L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Roma 2012: Marfa Girl, la recensione in anteprima

Di emanuele.r

Se alla recente mostra di Venezia Spring Breakers aveva fatto esultare molti cinefili (non chi scrive, anzi), dubitiamo che Marfa Girl di Larry Clark (ex “maestro” di Harmony Korine), in concorso al festival di Roma, potrà avere lo stesso peso, pur partendo da presupposti vicini, anzi porta quasi a rivalutare il film con James Franco.

Il film racconta le vite di un gruppo di ragazzi di Marfa, al confine con il Messico: musica, parole, canne e sesso, ma anche la presenza ingombrante e inquieta di un poliziotto. Scritto dallo stesso Clark, Marfa Girl è il tipico dramma del regista, anti-narrativo e desolato, giocato sulla formula “perversioni su sfondo povero con ragazze ammiccanti”, che vuole raccontare i ragazzi (rigorosamente minorenni) dentro una comunità stavolta più definita, come quella ispano-americana al confine.

Il film infatti assembla durante l’andamento apparentemente casuale dei suoi eventi i simboli dell’America, i suoi valori e li confronta con la spiritualità messicana, sia essa cattolica o sciamanica; fattore estraneo e disturbante, in un racconto che celebra la libertà sessuale soprattutto giovanile è l’autorità, incarnato da adulti e genitori e dai poliziotti. Questo impianto concettuale, purtroppo, è retto da un cinema vuoto, che il sesso come unico orizzonte culturale senza farne un adeguato veicolo cinematografico, che non cerca nemmeno di riflettere sul suo stesso vuoto.

Meno morboso e programmatico del solito, oseremmo dire quasi “maturo, Marfa Girl resta comunque un film che indispone, che non ha rispetto per lo spettatore proponendogli un piatto precotto che si crede sorprendente, in cui tutto risponde alla voglia di Clark di scioccare, ma anche all’assoluta mancanza di un vero sguardo, di una vera idea cinematografica che non sia stata superata dagli ultimi 20 anni, per non parlare della violenza assolutamente fasulla, banale, appiccicata a forza, sterile come il resto del film. E nonostante un monologo come quello sulla clitoride, le donne sono sempre e solo portatrici di vagina e quasi mai personaggi. Pessimo, soprattutto perché ci chi gli dà ancora credito.

Resta con Screenweek per non perdere nemmeno un aggiornamento dal festival di Roma.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Italia: Dune supera il milione e mezzo 19 Settembre 2021 - 9:14

Dune, il kolossal fantascientifico diretto da Denis Villeneuve, sta regalando soddisfazioni. Seguono Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli e Qui rido io.

Seinfeld: un trailer per festeggiare l’arrivo su Netflix 19 Settembre 2021 - 9:00

Tutti i 180 episodi di Seinfeld saranno disponibili su Netflix a partire dall'1 ottobre! Ecco il trailer.

Joker 2: Martin Scorsese sarà uno dei produttori del film, attualmente in sviluppo? 18 Settembre 2021 - 17:12

Nell'ultimo numero di Production Weekly scopriamo che Martin Scorsese sarà uno dei produttori di Joker 2, attualmente in sviluppo.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".