L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Marvel Cinematic Universe: Phase One – Avengers Assembled uscirà ad aprile con contenuti della Fase Due

Di Marlen Vazzoler

I fan dei film prodotti dai Marvel Studios avevano atteso con trepidazione l’uscita del box-set della Fase Uno, composto da 10 dischi, sei film (Iron Man, L’incredibile Hulk, Iron Man 2, Thor, Captain America: Il primo vendicatore, The Avengers) e un riproduzione della valigetta contenente il Tesseract. Ma lo scorso maggio l’uscita di questo box è stata rimandata, a causa di una citazione in tribunale contro lo studio, per non aver richiesto ai produttori della valigetta, di utilizzarne una copia per le edizioni home video della Fase Uno.

EW riporta che da oggi il set andrà nuovamente in pre-ordine, questa volta verrà utilizzata una valigetta diversa, ma sempre dotata del luminoso Tesseract, che uscirà nei negozi americani dal 2 aprile 2013. In più verrà inserito uno showcase sui prossimi film della Fase Due dell’Universo Cinematografico Marvel, ovvero del girato, dei concept art e qualche nuova sorpresa, tra cui dei riferimenti a Iron Man 3 nel file dello SHIELD di Tony Stark. Inoltre saranno presenti delle scene tagliate dei film della Fase Uno. Kevin Feige ha spiegato a EW come hanno lavorato per assemblare il box-set.

“Siamo tornati alla sala di montaggio di ogni film e abbiamo scoperto alcuni rari momenti che erano stati tolti nei film nella fase iniziale e che non erano stati inclusi nei dischi precedenti”.

Per Feige la parte più divertente nell’assemblare il set, era mettere in evidenza tutti i piccoli riferimenti nascosti che erano stati inseriti nei vari film,

“Per catturare il tessuto connettivo che ha aperto la strada verso la riunione dei Vendicatori. Abbiamo trascorso un imbarazzante quantità di tempo per elaborazione i ‘file dello SHIELD’ inclusi nel box-set per essere sicuri che il file di ogni personaggio era ricco di prop accurati e easter egg, che aiutano a legare tutti i film della prima Fase”.

Tra le varie chicche c’è il finale alternativo di Thor che per il momento potete vedere solo qui.

Nella versione originale, Thor si trova ai margini di un precipizio ad Asgard, scrutando il cielo e pensando a Jane. Lei sta raccogliendo dell’attrezzatura e Heimdall, che vede tutto, spiega a Thor che lei lo sta cercando. Il film finisce con un raggio di luce che parte dalla Terra, attraverso diversi sistemi stellari e nebulose, finendo contro le scintillanti torri di Asgard. In questa scena inedita scopriamo che Jane è la responsabile di questo raggio.

Fonte EW

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Thor: Love and Thunder – Natalie Portman e Tessa Thompson nelle foto dal set 6 Marzo 2021 - 15:00

Le nuove foto dal set australiano di Thor: Love and Thunder ritraggono Natalie Portman (Jane Foster) e Tessa Thompson (Valchiria).

Il Talismano – Spielberg e i fratelli Duffer per la serie Netflix tratta da Stephen King e Peter Straub 6 Marzo 2021 - 14:00

Stephen Spielberg e i fratelli Duffer produrranno Il Talismano, serie Netflix basata sull'omonimo romanzo di Stephen King e Peter Straub.

WandaVision: Le Citazioni e i Riferimenti nell’ultimo episodio 6 Marzo 2021 - 13:00

WandaVision è ormai giunta al termine: ecco tutte le citazioni, i riferimenti e le easter egg inserite nel nono ed ultimo episodio!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.