L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

EXCL: Total Recall – Atto di Forza, ScreenWeek intervista Bryan Cranston! (video)

Di Leotruman

Bryan Cranston ha vinto 3 Emmy Award consecutivi grazie alla sua interpretazione nella serie tv Breaking Bad. Ora l’attore è uno dei più ricercati anche nel mondo del cinema, e riesce sapientemente ad alternare pellicole d’autore come Drive e Argo a kolossal sci-fi come l’imminente  Total Recall – Atto di Forza.

Si tratta del thriller fantascientifico diretto da Len Wiseman e nuovo adattamento del famoso racconto di Phillip K. Dick “Ricordiamo per voi”, lo stesso che aveva ispirato Atto di forza con Arnold Schwarzenegger.

Abbiamo incontrato tutti i protagonisti del kolossal, come Colin Farrell (Douglas Quaid), Kate Beckinsale (la spietata Lori), Jessica Biel (Melina) e oggi abbiamo il piacere di proporvi la nostra intervista proprio con Bryan Cranston. L’attore spiega che questo nuovo adattamento è più oscuro, intenso e adrenalico rispetto al film di Verhoeven, ed è più attinente al materiale di Philip K. Dick. È uno dei motivi che lo hanno spinto ad accettare il ruolo del villain della pellicola, il cancelliere Vilos Cohaagen.

La giornalista Valentina Martelli, che in passato per noi ha intervistato i protagonisti di Hugo Cabret, Men in Black 3 e Glee, ha incontrato l’attrice ed ecco il video dell’intervista sottotitolata in italiano:

In questa storia ambientata nel futuro, scritta da (Philip K.) Dick e riadattata per questo film, non c’è più risparmio di energia, è un disastro completo!

Sì… È un mondo un po’ affollato.

E in questa situazione il tuo personaggio si comporta in modo diabolico.

Beh, secondo me sono solo pragmatico. Il mio personaggio si accorge che c’è sovrappopolazione e che c’è bisogno di spazio per produrre più cibo, quindi decide che sarebbe meglio diminuire la popolazione cercando un modo di rendere le donne sterili. Alla fine riesce a ridurla a un numero accettabile… È una buona idea, non credi?

Beh, sappiamo tutti che l’intelligenza artificiale sarà sempre più utilizzata, no?

Già. Non è una cosa drammatica. Questo è un film in cui ci si può riconoscere, in tutto il mondo il potere è detenuto da un piccolo gruppo di persone, quasi sempre uomini, che governano il mondo, hanno grande potere e tantissimi soldi, e opprimono i ceti bassi creando una grande spaccatura. Succede anche in questo film.

Total Recall Colin Farrell Foto Dal Film 01

Tu sei un attore, sceneggiatore, produttore, regista, reciti a teatro, in TV e nel cinema: hai fatto di tutto. Quando ti hanno proposto di girare questo film, tratto da un libro scritto negli anni ’60 e da una prima trasposizione girata negli anni ’90, hai pensato che fosse un progetto diverso dagli altri?

Assolutamente. Non ero interessato a progetti che non fossero diversi. Non volevo ripetere il film precedente, per quanto fosse bello. Questo Total Recall è molto diverso, ed è molto più vicino alla fonte letteraria di Philip K. Dick. Ero interessato per questo, è un film più oscuro, intenso, adrenalinico. È come andare sull’ottovolante. In ogni caso, gli effetti speciali sono inutili se non riesci a relazionarti con i personaggi principali.

Parlando di relazioni, tu con loro ne hai avute parecchie, visto che hai girato quasi sempre senza controfigura.

Sì.

È difficile per un attore girare queste scene senza riferimento, solo con schermi verdi?

Beh, Len Wiseman ha creato dei veri e propri set, c’erano schermi verdi per creare queste immagini, ma eravamo dentro veri set. Inoltre sono un tipo orgoglioso, ho sempre avuto un fisico atletico, quindi non ho mai avuto problemi a farmi avanti per le scene di combattimento. È come tornare ragazzi! Come se tornassi ragazzo, quando giocavo con gli amici.

Ricordi.

Già. Ricordi, esattamente…

QUI potete rivedere l’intervista a Jessica Biel

Total Recall – Atto di Forza, che è stato presentato al Comic-Con 2012 di San Diego (qui trovate lanostra descrizione del panel), farà il suo ingresso nelle sale italiane giovedì 11 ottobre 2012. Per tutte le novità sulla pellicola potete consultare le nostre News dal BlogQui invece trovate la pagina Facebook italiana del film.

Fonte: ScreenWeek

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Kung Fu: ecco il trailer del reboot targato The CW 9 Marzo 2021 - 10:45

Ecco il trailer di Kung Fu, reboot al femminile della classica serie con David Carradine, che vede Olivia Liang nel ruolo della protagonista.

Il governo pensa a misure più restrittive, in dubbio la riapertura dei cinema 9 Marzo 2021 - 10:33

Per far fronte alla risalita della curva verranno varate nuove misure, tra cui un probabile lockdown nei weekend

Godzilla Vs. Kong – I giganti sono pronti alla battaglia nei nuovi poster 9 Marzo 2021 - 9:56

Il Re dei Mostri e l'Ottava Meraviglia del Mondo si studiano nei nuovi poster di Godzilla Vs. Kong, in uscita il 31 marzo negli Stati Uniti.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.