L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Laura Linney nel film su WikiLeaks insieme a Benedict Cumberbatch e James McAvoy?

Laura Linney nel film su WikiLeaks insieme a Benedict Cumberbatch e James McAvoy?

Di Valentina Torlaschi

Torniamo a parlare del film su WikiLeaks, prodotto dalla DreamWorks e diretto da Bill Condon, che racconterà la storia del famoso sito web fondato da Julian Assange. Dopo infatti che una decina di giorni fa vi avevamo riportato la notizia che James McAvoy era stato chiamato a sostituire Joel Kinnaman nel film, arriva oggi un altro rumour sul cast: anche l’attrice Laura Linney sarebbe in trattative per entrare nella squadra attoriale ma non sono stati rivelati dettagli su quale potrebbe essere il suo personaggio…

Per quel che riguarda gli attori già coinvolti nel progetto, Benedict Cumberbatch vestirà i panni del fondatore del noto e scomodissimo WikiLeaks (il sito che è accusato di aver diffuso documentazione secretata sottratta a servizi segreti e associazioni governative) Julian Assange mentre James McAvoy interpreterà il giornalista Daniel Domcheit-Berg (collaboratore di Assange e portavoce del sito).

La storia di WikiLeaks, fondata nel 2006 da Assange, verrà raccontata prossimamente anche in un documentario, in un film prodotto dalla HBO e in una pellicola prodotta dalla Annapurna Pictures. La sceneggiatura di Josh Singer sarà basata su due libri: WikiLeaks: Inside Julian Assange’s War On Secrecy scritto dai giornalisti David Leigh e Luke Harding e su Inside WikiLeaks: My Time With Julian Assange At The World’s Most Dangerous Website del tedesco Daniel Domscheit-Berg, ex collaboratore di Assange. Si vocifera che Assange verrà ritratto come un nobile crociato che si ubriacherà di potere, e che col tempo diventerà paranoico e ossessionato dalla vittoria nella ‘guerra dell’informazione’. Nel 2007 Assange incontrò per la prima volta, al Chaos Computer Club, Domscheit-Berg. Il tedesco attirato dalle idee dell’australiano che gli aveva promesso che avrebbero creato dei veri cambiamenti nel mondo, grazie a WikiLeaks, divenne il portavoce del sito. Nel 2010 Domscheit-Berg decise di lasciare WikiLeaks, perché Assange aveva mostrato una mancanza di integrità giornalistica.

Vi ricordiamo invece cheLaura Linney sarà prossimamente sui grandi schermi americani insieme a Bill Murray in Un weekend reale (in originale Hyde Park on Hudson) che uscirà il 7 dicembre negli States (in Italia non è stata ancora fissata una data ufficiale).

Fonte: Collider

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

In sviluppo le serie di God of War, Horizon e Gran Turismo 26 Maggio 2022 - 17:06

Sony ha aggiunto di aver 10 progetti al momento in sviluppo, basati sui franchise della PlayStation.

Mercoledì – La serie di Tim Burton uscirà in autunno su Netflix 26 Maggio 2022 - 17:00

Un poster del Licensing Expo svela che Mercoledì, serie di Tim Burton ispirata a La famiglia Addams, arriverà in autunno su Netflix.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia in streaming su Disney+ dal 22 giugno? 26 Maggio 2022 - 16:40

Secondo gli ultimi aggiornamenti, Doctor Strange nel Multiverso della Follia arriverà in streaming su Disney+ il 22 giugno.

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.