L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Paperman – Making of e dietro le quinte del nuovo corto Disney

Di Marlen Vazzoler

Rispetto ai lungometraggi animati, i corti sono sempre un ottimo mezzo per poter sperimentare nuove tecniche, stili e idee che in futuro possono poi essere applicate ai lungometraggi. L’ultimo corto prodotto dai Walt Disney Studio, Paperman, non solo si distingue per l’audacia di realizzare una storia in bianco e nero e negli anni quaranta/cinquanta, ma anche per la presentazione di una nuova tecnica animata, che permette al disegno a due dimensioni di assumere la dimensionalità degli oggetti creati in computer grafica, grazie all’uso del programma Meander.

I personaggi e gli sfondi sono stati realizzati in CG, ma hanno un look tipico dei disegni realizzati a mano. Per apprezzare l’utilizzo di questa nuova tecnica, è possibile vedere questo dietro le quinte di Paperman, incentrato sul modello e il movimento dei personaggi; la creazione, tramite i vettori di movimento, dell’animazione di un disegno 2D su un livello inserito sopra lo scheletro del personaggio, tra un’inquadratura iniziale e una finale; e la regolazione dell’animazione dei capelli. Purtroppo il video è sprovvisto di audio, ma è comunque possibile capire il lavoro realizzato dietro ai vari fotogrammi.

L’idea di realizzare Paperman è venuta in mente al regista John Kahrs quando si trovava a New York, quando andava a lavorare passando attraverso Central Stantion. Fin dall’inizio Kahrs sapeva che il corto sarebbe stato realizzato in bianco e nero, a Manhattan, tra gli anni quaranta e cinquanta, dato che questo è stato il periodo d’oro della città di New York. L’obiettivo del regista era quello di creare un mondo dimensionale, che desse la sensazione che potesse esistere veramente. Quindi doveva evitare in tutti i modi che risultasse piatto.

Kahrs voleva che i meravigliosi disegni, realizzati a mano dai disegnatori Disney, potessero muoversi al di sopra della computer grafica, e che la CG riuscisse a trascinare con se questi disegni. Come abbiamo visto nel primo video, con il programma Meander sono riusciti nel loro intento.

Paperman, diretto da John Kahrs e prodotto da Kristina Reed, uscirà nei cinema assieme alle copie del film in computer grafica Ralph Spaccatutto, di cui potete vedere il trailer qui.

Fonte Itsartmag

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gwendoline Christie da Game of Thrones a Sandman 16 Gennaio 2021 - 11:00

Gwendoline Christie, la Brienne di Tarth di Game of Thrones, entra nel cast della serie Netflix ispirata a Sandman, il celebre fumetto di Neil Gaiman.

Come d’incanto: le riprese del sequel in primavera? Parla Patrick Dempsey 16 Gennaio 2021 - 11:00

La storia di Come d’incanto il film fantasy del 2007 diretto da Kevin Lima, proseguirà su a Disney+ con un sequel, intitolato Disenchanted. MA quanto inizieranno le riprese? Risponde Patrick Dempsey.

La telefonata su… Left Behind – La profezia 16 Gennaio 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno di Left Behind – La profezia, pellicola del 2014 con Nicolas Cage.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.