L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Esordio da quasi 85 milioni di dollari per lo Hobbit negli USA, nuovo record di dicembre

Di Leotruman

Prima stima di incasso ufficiale per Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato negli USA, dove il kolossal di Peter Jackson è uscito in oltre 4mila cinema americani venerdì.

Si parla di 84.77 milioni di dollari, con una media per cinemas molto elevata di quasi 21mila dollari. È il nuovo record del mese di dicembre nel territorio nordamericano, visto che a ha superato i 77.2 milioni di dollari di Io sono Leggenda (2D) e i 77 milioni di Avatar (3D, come lo Hobbit). Ricordo che il film era già partito bene alle anteprime di mezzanotte, dove aveva raccolto 13 milioni (1.6 nel formato IMAX), cifra elevatissima per il mese. Il Ritorno del Re, terzo capitolo della saga del Signore degli Anelli, esordì con 72 milioni di dollari nel dicembre del 2003, per chiudere a quota 377 milioni: al giorno d’oggi la cifra corrisponderebbe a 488 milioni di dollari. Si ipotizza che Lo Hobbit possa superare i 300 milioni a fine corsa, ma la tenuta nei prossimi giorni sarà già indicativa.

Deadline parla di gradimento elevato e Cinemascore A, che dovrebbe garantire al kolossal una tenuta positiva per tutte le festività natalizie (non ha concorrenza nel campo dei blockbuster dedicati a tutta la famiglia).

Nel mondo il totale non ancora aggiornato è di 57 milioni di dollari raccolti in 56 paesi sparsi per il globo, ma mancano ancora i dati della domenica. Il totale worldwide in pochi giorni dovrebbe aver raggiunto quota 170 milioni di dollari circa (aggiorneremo il dato non appena possibile).

Calo del 29% Le 5 Leggende (Rise of the Guardians), il lungometraggio animato targato DreamWorks Animation, che aggiungono altri 7.4 milioni di dollari al totale, ancora non convincente e di soli 71.3 milioni di dollari, non all’altezza dello studio nonostante il gradimento della pellicola. Il nuovo totale globale ha raggiunto invece i 120 milioni di dollari.

Benissimo Lincoln, il biopic dedicato al 16esimo Presidente americano diretto da Steven Spielberg e con protagonista Daniel Day-Lewische continua a macinare incassi settimana dopo settimana: anche questo weekend ha raccolto 7.2 milioni (-19%), per un totale di ben 108 milioni di dollari. Spielberg non superava la soglia dei 100 milioni negli USA dal 2008 con il quarto Indiana Jones. Ricordo che il film è tra le pellicole più candidati ai premi della critica (come i Globes e i Critic’s) e gli incassi positivi potrebbero dare una mano alla corsa verso l’Oscar.

Perdono il 35% sia Skyfallche ricordo lo scorso fine settimana era riuscito nell’impresa di ritornare al primo posto, che Vita di Pi, il film diretto dal regista Premio Oscar Ang Lee e ispirato al celebre romanzo scritto da Yann Martel. Il 23esimo film di James Bond ha incassati altri 7 milioni raggiungendo l’incredibile totale di 272 milioni (verso i 930 milioni il dato globale, la miglior spy-story di sempre). Il film di Ang Lee invece aggiunge altri 5.4 milioni e sfiora un convincente totale di 70 milioni, che diventano addirittura 171 milioni worldwide grazie agli incassi asiatici (risultato davvero eccellente, considerando che deve uscire ancora nella quasi totalità del globo). Ricordo che il film aveva bisogno di cifre di questa portata perché costato ben 120 milioni.

Arrotonda The Twilight Saga: Breaking Dawn Parte II con altri 5.1 milioni di dollari, per un totale di 276 milioni: la Parte 1 era a 266 milioni dopo lo stesso periodo di tempo, ma Eclipse era già a 288 milioni. Questo significa che il film non dovrebbe segnare il record della saga, a differenza di quanto avvenuto in Italia (oltre 18 milioni di euro). Dietro Ralph Spaccatutto arriva a 168 milioni totali, mentre Quello che so sull’amore (in originale Playing for Keeps del nostro Muccino a fatica raggiunge i 10.8 milioni in dieci giorni.

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Fonte dei dati: boxoffice.com, deadline

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Love and Monsters: crescere (e innamorarsi) in un mondo popolato da mostri non è semplice 15 Aprile 2021 - 11:15

Su Netflix è arrivato Love and Monsters, il film con Dylan O'Brien e Jessica Henwick ambientato in un mondo popolato da mostri giganti.

Toxic Avenger: Jacob Tremblay affianca Peter Dinklage nel remake 15 Aprile 2021 - 10:30

La star di Room e Luca entra nel cast del remake del classico Troma diretto da Macon Blair

Wolverine – I Marvel Studios pensano a una serie antologica per Disney+? [RUMOR] 15 Aprile 2021 - 9:45

Un rumor (da prendere con cautela) sostiene che i Marvel Studios stiano progettando una serie antologica che esplorerà varie storie di Wolverine.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.