Condividi su

15 ottobre 2012 • 11:58 • Scritto da La Ica

The Walking Dead – Terza Stagione stasera in tv, il punto della situazione!

Tra poche ore prenderà il via la terza stagione di The Walking Dead, la fortunata zombie-serie creata da Frank Darabont e basata sul fumetto di Robert Kirkman. Dove abbiamo lasciato Rick Grimes e gli altri? Prepariamoci alla première con il riassunto di quanto successo nelle due stagioni precedenti.
Post Image
0

ATTENZIONE: l’articolo contiene spoiler sulle prime due stagioni di The Walking Dead.

Nella notte il network AMC ha trasmesso la prima puntata della terza stagione di The Walking Dead, la zombie series record di ascolti, mentre in Italia andrà in onda questa sera sul canale satellitare Fox. Per prepararci al meglio al gran ritorno facciamo il punto della situazione.

Partita a tutta velocità con l’obiettivo di darci solo una visuale sui fatti cruciali della storia, la prima stagione, concepita come all-in-one, è interessante e cinematograficamente ben studiata. Tutto inizia quando Rick Grimes (Andrew Lincoln), vicesceriffo di una non ben nota cittadina della Georgia, si risveglia dallo stato di incoscienza in cui si trovava dopo essere stato gravemente ferito in una sparatoria. Uscito dall’ospedale, giunto in città, Rick si salva grazie all’aiuto di Morgan e suo figlio, che gli offrono un rifugio e gli insegnano come difendersi; il mondo è drasticamente cambiato ora, è invaso dai Morti Viventi.
Il giorno dopo Rick si mette in marcia verso Atlanta, ma come arriva in città, un zombie-committee di benvenuto è determinato a fare di Rick il suo pranzo se non fosse che Glenn, un altro sopravvissuto, seguendolo dall’alto di un palazzo, gli indica la via per la fuga.

È qui che Rick incontra Andrea, T-Dog, Jacqui e Morales che lo accompagneranno fino al campo base, in cui ritroverà sua moglie Lori (Sarah Wayne Callies), suo figlio Carl e il suo migliore amico e collega Shane. Dopo un attacco zombie avvenuto al campo nella quinta puntata la season finale vede i sopravvissuti avventurarsi verso il CDC, il Centro di Ricerca Malattie. Al Centro, conoscono il Dr. Edwin Jenner e ottengono rifugio e cibo ma di una cura neanche l’ombra. Così il gruppo (meno Jacqui) riparte. E riparte anche la seconda stagione…

Seconda stagione che attacca subito molto lentamente con profuse e diffuse perdite di tempo: non succede niente, ma si parla tanto. T-Dog rimane gravemente ferito, Carl viene ferito da un’arma da fuoco (ma si salva), Sophia è scappata e diventata zombie, Lori è incinta (di Shane?), Dale e Shane muoiono.

Sono ottimista e voglio presumere che il piglio poco deciso di questa ultima stagione risponda alla tendenza abbracciata da molte serie, ultimamente, di lasciar scorrere serenamente tutti gli episodi per riservare il colpo di scena al finale. Forse, se siamo fortunati, quella lentezza si rivelerà essere solo tipica delle serie di raccordo. Sarà la terza la stagione dei ricongiungimenti? Merle e Daryl? Rick, Morgan e Duane? Sono gli Erranti morti o malati? Si troverà una cura? Qualcuno morirà, e chi sopravviverà? Gli sneak peak rilasciati nei giorni precedenti, ci rivelano la presenza di nuovi personaggi (Il Governatore) e luoghi (la Prigione) e quindi di nuovi intrighi e quesiti. More action movie less family drama? 

Stay tuned su Screenweek ed Episode39 per scoprirlo: tornate per leggere il nostro commento alla season première!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *