L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Oscar – Michael Moore propone di eliminare il regolamento per la selezione dei documentari

Di Marlen Vazzoler

Gli Oscar sono un riconoscimento importante, un simbolo di prestigio per il film che lo vince e coloro che ci hanno lavorato. Ma la possente macchina hollywoodiana non è priva di difetti e nel corso degli anni ha preso diverse scelte discutibili. Una categoria che è stata particolarmente martoriata è quella dei documentari, quasi ogni anno l’Academy cerca di correggere il sistema di voto, proponendo varie modifiche e causando continue polemiche.
Secondo il regista Michael Moore, l’unico modo per risolvere questo spinoso problema è molto semplice: eliminare qualsiasi regola per la selezione delle pellicole che dovranno competere per l’Oscar, per il miglior documentario.

“Invece di fare una correzione dopo l’altra, che ne dite di nessuna regola. Quello che sto per proporre è che invece di tornare al tavolo da disegno per fare delle nuove regole, finiamola adesso. Niente regole speciali per i documentari. Che ne dite di giocare secondo le stesse regole, come in tutte le altre categorie?”.

Uno dei problemi della categoria, è che un film, per essere selezionato deve essere proiettato per una settimana sia a New York che a Los Angeles, mentre ai candidati delle altre categorie basta una sola settimana nella città degli angeli.

“Dobbiamo rispettare le regole che ogni altra categoria deve rispettare. E dovremmo lasciare al personale all’Accademy il compito di decidere se un film è qualificabile, nello stesso modo in cui decidono per i film di finzione. La risposta a tutto questo è stata molto buona. Penso che la sua natura contro-intuitiva, potrebbe essere la soluzione. A tutti piaceva l’idea di non dover leggere più articoli sull’arrivo di un’altra nuova regola per la categoria dei documentari”.

Quindi basta regole speciali. Moore vuole cambiare le regole affinché tutti i 173 membri incaricati di votare i documentari, ottengano la possibilità di vedere le proiezioni di ogni pellicola che è riuscita a qualificarsi. Altro problema riguarda i documentari prodotti per la televisione, che necessitano di una recensione sul Los Angeles Times o il New York Times, che non vengono consegnati ai giurati durante l’anno, ma quasi sempre tutti a ridosso delle votazioni.

Considerato che quest’anno è stato raggiunto il record di 132 documentari selezionati, con queste regole, la situazione è molto dura per i votanti. Moore aveva anche pensato di trovare un modo per ridurre il numero dei documentari selezionati, ma si è reso conto che non esiste una regola perfetta ed ha deciso di confidare nella competenza dei membri.

La proposta di Moore è sensata, renderebbe la votazione più semplice e aiuterebbe i giurati a compiere il loro lavoro. Speriamo che Moore riesca a portare avanti questa proposta.

Fonte The Wrap

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

WandaVision: come Dick Van Dyke ha aiuta la serie (senza conoscere il MCU) 18 Gennaio 2021 - 21:15

Il regista dai WandaVision Matt Shakman ha parlato dell’incontro che ha avuto con Dick Van Dyke, durante un pranzo a cui ha partecipato anche il Presidente dei Marvel Studios Kevin Feige.

Johnny Depp – Amber Heard: Anche Disney e LAPD chiamate in causa al processo 18 Gennaio 2021 - 21:11

Amber Heard ha citato la Walt Disney Motion Picture Group e la LAPD nei processi in corso contro Johnny Depp. Eccoun aggiornamento sui processi e le querele.

Master of None tornerà su Netflix con la stagione 3 18 Gennaio 2021 - 20:37

Sembra che dopo una pausa di ben tre anni, la serie Master of None sia pronta per tornare su Netflix con la stagione 3.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.