L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Torino 2012 – Smettere di fumare fumando, la recensione

Di Filippo Magnifico

Viviamo in un’epoca dove ogni cosa, per essere (ancora più) concreta, ha bisogno di passare attraverso il filtro di un obiettivo. Piccole, grandi cose. Non importa. Quello che conta è la documentazione, la cronaca di un qualsiasi evento che, come la “tanto odiata” televisione ci ha insegnato, può diventare grandioso proprio (e soprattutto) perché incredibilmente insignificante.

Smettere di fumare fumando, l’ultima fatica cinematografica di Gian Alfonso Pacinotti, meglio conosciuto come Gipi, sembra volerci dire proprio questo. O meglio, sembra avere capito come funzionano le cose al giorno d’oggi e, forse per critica o forse per semplice omologazione, ci propone un personalissimo reality show, vero quanto può esserlo un’opera di finzione e naturale quanto può esserlo ognuno di noi quando è consapevole di trovarsi di fronte ad una macchina da presa.

Dopo L’ultimo Terrestre, che pur non essendo del tutto riuscito era riuscito a dimostrare che in qui in Italia – a differenza di quello che si dice – qualche cosa leggermente fuori dal coro si può fare, Gipi ha deciso di mettere la sua vita sul grande schermo, riprendendo i primi dieci giorni di una sfida particolarmente difficile: smettere di fumare.

I classici alti e bassi di chi cerca di togliersi un vizio duro a morire rivivono attraverso riflessioni esistenziali, autocitazioni (i tanto cari alieni e tutte quelle persone che dicono di essere in contatto con loro) e momenti di vita quotidiana passati con la propria compagna, gli amici e la madre, che non sembra capire il perché di questa decisione, seguendo un’estetica “pop” efficace quanto furba, in grado di mettersi al sicuro grazie ad una serie di frecciatine nei confronti della critica cinematografica che, a conti fatti, sono i momenti più divertenti di questa pellicola.

Gipi è in realtà molto consapevole della sua opera, a tal punto da mettere le mani avanti e sbandierare ogni possibile difetto o pretesa presente al suo interno. A questo punto viene da chiedersi se, data tutta questa consapevolezza, sia sul serio così spontaneo quanto dichiarato quello che ci viene proposto.

Sembrerebbe di no, il problema è capire quanto questo sia voluto o meno e quanta critica ci sia nella rappresentazione della (sua) realtà. Preso così com’è Smettere di fumare fumando è un film altalenante, che alterna momenti riusciti ad altri che lo sono decisamente meno. Un difetto presente anche ne L’ultimo Terrestre ma che in questo caso si nota decisamente di più.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Acapulco: il trailer della colorata serie con Eugenio Derbez, dall’8 ottobre su Apple TV+ 23 Settembre 2021 - 20:15

Apple ha diffuso il trailer di Acapulco, una nuova serie comica in lingua spagnola e inglese con Eugenio Derbez, in arrivo su Apple TV+ il prossimo 8 ottobre.

È morto Roger Michell, regista di Notting Hill 23 Settembre 2021 - 19:38

Michell aveva 65 anni; la causa della morte non è stata rivelata

So cosa hai fatto: il trailer ufficiale della serie Amazon (e la reazione del cast al trailer) 23 Settembre 2021 - 19:26

Il trailer ufficiale di So cosa hai fatto ha fatto il suo debutto nel web. E c'è anche un altro video che mostra la reazione del cast della serie al trailer.

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Viviamo in un’epoca dove ogni cosa, per essere (ancora più) concreta, ha bisogno di passare attraverso il filtro di un obiettivo. Piccole, grandi cose. Non importa. Quello che conta è la documentazione, la cronaca di un qualsiasi evento che, come la “tanto odiata” televisione ci ha insegnato, può diventare grandioso proprio (e soprattutto) perché incredibilmente […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.