Condividi su

28 ottobre 2012 • 18:48 • Scritto da Leotruman

Argo in testa negli USA, disastro incassi per Frankenstorm (ma Skyfall da record in UK!)

L'uragano Sandy e la tempesta perfetta Frankenstorm hanno allontanato gli spettatori della East Coast dai cinema. Argo e Hotel Transylvania festeggiano una tenuta ottima, mentre le nuove uscite come Cloud Atlas e Silent Hill Revelation 3D deludono non poco. Festeggia invece Skyfall in patria: si parla già di incassi record!
Post Image
2

Cloud Atlas Banner USA 07

Weekend col segno meno negli USA, non particolarmente esaltante in particolare per le nuove uscite. La colpa è principalmente dell’uragano Sandy, che sta per colpire la costa East, e dell’apocalittica (e molto cinematografica) tempesta chiamata Frankenstorm, ma il disinteresse per alcune pellicole va oltre le potenzialità distruttive del maltempo

In testa troviamo ancora Argo, terza regia di Ben Affleck dopo gli acclamati Gone Baby Gone e The Town. Forte del suo Cinemascore A+ continua ad incassare bene e ha mantenuto la vetta con 12.3 milioni e un calo solamente del 22%. Il totale è quindi di ben 60.7 milioni dopo 17 giorni di programmazione ed è destinato ancora ad una lunga corsa.

Ottima tenuta anche per Hotel Transylvania, cartoon diretto da Genndy Tartakovsky e giunto al suo quinto settimana di sfruttamento: -27% e altri 9.5 milioni incassati negli ultimi tre giorni, per un totale ormai di 130 milioni.

Delusione per le nuove uscite. Cloud Atlas, il monumentale film diretto da Andy e Lana Wachowski (Matrix) in collaborazione con il tedesco Tom Tykwer (Lola correProfumo), ha esordito in poco più di 2000 cinema ma secondo le stime non è andato oltre i 9.4 milioni di dollari. La media è appena sufficiente, 4.700 dollari (per di più aveva a disposizione oltre 100 schermi IMAX). Sicuramente  la durata di quasi 3 ore non ha aiutato (è pure R rated), ma è il passaparola il vero elemento preoccupante: la pellicola non sta piacendo al grande pubblico, e ha un Cinemascore C+. Questo significa che non potrà nemmeno puntare su una buona tenuta a lungo termine. Costato più di 100 milioni di dollari, dovrà contare principalmente sugli incassi internazionali per non trasformarsi in un flop.

Addirittura peggio Silent Hill: Revelations, il sequel 3D di Silent Hill diretto da Michael J. Bassett. Nonostante un’imponente campagna promozionale negli USA, solo 8 milioni di dollari in questo weekend d’esordio con una media di soli 2700 dollari nonostante il sovrapprezzo 3D.Stroncato dalla critica, il film non sta piacendo nemmeno al pubblico (Cinemascore C). Il primo Silent Hill esordì nel 2006 con 20 milioni, per chiudere a quota 47 milioni: non ci si aspettava incassi superiori, ma nemmeno così disastrosi per questo sequel arrivato forse troppo in ritardo!

Nonostante un gradimento inferiore agli altri episodi, Paranormal Activity 4 ha superato Silent Hill in questo suo secondo weekend vincendo la guerra degli horror pre-Halloween ed incassando altri 8.6 milioni di dollari (-70%!). Il totale dopo 10 giorni è di 42 milioni, e faticherà a raggiungere i 55-60 milioni a fine corsa. Raggiunge invece i 117 milioni totali  Taken: La Vendetta (il sequel di Io Vi Troverò), action thriller con protagonista Liam Neeson (8 milioni nel weekend).

Tra le altre pellicole esordienti, la commedia Fun Size della Paramount non va oltre i 4 milioni di dollari in oltre 3mila cinema (media oscena di 1.300 dollari per cinema), mentre il dramma sportivo della Fox Chasing Mavericks (tra l’altro diretto da Michael Apted e Curtis Hanson), con Gerard Butler protagonista, ne ha incassati solo 2.2 milioni (media di 1000 dollari).

Meglio andare a dare un’occhiata agli incassi d’esordio di 007 – Skyfall, la 23esima avventura dell’agente 007 (qui trovate la nostra recensione in anteprima) in patria. Nel Regno Unito la pellicola ha esordito infatti venerdì: dati precisi non sono ancora stati diffusi da Sony, ma si parla già di record con il miglior incasso sempre per il giorno d’apertura e weekend d’apertura.

Si inizia a parlare di 20 milioni di sterline (oltre 32 milioni di dollari), dove Casinò Royale aveva esordito con 13.3 milioni di sterline, e Quantum of Solace 15.3 milioni. Venerdì Skyfall dovrebbe avere incassato circa 6.2 milioni di sterline (10 milioni di dollari), una cifra mostruosa per il paese). Domani vi aggiorneremo sugli incassi da record del film.

Cliccate MI PIACE sulla nostra PAGINA FACEBOOK: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Fonte dei dati: Mojo, Deadline

Condividi su

2 commenti a “Argo in testa negli USA, disastro incassi per Frankenstorm (ma Skyfall da record in UK!)

  1. un ottimo inizio x skyfall, anche se sappiamo che in inghilterra è amatissimo, ma i dati fanno ben sperare anche x il resto del mondo
    tra l’altro credo non sia costato un enorme montagna di soldi rispetto ad altri(non vorrei sbagliarmi cmq)
    poi questi film,vanno anche in tv, (oggi sky li sta porponendo su un canale)
    è un po il fascino della spia

  2. Sta a vedere che Skyfall in Inghilterra batterà sia I Vendicatori che il 3° Batman (entrambi oltre le 50 milioni di sterline)!
    Spero che ottenga ottimi risultati anche in America e soprattutto da noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *