Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2012/11/elijah-wood-maniac-new.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Torino 2012 – Maniac, la recensione del film con Elijah Wood

Torino 2012 – Maniac, la recensione del film con Elijah Wood

Di emanuele.r

L’originale degli anni ’80 di William Lustig era un film malato e morboso, sudicio come il suo protagonista Joe Spinell. Il remake di Maniac invece, presentato a Torino 2012 nella sezione Rapporto confidenziale, cambia strada da subito, con la scelta dell’angelico Elijah Wood come protagonista e l’idea di girarlo tutto in soggettiva.

La trama è piuttosto fedele al primo film: Frank è il giovane e introverso proprietario di un negozio di manichini. Quando Anna, un’avvenente artista alle prime armi, si rivolge a lui in cerca d’aiuto per una mostra, la sua vita cambia: tra i due nasce un sentimento di amicizia che per Frank si trasforma da subito in ossessione. Ben presto il legame morboso lascerà spazio a qualcosa di diverso e inquietante, qualcosa di nascosto e radicato in profondità nella psiche del ragazzo: il bisogno di uccidere. Scritto da Alexandre Aja (anche produttore) e Grégory Levasseur, Maniac è un thriller violento che punta esplicitamente al horror e al gore, ma che dimostra di essere ben più di un mero esercizio di stile.

Aperto da un pedinamento che si chiude con coltellata sotto la mascella e scalpo della vittima – tanto per dare idea di che film ci troveremo davanti -, quello di Franck Khalfoun è un film che attraverso un personaggio solitario e disturbato, di cui conosciamo fin da subito le attitudini atroci e le devianze, riflette sulla solitudine, sul dolore dei rapporti di coppia: usando la soggettiva come fece Carpenter per Halloween e tenendola per 90′, il film costringe lo spettatore – specie il maschio eterosessuale – a identificarsi con il mostro, mettendo a nudo l’ossessione feticista per il corpo femminile propria dell’uomo.

Ne viene fuori un film lancinante e doloroso dietro la patina di slasher al sangue, in cui bisogna innanzitutto complimentarsi con Khalfoun per l’acume con cui ha ribaltato il solito filmetto tecnico in qualcosa di migliore, e con gli sceneggiatori per aver aggiornato in maniera notevole il cinema anni ’80 (con tanto di synth-pop in colonna sonora), costruendo bei personaggi, lavorando sul rimosso e arrivando a un gran finale che mozza il fiato. Perfetto Wood, splendida (e azzeccatissima scelta di casting) Nora Arnezeder: finalmente un remake che ha un senso.

News e recensioni dal Torino Film Festival solo su Screenweek. Restate con noi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Doctor Who: David Tennant è di nuovo il Dottore, prime foto dal set 17 Maggio 2022 - 10:41

David Tennant è di nuovo il Dottore! Ecco le prime foto dal set dello speciale realizzato per i 60 anni della serie.

Hunger Games: Tom Blyth nel cast del prequel, sarà il giovane Coriolanus Snow 17 Maggio 2022 - 10:10

Tom Blyth sarà il protagonista del prequel di Hunger Games basato su Ballata dell’usignolo e del serpente di Suzanne Collins.

Thor: Love and Thunder – Re Valchiria e Mighty Thor nella nuova foto 17 Maggio 2022 - 9:00

La nuova foto di Thor: Love and Thunder ritrae Re Valchiria e Mighty Thor sedute in un contesto imprecisato.

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: chi c’è, cosa succede, cosa verrà dopo (SPOILER) 6 Maggio 2022 - 10:18

Chi c'è, cosa succede, cosa vuol dire per il futuro dell'MCU.

Moon Knight, episodio 6: il finale con i grandi, ma non un gran finale (SPOILER) 5 Maggio 2022 - 11:27

Bastoncino pim pum pam, volan tanti scappellotti.