Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2012/11/larry-hagman.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Muore a 81 anni Larry Hagman, l’indimenticabile J.R. di Dallas

Muore a 81 anni Larry Hagman, l’indimenticabile J.R. di Dallas

Di Marlen Vazzoler

Ieri notte a 81 anni, l’attore Larry Hagman è morto al Medical City Dallas Hospital, per complicazioni causate da un cancro alla gola al secondo stadio, che gli era stato diagnosticato nel giugno del 2011. Al momento della morte accanto a lui c’erano, oltre ai amigliari, due colleghi di Dallas, Linda Gray e Patrick Duffy, ovvero gli interpreti di Sue Ellen e Bobby.
Mentre era impegnato nella cura per il cancro, Hagman aveva espresso il desiderio di lavorare al reboot di Dallas, trasmesso in America dalla TNT, e in Italia con scarso successo da Canale 5.

“Come JR, ho potuto farla franca con qualsiasi cosa – la corruzione, il ricatto e l’adulterio. Ma mi sono fatto fregare dal cancro. Voglio che tutti sappiano che si tratta di una forma molto comune e curabile di cancro. Riceverò un trattamento mentre lavorerò alla nuova serie di Dallas. Non riuscivo a pensare a un posto migliore per lavorare in uno show che amo, con le persone che amo. Inoltre, come tutti sappiamo, non puoi contenere JR!”

L’attore ha girato dieci episodi della prima stagione, andata in onda lo scorso giugno, e sei dei quindici episodi della seconda che andrà in onda dal 28 gennaio. La famiglia ha scritto in un comunicato

“Larry è tornato nella sua amata Dallas per re-interpretare il celebre ruolo che ha amato di più. La famiglia di Larry e gli amici intimi lo aveva raggiunto a Dallas per la festa del Ringraziamento. Quando è morto, era circondato dai suoi cari. È stato un passaggio tranquillo, proprio come aveva desiderato. La famiglia chiede della privacy in questo momento”.

I produttori esecutivi del rebot di Dallas, Cynthia Cidre e Michael M. Robin, e il resto della troupe hanno fatto uscire un comunicato stampa congiunto, per ricordare il celebre attore.

“Larry Hagman era un gigante, la sua esagerata personalità nella sua iconica interpretazione di JR Ewing verrà ricordata come una delle più indelebile nella storia dell’intrattenimento. Ha veramente amato ritrarre questo personaggio riconosciuto a livello mondiale, e lascia un’eredità di intrattenimento, generosità e grazia. Tutti alla Warner Bros. e nella famiglia di Dallas sono profondamente rattristati dalla scomparsa di Larry, e i nostri pensieri sono con la sua famiglia e gli amici cari, in questo momento difficile”.

La TNT in un altro comunicato stampa ha dichiarato:

“Tutti noi alla TNT siamo profondamente addolorati per la notizia della morte di Larry Hagman. Era un meraviglioso essere umano e un attore estremamente dotato. Saremo per sempre grati che una nuova generazione di persone abbia avuto il modo di conoscere ed apprezzare Larry attraverso la sua interpretazione di JR Ewing. I nostri pensieri e preghiere sono con la sua famiglia in questo momento molto difficile”.

I produttori di Dallas avranno il compito di trovare un modo per dare un appropriato addio al personaggio di JR, visto che la morte di Hagman li ha colti di sorpresa. Al momento non si sa se la produzione dello show, verrà colpita dalla morte dell’attore. Per ora si crede che la premiere della seconda stagione, non subirà alcuna influenza.

La carriera di Hagman è stata molto lunga e varia, ma l’attore è ricordato soprattutto per due ruoli, entrambi televisivi, ovviamente per la sua interpretazione del crudele petroliere texano J.R. Ewing, per 14 stagione nella serie Dallas, e come abbiamo accennato, come uno dei co-protagonisti del reboot in onda presso la TNT, e nella commedia televisiva degli anni sessanta Strega per amore, al fianco di Barbara Eden, nei panni del maggiore Anthony Nelson. Hagman aveva ottenuto due nomination agli Emmy Award e quattro ai Golden Glober per JR, ma non è mai riuscito a portare a casa un premio.

Ma la carriera di Hagman non si è fermata alla televisione, al cinema ha interpretato Una nave tutta matta con Henry Fonda, Codice 3: Emergenza assoluta con Raquel Welch, Bill Cosby e Harvey Keitel, in La notte dell’aquila con Michael Caine, Donald Sutherland e Robert Duvall. Le sue ultime interpretazioni sul grande schermo sono state in Nixon di Ron Howard e in I colori della vittoria di Mike Nichols.

Fonti THR, THR, THR

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Obi-Wan Kenobi: Invasione Creativa firma per ScreenWEEK questi poster realizzati con l’AI 26 Maggio 2022 - 10:00

I ragazzi di Invasione Creativa hanno realizzato per ScreenWEEK, con l'aiuto dell'AI, quattro poster che omaggiano l’uscita di Obi-Wan Kenobi.

Box Office Italia: Top Gun Maverick vola in prima posizione 26 Maggio 2022 - 9:40

Top Gun: Maverick arriva nelle sale italiane e vola subito in prima posizione. Seguono Doctor Strange nel Multiverso della Follia e Nostalgia.

She-Hulk – La CGI è stata già migliorata nel trailer su Disney+ 26 Maggio 2022 - 9:00

La pagina di She-Hulk sul Disney+ americano ospita già una versione migliorata del trailer: ecco il confronto.

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.