L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Torino 2012 – Christmas with the Dead, la recensione

Torino 2012 – Christmas with the Dead, la recensione

Di Filippo Magnifico

Calvin (Damian Maffei) sta passando la vigilia di Natale con la sua famiglia, quando accade l’inspiegabile. Una serie di lampi colorati cominciano infatti ad illuminare il cielo. La moglie di Calvin e la piccola figlia assistono allo spettacolo, mentre l’uomo è intento a schiacciare un pisolino sul divano. Quei bagliori sono in grado di trasformare le persone in zombi e l’uomo, che non li ha visti, si ritrova ad essere solo in un mondo popolato da creature affamate di carne umana. Finché non riesce a trovare un altro sopravvissuto…

Partiamo subito dalle buone notizie: questa mattina abbiamo partecipato alla conferenza stampa del film Christmas with the Dead, ispirato ad una racconto di Joe R. Lansdale, presente in sala con il regista T.L. Lankford, e abbiamo appreso che forse (si sottolinea forse) vedremo una trasposizione cinematografica del Ciclo del Drive-in. Chi ha letto i libri sa bene quanto sia cinematografico (come tutte le opere di Lansdale del resto), quindi una news del genere non può che fare piacere. Speriamo solo che ne venga fuori un buon film, cosa che non è decisamente Christmas with the Dead. E qui sono finite le buone notizie.

Una produzione low budget che rielabora un racconto scritto da un autore che sembra essere la versione letteraria di John Carpenter. Una cosa che, perlomeno nella mente di tutti gli appassionati di cinema di genere, crea grandi aspettative. Ad aumentare ulteriormente l’attesa ci pensa poi il titolo, che unisce due cose decisamente distanti, che trovano la loro concretizzazione in una parola sola: B-Movie. E fin qui ci siamo, nel senso che Christmas with the Dead è sì un B-Movie, ma non nell’accezione positiva che questo termine potrebbe avere.

La storia è semplicissima e, come tradizione impone, fonde più generi al suo interno (ovviamente l’horror, ma anche la commedia, il cinema fantascientifico e, verso la fine, quello post-apocalittico). Quello che manca è un’identità precisa, un pizzico di personalità, in poche parole quel guizzo che tutti i film di serie B hanno e che è in grado di allontanarli dal vasto panorama delle pellicole non riuscite. Quello diretto da T.L. Lankford è un film piatto, che sembra cullarsi troppo dell’ottimo biglietto da visita che possiede ma che, a conti fatti, offre veramente ben poco .

Ad una rappresentazione fiacca si unisce poi una messa in scena penalizzata dal budget limitato, cosa messa bene in evidenza da un pessimo make-up usato per i morti viventi. La cosa sarà anche voluta, come quei lampi colorati che intervengono più volte durante la storia e che effettivamente riescono a trovare una loro collocazione, ma se l’intenzione era quella di fare un omaggio ad un certo tipo di cinema, che ha trovato la sua esaltazione in registi come Roger Corman (citato peraltro durante la conferenza stampa), ci troviamo decisamente lontani. La Troma è riuscita a fare di meglio e con molti meno soldi, perché, appunto, ha una personalità.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hawkeye: una featurette dedicata ai larper del secondo episodio 30 Novembre 2021 - 22:41

Il secondo episodio di Hawkeye su Disney+ vede Clint Barton infiltrarsi in mezzo a un gruppo di larpers: ecco il dietro le quinte della scena. Non è più una novità vedere i protagonisti di un serial finire in mezzo a una convention nerd, tra giocatori di ruolo e cosplayer: è decisamente meno usuale, tuttavia, sentir […]

Le prevendite di Spider-Man: No Way Home hanno battuto quelle di Avengers: Endgame 30 Novembre 2021 - 20:30

Si preannuncia un debutto esplosivo per il nuovo Spider-Man al box office nordamericano. Un debutto da pre-pandemia

Netflix annuncia la data di Vikings: Valhalla e molte altre serie, prime immagini 30 Novembre 2021 - 19:49

Il prequel di Vikings arriverà a febbraio, ma il 2022 vedrà il debutto di molte altre serie originali Netflix

Hawkeye, il preambolo è giusto 24 Novembre 2021 - 8:19

Die Hard with a freccia: un John McClane per l'MCU. Due-parole-due (senza spoiler) sui primi due episodi Hawkeye.

Masters of the Universe: Revelation, parte 2 – La recensione no spoiler 23 Novembre 2021 - 9:01

Nel secondo lotto di episodi di Masters of the Universe: Revelation, la lotta per il potere di Grayskull continua. E si fa un po' confusa.

Ghostbusters: storia (breve) della Ecto-1 18 Novembre 2021 - 15:59

Ecto 1, la tumultuosa vita dell'iconica auto degli Acchiappafantasmi. Che per molto tempo non ha avuto neanche un nome.