L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Giancarlo Giannini fra i doppiatori del nuovo capitolo del videogame Call of Duty

Di marcello.b

Il confine fra videogame e film, soprattutto nel campo dei blockbuster, si fa sempre più sottile e i due mercati hanno oramai smesso da tempo di far piovere contenuti scalandoli per saturare semplicemente fette di mercato differenti senza curarsi di cosa effettivamente desideri quel settore. È ormai passato il tempo dei tie-in in cui un film veniva ridotto a videogame partendo da un paio di scene chiave della pellicola, come anche sembra essersi esaurito (meno male, direi) il trend di cercare di portare in sala il volume di pubblico di alcuni best seller videoludici sperando nell’effetto di richiamo di un titolo omologo.

Il 2012 è l’anno in cui Disney crea Ralph Spaccatutto, il film di animazione digitale che arriverà in Italia il prossimo 20 Dicembre, in cui i due mercati si fondono anche a livello narrativo, oltre che puramente di marketing, per dare forma ad un prodotto che attraversa trasversalmente e cerca di unire i due mercati senza creare un rigido ordine gerarchico fra i due. Activision Publishing, ha oggi reso pubblico l’intenzione di fare anche nel nostro piccolo e sussidiario mercato, un passo deciso nei confronti del cinema attraverso il reclutamento di Giancarlo Giannini come doppiatore del “cattivo” della campagna del nuovo Call of Duty: Black Ops 2, che verrà distribuito in Italia a partire dal 16 Novembre.

Nono capitolo di una delle saghe videoludiche più famose, vendute ed apprezzate di sempre, Call of Duty: Black Ops 2 e seguito dell’omonimo, non numerato, titolo, proietterà il giocatore nei panni di vari soldati impegnati in differenti fronti sparsi per il globo, in una storia che si sviluppa in un arco temporale che spazia dalla guerra fredda degli anni ’80 ad un prossimo, ipotetico, 2025. Centro della vicenda la figura del terrorista Raul Menendez che, impossessatosi degli armamenti ultra tecnologici degli eserciti britannico e statunitense, utilizza le armi contro gli stessi stati che esse avrebbero dovuto difendere.

Molto particolare l’intervento alla conferenza di presentazione di Giancarlo Giannini, il quale ha spiegato come per il doppiaggio non avesse a disposizione alcun tipo di immagine del gioco su cui stava lavorando e che ha dovuto muoversi intuendo dall’intonazione del doppiatore originale e dal grafico della sua traccia vocale. Non serve, in merito, sottolineare come il nostro mercato sia ancora a miglia di distanza da quello statunitense, in cui, tanto per citare un esempio non troppo distante concettualmente, una delle missioni del precedente Black Ops, in cui il giocatore doveva affrontare un’orda di zombi, lasciava la possibilità di scegliere fra i personaggi di Sarah Michelle Gellar (Buffy l’Ammazzavampiri), Danny Trejo (Machete) e Michael Rooker (The Walking Dead), interpretati vocalmente dagli stessi attori.

La progettazione internazionale del nuovo capitolo, d’altra parte, non si è fatta praticamente mancare nulla in quanto a talent hollywoodiani: alle musiche del gioco ha infatti lavorato anche Trent Reznor (premio Oscar per la colonna sonora di The Social Network) e David Goyer (The Dark Knight Rises) alla sceneggiatura della storia.

Dunque non resta che aspettare e sperare che la performance di un maestro come Giannini ben si adatti ai freddi paesaggi digitali del nuovo Call of Duty: Black Ops 2, dato che non ci è ancora stata data la possibilità di mettere gli occhi sul prodotto finito e localizzato. Per quanto riguarda il gioco tout court, non posso fare altro che consigliare di accaparrarsi uno dei migliori sparatutto in circolazione, oltre che il più cinematografico di sempre, che offre, fuori da ogni dubbio, una delle esperienza di gioco on-line più adrenaliniche e complete del settore, i cui nuovi capitoli non hanno, fino ad oggi, mai deluso il pubblico, arrivando a coprire un bacino di quasi 120 milioni di utenti.

Call of Duty: Black Ops 2 sarà disponibile nei negozi a partire dal prossimo 16 Novembre, ma può già essere ordinato su Amazon in versione Pc Windows, XBox 360 e PlayStation 3.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Thor: Love and Thunder – Jaimie Alexander (Lady Sif) in arrivo a Sydney per le riprese 24 Gennaio 2021 - 17:00

Jaimie Alexander è partita per Sydney, dove parteciperà alle riprese di Thor: Love and Thunder. Rivedremo quindi la sua Lady Sif dopo alcuni anni di assenza.

Godzilla vs. Kong – Il mondo ha bisogno di Kong nell’ultimo teaser prima del trailer 24 Gennaio 2021 - 16:00

Manca poco all'uscita del trailer di Godzilla vs. Kong, ma intanto è disponibile un altro assaggio: il mondo ha bisogno di Kong.

C.O.S.M.O.S. opzionato da Paramount Animation, è un incrocio tra Men in Black e Willy Wonka 24 Gennaio 2021 - 15:33

C.O.S.M.O.S. di Tom Wheeler è stato opzionato da Paramount Animation, il progetto è descritto come un incrocio tra Men in Black e Willy Wonka

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.