L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Ridley Scott parla dei sequel di Prometheus e di Blade Runner

Di Marlen Vazzoler

Con l’arrivo in Blu-ray e DVD di Prometheus, sono uscite diverse interviste ai produttori e ai sceneggiatori del film, in cui sono stati rivelati degli interessanti retroscena sull’evoluzione della storia nello script, e sul director’s cut. Tra queste si aggiunge una nuova mini intervista a Ridley Scott, redatta da Metro, in cui il regista fa alcuni accenni ai sequel di Prometheus e di Blade Runner.
Alla fine di Prometheus, Shawn (Noomi Rapace) ha deciso di andare a Paradise, il luogo dove vivono gli ingegneri, portandosi dietro il corpo e la testa di David (Michael Fassbender). Come proseguirà la storia?

“Hai una persona con una testa in una borsa che funziona ed ha un QI di 350. Potrà spiegarle come rimettere la testa sul corpo e lei ci penserà sicuramente a lungo, perché, una volta che la testa sarà tornata al suo corpo, sarà pericoloso”.

Abbiamo scoperto, grazie a Spaihts, che inizialmente il personaggio di David era ben più crudele di quanto abbiamo visto in Prometheus. Nel sequel, una volta riottenuta la sua autonomia, David potrebbe manifestare questo lato del suo carattere, per dimostrare di essere superiore alla razza umana e per lavarsi dell’umiliazione subita, dopo lo scontro con l’ingegnere, in cui è stato dimostrato quanto sia inerme nei loro confronti.
Scott spiega che la trama del sequel non sarà così semplice.

“[Ride]. Mi piacerebbe che fosse così facile. Partiranno per Paradise, ma potrebbe rivelarsi il più orribile e selvaggio dei posti. Chi sono gli Ingegneri?”

Quello che ci domandiamo tutti noi.
Per quanto riguarda il sequel di Blade Runner, attualmente in fase di sceneggiatura, Scott non si è allargato troppo, ma ha confermato l’identità di Deckard, di cui c’eravamo già fatti un’idea nel Final Cut:

“Non è un rumor – sta accadendo. Ci sarà Harrison Ford? Non lo so ancora. È troppo vecchio? Bé, era un Nexus-6 e non sappiamo fino a quanto possono vivere [ride]. E questo è tutto quello che posso dire in questo momento”.

È la prima volta che Scott specifica di che modello è Deckard, probabilmente questa informazione potrebbe provenire dalla sceneggiatura del seguito. Al momento Scott sta finendo di lavorare a The Counselor, nel suo futuro, oltre a questi due progetti, c’è una decina di altri film a cui è legato, quale sarà il prossimo? Al momento, il sequel di Blade Runner sembra essere il frontrunner.

Fonte Metro

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Euphoria: Jules protagonista del secondo episodio speciale, ecco il trailer 20 Gennaio 2021 - 11:18

Dopo Trouble Don’t Last Always, ci attende un secondo episodio speciale di Euphoria, che sarà incentrato su Jules, interpretata da Hunter Schafer. Ecco il trailer.

Bridgerton verso la stagione 2, Netflix promette importanti novità 20 Gennaio 2021 - 10:40

Visto il grande successo riscosso, una seconda stagione di Bridgerton è praticamente scontata, e l'annuncio ufficiale sta per arrivare.

Una pallottola spuntata: in arrivo un reboot da Seth MacFarlane e Liam Neeson? 20 Gennaio 2021 - 10:15

Liam Neeson ha detto di aver ricevuto la proposta da MacFarlane e Paramount

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.