Kirk, facendolo lavorare per lui. Cumberbatch spiega come riesce a mettere in un angolo Kirk e a ottenere la sua collaborazione:

“È una sorta di sovrumano, praticamente imbattibile. Intelligente e muscoloso. Manipola le situazioni. È in carcere quando Kirk sta parlando con lui e tuttavia riesce a far si che Kirk faccia del lavoro per lui. Lo spinge in un angolo, in cui l’unica via per la salvezza è la cooperazione. In lui c’è davvero un che di Hannibal Lecter”.

Abrams ha ammesso che non hanno ancora pensato ai prossimi film della franchise, e che sta cercando di realizzare dei film che possano reggersi da soli, tenendo sempre conto della serie originale su cui si basano.

“La rispettiamo ed è qualcosa a cui aspiriamo. Ma allo stesso tempo, non vogliamo essere una grande impersonificazione di quanto è stato fatto prima. Questo [film] per me, è più profondo, più grande e più dark e distrugge veramente molte cose familiari per chi conosce Star Trek. Non voglio dire che ne distrugge lo spirito, l’obiettivo, il cuore – questo è quello che importa – ma questo [film] farà saltare in aria le aspettative che ha il pubblico”.

QUI trovate l’analisi del primo trailer, con i dettagli dei personaggi. Vi ricordiamo infine che Into Darkness: Star Trek uscirà nei cinema italiani il 6 giugno del 2013. Per rimanere aggiornati sul film seguite le nostre news dal blog. Vi ricordiamo inoltre che qui trovate la pagina facebook italiana del film.

Fonte sherlockspeare

LEGGI ANCHE

Perché si sta parlando così tanto della Willy’s Chocolate Experience di Glasgow 2 Marzo 2024 - 13:30

Negli ultimi giorni si è molto parlato di un evento chiamato Willy’s Chocolate Experience. Ecco cosa è successo.

È morto Paolo Taviani, uno dei grandi maestri del cinema italiano 1 Marzo 2024 - 10:13

È morto ieri a Roma, dopo una breve malattia, Paolo Taviani. Il regista aveva 92 anni.

Richard Lewis è morto a 76 anni, addio alla star di Curb Your Enthusiasm 29 Febbraio 2024 - 10:25

Richard Lewis, celebre per il suo ruolo in Curb Your Enthusiasm della HBO, è morto all’età di 76 anni.

Oscar 2024: Ryan Gosling canterà “I’m Just Ken” 26 Febbraio 2024 - 20:23

È ufficiale: Ryan Gosling canterà dal vivo “I’m Just Ken” durante la Notte degli Oscar.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI