L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Torino 2012 – Christmas with the Dead, la recensione

Di Filippo Magnifico

Calvin (Damian Maffei) sta passando la vigilia di Natale con la sua famiglia, quando accade l’inspiegabile. Una serie di lampi colorati cominciano infatti ad illuminare il cielo. La moglie di Calvin e la piccola figlia assistono allo spettacolo, mentre l’uomo è intento a schiacciare un pisolino sul divano. Quei bagliori sono in grado di trasformare le persone in zombi e l’uomo, che non li ha visti, si ritrova ad essere solo in un mondo popolato da creature affamate di carne umana. Finché non riesce a trovare un altro sopravvissuto…

Partiamo subito dalle buone notizie: questa mattina abbiamo partecipato alla conferenza stampa del film Christmas with the Dead, ispirato ad una racconto di Joe R. Lansdale, presente in sala con il regista T.L. Lankford, e abbiamo appreso che forse (si sottolinea forse) vedremo una trasposizione cinematografica del Ciclo del Drive-in. Chi ha letto i libri sa bene quanto sia cinematografico (come tutte le opere di Lansdale del resto), quindi una news del genere non può che fare piacere. Speriamo solo che ne venga fuori un buon film, cosa che non è decisamente Christmas with the Dead. E qui sono finite le buone notizie.

Una produzione low budget che rielabora un racconto scritto da un autore che sembra essere la versione letteraria di John Carpenter. Una cosa che, perlomeno nella mente di tutti gli appassionati di cinema di genere, crea grandi aspettative. Ad aumentare ulteriormente l’attesa ci pensa poi il titolo, che unisce due cose decisamente distanti, che trovano la loro concretizzazione in una parola sola: B-Movie. E fin qui ci siamo, nel senso che Christmas with the Dead è sì un B-Movie, ma non nell’accezione positiva che questo termine potrebbe avere.

La storia è semplicissima e, come tradizione impone, fonde più generi al suo interno (ovviamente l’horror, ma anche la commedia, il cinema fantascientifico e, verso la fine, quello post-apocalittico). Quello che manca è un’identità precisa, un pizzico di personalità, in poche parole quel guizzo che tutti i film di serie B hanno e che è in grado di allontanarli dal vasto panorama delle pellicole non riuscite. Quello diretto da T.L. Lankford è un film piatto, che sembra cullarsi troppo dell’ottimo biglietto da visita che possiede ma che, a conti fatti, offre veramente ben poco .

Ad una rappresentazione fiacca si unisce poi una messa in scena penalizzata dal budget limitato, cosa messa bene in evidenza da un pessimo make-up usato per i morti viventi. La cosa sarà anche voluta, come quei lampi colorati che intervengono più volte durante la storia e che effettivamente riescono a trovare una loro collocazione, ma se l’intenzione era quella di fare un omaggio ad un certo tipo di cinema, che ha trovato la sua esaltazione in registi come Roger Corman (citato peraltro durante la conferenza stampa), ci troviamo decisamente lontani. La Troma è riuscita a fare di meglio e con molti meno soldi, perché, appunto, ha una personalità.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Come Space Jam A New Legacy è collegato a Wonder Woman 7 Marzo 2021 - 10:00

Space Jam: A New Legacy conterrà moltissimi riferimenti ad altri franchise della Warner Bros. Tra questi anche Wonder Woman...

Grindr annuncia la sua prima serie tv: Bridesman 7 Marzo 2021 - 9:00

Anche Grindr tenta la strada delle serie tv. La sua prima produzione sarà Bridesman, una comedy composta da brevi episodi della durata di 10 minuti.

Star Wars: nella serie su Cassian Andor ci saranno anche Obi-Wan Kenobi e Ahsoka Tano? 6 Marzo 2021 - 20:00

Alcuni interessanti rumor sulla serie live-action di Star Wars dedicata a Cassian Andor, le cui riprese sono attualmente in corso, hanno cominciato a circolare nel web.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.