L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Chicago Fire, il commento alla nuova serie con Jesse Spencer

Di emanuele.r

Uno dopo 8 anni di dottor House, l’altro dopo più di 20 di poliziotti e avvocati in Law & Order. Jesse Spencer e Dick Wolf si sono conosciuti professionalmente adesso, grazie a NBC e a Chicago Fire, nuovo “trauma-drama” in onda sul network del pavone che però non ha convinto né pubblico né critica.

Protagonisti della serie sono un gruppo di vigili del fuoco di Chicago, che devono affrontare i problemi del lavoro e della loro vita privata dopo la perdita in servizio di uno di loro per un errore di valutazione.

Creato da Michael Brandt e Derek Haas, che ne scrivono il pilot diretto da Jeffrey Nachmanoff, Chicago Fire è un drama “catastrofico” sulla scia di Fuoco assassino o di altre serie anni ’90 nate dopo E.R. che nel raccontare storie già viste e sentite si muove tra ambizioni realistiche e pretese spettacolari.

La formula è quella di molte serie con protagonisti paramedici, infermieri o altro genere di soccorsi: casi più o meno roboanti e drammatici, affrontati sempre sul filo del rasoio, drammi personali che fanno capolino e soprattutto i rapporti interpersonali tra colleghi e le loro vite private. Il vero problema e che a Chicago Fire manca un qualche elemento di interesse che non siano i belli e bravi attori.

Per colpa soprattutto di una sceneggiatura che inanella le situazione tese una dietro l’altra senza alcun senso della suspense, magari spendendo qualche soldo in più della media in effetti speciali, e lasciando il cuore dell’episodio a personaggi e situazioni di cui non interessa molto. E la chiusura con Blood Borthers di Bruce Springsteen, con tutta la squadra unita in ospedale, occhieggia a Rescue Me, di cui questa variante mainstream non ha la metà del valore.

Avete già visto Chicago Fire? Cosa ne pensate? Commentate l’articolo e restate con Screenweek per non perdere nemmeno un commento o una recensione dal mondo delle serie tv.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Emily Deschanel protagonista di Devil in Ohio, miniserie thriller di Netflix 16 Settembre 2021 - 11:30

Netflix adatta il romanzo di Daria Polatin in una serie thriller con Emily Deschanel: l'attrice interpreta una psichiatra alle prese con una setta.

7 Prisoners: il trailer del thriller brasiliano Netflix presentato a Venezia 16 Settembre 2021 - 10:30

Il film, prodotto da Ramin Bahrani e Fernando Meirelles, è la storia di un ragazzo che si ritrova intrappolato in un traffido di esseri umani

Lauren Ridloff spiega come ha superato le difficoltà di girare Eternals da non udente 16 Settembre 2021 - 9:45

Lauren Ridloff, attrice non udente, racconta che è stata Angelina Jolie a suggerire un sistema per aiutarla a girare alcune scene di Eternals.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).

Guida pratica al mondo di Dune 14 Settembre 2021 - 9:15

Dai film ai videogiochi, da Star Wars a Miyazaki, tutto quello che è nato dal romanzo di Dune (che nessuno voleva pubblicare).

Star Trek, i 55 anni del sogno di Gene Roddenberry 8 Settembre 2021 - 15:51

Cinquantacinque anni fa andava in onda il primo episodio di Star Trek, "la carovana del vecchio West lanciata nello spazio".