L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Rumor – E se Evil Dead non fosse un remake ma un sequel de La Casa?

Di Filippo Magnifico

Dopo la diffusione del trailer di Evil Dead, il remake de La Casa diretto da Federico Alvarez, alcune singolari ipotesi hanno cominciato a farsi largo nel web.

I fan, sia dell’originale che di questa nuova versione, hanno analizzato in maniera approfondita questo video, scovando alcuni dettagli che hanno contribuito alla creazione di una domanda: e se questa pellicola non fosse un remake ma un sequel?

Certo, tutto potrebbe benissimo risolversi in una serie di omaggi/rimandi al film originale. Stiamo pur sempre parlando di un remake, quindi la cosa non dovrebbe stupire. Ma cerchiamo di spiegare meglio la cosa, mostrando quei particolati che hanno portato a questa conclusione:

1 – La macchina è la stessa usata da Ash e dai suoi amici?

Chi conosce bene Sam Raimi, il regista del primo lungometraggio (e dei suoi sequel ufficiali), sa bene che in quasi ogni suo film compare una Delta 88 Oldsmobile del 1973. È a bordo di questa vettura che i protagonisti de La Casa si recano nel luogo che diventerà la loro tomba, come dimostra questo fotogramma:

Nel trailer compare una vettura molto simile, che sembra essere stata abbandonata lì da diverso tempo. Che si tratti proprio di lei?

2 – La Casa

Originale e Remake presentano abitazioni quasi identiche, solo che nel secondo caso l’impressione è che si tratti di una casa ancora più vecchia. Anche in questo caso si tratta di una prova degli anni passati o di un semplice espediente per far risultare il tutto più inquietante?

Oltretutto, se fate molta attenzione alla sua porta, la serratura non sembra essere in buone condizioni, come se fosse stata forzata o sfondata.

C’è poi un dettaglio che in molti hanno notato, riguardante la botola che porta in cantina: ci sono dei segni di sangue rappreso sul pavimento, come se qualcuno avesse trascinato un corpo al suo interno. È anche vero che successivamente si vedono degli animali morti appesi in cantina, quindi potrebbe semplicemente trattarsi della carcassa di uno di essi.

3 – Il Fucile

È lo stesso usato da Bruce Campbell nel film diretto da Sam Raimi.

4 – Il Necronomicon, il Libro dei Morti

In realtà il libro è completamente diverso da quello presente nella precedente trilogia, ma c’è un piccolo particolare che è saltato all’attenzione di tutti: un avvertimento scritto sulle sue pagine con una penna rossa: “Non Recitarlo, Non Scriverlo, Non Ascoltarlo”. Un monito messo lì da qualcuno che si è trovato a dover fare i conti con l’orribile maledizione del Necronomicon, ma di chi si tratta?

5 – Il Ciondolo

Anche se non si vede bene, nel trailer una delle ragazze sembra tenere tra le mani il ciondolo che Ash regala alla sua amata nel primo film.

6 – L’orologio

Come dimostrano i due fotogrammi si tratta dello stesso orologio. Anche in questo ci troviamo di fronte ad un semplice omaggio alla pellicola originale?

7 – Il Demone/Zombi che spunta dalla palude

Una volta pronunciate le parole maledette scritte sul Necronomicon, dalla palude emerge una creatura demoniaca. Alle sue spalle si può vedere una vettura che sembra parzialmente immersa nell’acqua. Potrebbe essere una delle ragazze presenti nel primo film, ormai diventata parte di quella dimensione?

Insomma, se tutte queste ipotesi dovessero dimostrarsi vere, non ci troveremo di fronte ad un vero e proprio remake, ma ad una storia parallela, in grado di fondere alcuni elementi presenti nel cult movie diretto da Sam Raimi. Questo potrebbe anche spiegare il perché non sia stato messo un sostituto di Ash in questa nuova storia. Ash fa parte del passato e forse il tanto chiacchierato cameo di Bruce Campbell riguarderà proprio questo personaggio, che sbucherà da qualche dimensione parallela.

Teorie sicuramente suggestive ma, ovviamente, non confermate. Se voi avete notato qualche altro particolare nel trailer vi invitiamo a segnalarcelo, in modo tale da poter creare una bella discussione. Nel frattempo vi salutiamo con un altro frame, che non sembra essere in alcun modo collegato con la precedente trilogia ma che è in grado di sollevare una questione: chi diavolo sono loro?

Questa nuova versione della storia ruoterà attorno alla figura di Mia (Jane Levy, attrice vista nella serie TV Suburgatory), una tossicodipendente che, per sconfiggere la sua assuefazione, si rifugia con gli amici in un capanno sperduto tra i boschi.

Sam Raimi, che ha diretto l’intramontabile cult del 1981, compare questa volta nelle vesti di produttore, insieme a Bruce Campbell, protagonista della pellicola originale. L’uscita del film è prevista in America per il 12 aprile 2013. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog.

Fonte: Joblo, SplatterContainer

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cenerentola: il film Sony con Camila Cabello andrà su Prime Video 6 Maggio 2021 - 21:30

Amazon Studios sta per stringere un accordo con Sony e distribuirà il film su Prime in tutto il mondo, tranne che in Cina

Gangs of London: annunciati i registi della stagione 2 6 Maggio 2021 - 21:00

La serie Sky creata da Gareth Evans (The Raid) tornerà con nuovi episodi, e ora sappiamo chi li dirigerà

M.O.D.O.K. – I protagonisti della serie Marvel ritratti sui nuovi poster 6 Maggio 2021 - 20:30

I protagonisti della serie Marvel’s M.O.D.O.K. sono ritratti su questi nuovi poster.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.