L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Torino 2012 – What Richard Did, la recensione

Torino 2012 – What Richard Did, la recensione

Di Filippo Magnifico

Il senso di colpa è il tema portante di What Richard Did, pellicola diretta dall’irlandese Lenny Abrahamson e presentata nella sezione “Torino XXX” dell’edizione 2012 del Torino Film Festival. La storia è quella di un ragazzo come molti (interpretato da Jack Reynor), che diventa suo malgrado protagonista di un tragico evento e che, terrorizzato dalle possibili conseguenze, decide di convivere con un peso che diventa con il passare del tempo insopportabile.

Un dramma che il film riesce ad esprimere alla perfezione, facendoci conoscere il protagonista e, soprattutto, facendoci capire che, nonosante tutto, si tratta di un personaggio positivo. Il messaggio che Lenny Abrahamson vuole mandarci è chiarissimo e prende le distanze da qualsiasi forma di cinismo: le disgrazie capitano e non bisogna essere per forza dei “bad guys” per ritrovarci coinvolti in situazioni che sono più grandi di noi.

A rendere il tutto ci pensa una sceneggiatura, ad opera di Malcolm Campbell, veramente ben scritta, che presenta dei dialoghi e delle situazioni molto naturali e distanti dalla benché minima forzatura. Questa cosa aiuta ad identificarsi con i personaggi, mettendoci al loro stesso livello. Un astuto espediente usato per trascinarci all’interno di questo dramma quotidiano, che potrebbe benissimo far parte dei vari casi di cronaca nera che si leggono sui giornali.

Ottima l’interpretazione del protagonista Jack Reynor, che nel dare vita al suo Richard ci offre ogni lato della sua personalità, mostrandoci una figura reale, con tutti i suoi pregi e difetti. What Richard Did è un film che non punta il dito contro nessuno, che non si nomina giudice e giuria, mettendo così da parte alcuni comportamenti tipici della recente cultura televisiva.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Jurassic World: Il dominio – Un’attesa reunion e il Giganotosaurus nelle prime clip 25 Maggio 2022 - 9:00

Le prime due clip di Jurassic World: Il dominio mostrano la reunion tra Alan Grant ed Ellie Sattler, e l'arrivo del Giganotosaurus.

Rai Cinema sbarca nel “Metaverso” con Diabolik 24 Maggio 2022 - 22:30

Rai Cinema sbarca nel Metaverso insieme a Diabolik, proseguendo nella direzione di ricerca e sperimentazione iniziata nel 2019 con il lancio di una App VR tutta italiana.

Garfield: anche Samuel L. Jackson nel cast vocale con Chris Pratt 24 Maggio 2022 - 21:00

L'attore darà voce a un personaggio originale nel film d'animazione incentrato sul gatto creato da Jim Davis

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.