L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Skyfall – Daniel Craig rivela che voleva interpretare Bond per l’ultima volta nel film di Mendes

Di Marlen Vazzoler

Chi ha già visto al cinema l’ultimo film di James Bond, Skyfall, avrà notato lo sposatamento della classica sequenza in cui si vede James Bond camminare, attraverso la canna di una pistola di un cecchino, alla fine del film. Non è la prima volta che un regista decide di spostare questa sequenza, alcuni di voi ricorderanno che Marc Foster l’aveva già fatto in Quantum Of Solace.

Durante un Q&A con Chris Hewitt di Empire, in un Apple Store, Sam Mendes ha spiegato il perché di questa scelta:

“Ho fatto di tutto per mettere la scena con la canna della pistola all’inizio e la mia intenzione è sempre stata quella. Se vedete il film, il film inizia con Bond che cammina lungo un corridoio verso la cinepresa e solleva una pistola. E, naturalmente, la scena della canna del fucile mostra lui che cammina, si ferma e solleva la pistola. Quando ho messo insieme le due cose, erano ridicole!”.

Mendes ha aggiunto di essere un fan di questa sequenza, nei film di Bond.

“Per quanto mi riguarda, mi piace il logo con la canna della pistola all’inizio. È quasi la parte migliore. Tutto è possibile in quel momento, è come la vigilia di Natale. È stato frustrante non essere in grado di farlo funzionare in questo modo”.

A differenza di Casino Royale, in cui veniva detto ai fan della franchise ‘Dimenticatevi di quello che sapevate di James Bond’, in Skyfall veniamo re-introdotti a molte delle cose che hanno caratterizzato il mondo di 007, come l’MI6, Q, M. Un’altra cosa di cui dobbiamo ringraziare Mendes, è di aver riportato l’umorismo nella franchise, quasi completamente perso nei film precedenti, e un po’ di nostalgia nella scena ambientata in Scozia, avente come protagonista Albert Finney. Inizialmente per quel ruolo era stato contattato Sean Connery, il primo James Bond. Il regista ha spiegato all’Huffinton Post perché ha cambiato idea:

“C’è stata una discussione su questo – quando eravamo ancora nelle fasi iniziali. Ma penso che fosse un problema. Perché, per me, diventava troppo …ti estraniava dal film. Connery è Bond e non ha intenzione di tornare nei panni di un altro personaggio. È come se, fosse stato lì. Quindi, è stato un flirt molto breve con questo pensiero, ma non sarebbe mai successo, perché ho pensato che sarebbe stato una distrazione”.

Skyfall sta continuando la sua fantastica corsa al botteghino, rompendo alcuni record in Inghilterra. Visto il successo della pellicola, è stato già scelto uno sceneggiatore che avrà l’incarico di scrivere la sceneggiatura dei prossimi due film di Bond, ma contrariamente a quanto riportato in precedenza, John Logan non svilupperà una storia che si dipanerà in Bond 24 e Bond 25. In un’intervista a Filmstarts.De, Daniel Craig ha messo a tacere questa voce:

“No, non so da dove sia venuta fuori. È impossibile fare qualcosa in due parti. Ho sentito che qualcuno stava dicendo che avremmo fatto qualcosa in due parti, ma è la prima volta che ne ho sentito parlare. Possiamo solo fare un film alla volta, ci vogliono sei mesi per girare. Non si può scrivere un film, pensando al successivo. Tutto quello che stiamo cercando di fare è di mettere su il prossimo e di farlo reggere sui suoi piedi, e se ne sarò in grado, dopo di quello ne farò un altro”.

Ma Craig interpreterà davvero Bond per altri due film? Sappiamo che ha firmato un contratto, ma in questa recente dichiarazione in un’intervista ai Rolling Stones, ha presentato alcuni dubbi sul suo futuro nella franchise.

“Ho cercato di andarmene dal momento in cui sono entrato. Ma non vogliono lasciarmi andare, e ho deciso di farne un altro paio, ma vediamo prima come andrà questo [film], perché gli affari sono affari e se la situazione andrà male, avrò un contratto che verrà usato come carta straccia”.

Considerando il commento dell’attore, sembrerebbe che Craig abbia rilasciato questa dichiarazione, prima dell’uscita del film, visto che la pellicola ha già passato i 320 milioni di dollari al botteghino mondiale, e potrebbe raggiungere i 400 per questo fine settimana. Considerato gli incassi, in teoria non dobbiamo preoccuparci del suo futuro nella franchise.
Skyfall, che ha ottenuto un bel po’ di consensi da parte della critica straniera (qui trovate maggiori informazioni), ha fatto il suo ingresso nelle sale italiane il 31 ottobre 2012. Per leggere tutte le news sul film, visitate le news dal blog. QUI trovate la pagina Facebook ufficiale.

Fonti Empire, Huffington Post, Filmstarts.De, Guardian

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Masters of the Air: Austin Butler e Callum Turner nel cast del sequel di Band of Brothers 28 Febbraio 2021 - 11:00

I primi due nomi a entrare nel cast della miniserie Apple prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks, che seguirà Band of Brothers e The Pacific

Golden Globes: Ellen Pompeo scrive una lettera alla HFPA e chiede il sostegno della “Hollywood Bianca” 28 Febbraio 2021 - 10:17

Dopo le polemiche rivolte ai Golden Globes, la protagonista di Grey’s Anatomy Ellen Pompeo ha pubblicato una lettera aperta sulla sua pagina Instagram, chiedendo l’aiuto della “Hollywood bianca”.

The Walking Dead: i nuovi episodi arrivano in Italia 28 Febbraio 2021 - 10:00

La stagione 10 di The Walking Dead prosegue con sei episodi extra, in arrivo in Italia su Fox a partire dal 1° marzo alle ore ore 21.00.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.