L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Guardians of the Galaxy – James Gunn rivela di aver visitato la NASA e smentisce le voci sul casting

Di Marlen Vazzoler

Il regista James Gunn ha condiviso recentemente un interessante aneddoto sulla sua pagina Facebook, riguardante una sua recente visita alla Nasa, dove ha incontrato uno scienziato che lavora come consulente gratuito per l’industria cinematografica. Molto probabilmente la visita è servita per ottenere delle informazioni utili per il suo prossimo film, Guardians of the Galaxy, che ha come protagonista un ex astronauta della NASA, Peter Quill. Il post non fornisce nessuna informazione sul film, ma è certamente un’interessante lettura.

“Ieri ho passato qualche ora con uno dei rappresentanti della NASA dei Jet Propulsion Laboratories, che fa parte di un gruppo di scienziati che lavorano come consulenti dell’industria del cinema (gratuitamente) per contribuire a dare una maggiore comprensione della scienza nei film. Sono state poche ore assolutamente affascinanti con uno dei ragazzi più intelligenti e competenti che abbia mai conosciuto. Dopo aver aver esaminato una tonnellata di informazioni sulle possibilità dei viaggi nello spazio, della vita aliena, ecc. ho dovuto iniziare a interrogarlo su alcuni dei miei argomenti scientifici preferiti.
Una delle domande era, ovviamente, se l’effetto serra era reale ed era causato dagli esseri umani. La sua risposta è stata, in sostanza, certamente. Ha detto che non vi è quasi nessun dissenso tra gli scienziati sul fatto che l’effetto serra è reale ed è causato dagli esseri umani. Quando si vede una tesi che dice il contrario, quasi sempre è di qualcuno che non fa parte del campo scientifico (cioè un sociologo o qualcosa del genere). Ha detto che tutto il dissenso, molto semplicemente, sono le voci create da quello che è potenzialmente un giro di affari da 800 trilioni di dollari con il petrolio (intende quello che resta del business petrolifero qui sulla terra). Dice che i disastri naturali che si sono verificati – Katrina, Sandy, e così via – continueranno ad accadere fino a quando gli esseri umani si troveranno alle corde e dovranno fare qualcosa.
Dice che è molto chiaro a qualsiasi scienziato che sa leggere i dati, che l’attuale cambiamento rapido dei modelli climatici è un’anomalia non coerente con la storia del pianeta (probabilmente la tesi principale di quelli che sostengono che il cambiamento climatico è reale, ma non è causato dagli esseri umani). Sul lato positivo, crede che possiamo fare la differenza se affrontiamo i problemi che si stanno verificando.
Quindi sapete, io non sono un liberale con una coperta. Qualche anno fa ho messo in dubbio se il cambiamento climatico è stato causato dagli esseri umani. Ma ogni singolo scienziato con cui ho parlato in quel periodo di tempo – e intendo ogni singolo – faceva esattamente l’eco della posizione di questo scienziato della NASA. Mi sono convinto che il cambiamento climatico è reale ed è causato dagli esseri umani, e questo non è un problema politico, ma scientifico. Sono convinto che non ci sono ‘due facce’ nella corrente principale della comunità scientifica – solo una. L”altra parte’ è sostenuta esclusivamente da politici e uomini d’affari che hanno qualcosa in gioco oltre alla verità.
Dato che sentivo di essere soddisfatto del mio incontro di ieri – ha detto che ci sono delle cose che possiamo fare per rendere il pianeta più sicuro per tutti noi, e l’energia solare è un inizio – ho sentito il bisogno di condividere la mia esperienza qui”.

Per quanto riguarda invece Guardians of the Galaxy, il regista ha twittato questa mattina:

“Quasi tutto quello che c’era nell’articolo di Variety sul casting di Guardians of the Galaxy (e i seguenti articoli che l’hanno usato come base) era/è inaccurato”.

Purtroppo il tweet è stato cancellato, ma CBM è riuscito a fare in tempo uno screenshoot. L’articolo di Variety, riportava che Jim Sturgess e Zachary Levi erano i frontrunner per il ruolo e che un terzo attore era stato preso in considerazione. Il regista dice che ‘quasi tutto’ era incorretto, quindi possiamo dedurre che forse uno di questi attori è veramente in lizza per il ruolo di Peter Quill/Star Lord. Ma chi?
I Guardiani della Galassia fa parte della cosiddetta Fase 2, la seconda ondata di cinecomic che comprende Iron Man 3 (24 aprile 2013 in Italia), Thor: the Dark World (7 novembre 2013 in Italia), Captain America: the Winter Soldier (3 aprile 2014 in Italia) e si concluderà con The Avengers 2 (1 maggio 2015 in America). Il film di Gunn uscirà nei cinema italiani il 22 ottobre 2014. Per rimanere aggiornati sulla produzione del film seguite le news dal blog.

Fonti CBM, James Gunn


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Witcher, You e Cobra Kai torneranno su Netflix a fine 2021 21 Aprile 2021 - 10:30

Le nuove stagioni delle tre serie arriveranno nel quarto trimestre dell'anno, insieme ai film Red Notice ed Escape from Spiderhead

Crudelia – Nuove immagini per il live action Disney con Emma Stone 21 Aprile 2021 - 9:45

Emma Stone sfoggia i costumi di Crudelia nelle nuove foto del live action Disney, che uscirà il prossimo 28 maggio su Disney+ con accesso premium.

Sonic 2 – Una prima occhiata a Knuckles grazie a una foto dal set 21 Aprile 2021 - 8:45

Le foto dal set di Sonic 2 ci permettono di dare una prima occhiata a Knuckles, molto fedele al videogioco. Inoltre, il Dottor Robotnik prende il volo in un video!

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.