Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2012/11/Drug-War-thumb-630xauto-33523.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Roma 2012: Drug War, la recensione in anteprima

Roma 2012: Drug War, la recensione in anteprima

Di emanuele.r

E’ un habitué dei festival di cinema Johnnie To, soprattutto di quelli firmati da Marco Muller, che spesso lo ha ospitato in concorso. Lo ha fatto anche al festival del film di Roma, dove To è in concorso come secondo film a sorpresa con Drug War, poliziesco classico e di buona fattura.

Il film racconta la lotta al traffico di droga da parte di una squadra della polizia che si serve di un infiltrato non troppo affidabile per sgominare il clan di un boss locale. Trama, scritta dal sodale Wai Ka-fai, lineare e semplicissima, quasi basilare per un thriller d’azione che però mostra, dopo lo sguardo sulla crisi di Life without Principle, la maestria del regista di Hong Kong in quello che è il suo genere di elezione.

Drug War (Du zhan) fa ciò che To aveva fatto con Exiled o Election, ossia fotografare i meccanismi di una realtà complessa e le pedine umane che entrano in gioco all’interno di un procedimento da tipico cinema di genere, buoni contro cattivo e una figura ambigua nel mezzo. Un film più crudo ed esplicito del solito, aperto dall’arresto di “muli” che devono espellere ovuli di droga e chiuso da un’esecuzione capitale che mette i brividi, ma che mostra di continuo l’eleganza del regista, la padronanza della narrazione, l’acume delle trovate (i luogotenenti sordomuti del boss).

Poche parole e le sparatorie spettacolari ben dosati dentro una suspense continua; eppure, rispetto ai suoi film migliori, e in linea con gli ultimi tranne il sottovalutato Vendicami, Drug War mette in mostra il peso degli ingranaggi tralasciando quello degli uomini, dei personaggi, anche se nel finale tornano i timbri cari a Hong Kong della lealtà e del sacrificio. Comunque un buon film e un bello spettacolo, degno partecipante alla competizione romana.

Restate sempre con Screenweek con tutte le novità dal festival di Roma.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Obi-Wan Kenobi: Invasione Creativa firma per ScreenWEEK questi poster realizzati con l’AI 26 Maggio 2022 - 10:00

I ragazzi di Invasione Creativa hanno realizzato per ScreenWEEK, con l'aiuto dell'AI, quattro poster che omaggiano l’uscita di Obi-Wan Kenobi.

Box Office Italia: Top Gun Maverick vola in prima posizione 26 Maggio 2022 - 9:40

Top Gun: Maverick arriva nelle sale italiane e vola subito in prima posizione. Seguono Doctor Strange nel Multiverso della Follia e Nostalgia.

She-Hulk – La CGI è stata già migliorata nel trailer su Disney+ 26 Maggio 2022 - 9:00

La pagina di She-Hulk sul Disney+ americano ospita già una versione migliorata del trailer: ecco il confronto.

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.