L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Weekend da record per Sony negli USA: ottimi esordi per Hotel Transylvania e Looper!

Di Leotruman

Hotel Transylvania foto dal film 1

Nonostante alcuni insuccessi, il 2012 per Sony-Columbia negli USA si sta dimostrando piuttosto proficuo e questo weekend segnerà addirittura la storia del boxoffice dello studio. In testa infatti troviamo due pellicole distribuite dallo studio: Hotel Transylvania (Sony Pictures animation) e Looper (Tristar, filiale di Columbia e sempre proprietà di Sony), entrambi con incassi al di sopra delle aspettative.

La testa della classifica appartiene a Hotel Transylvania, cartoon diretto da Genndy Tartakovsky e doppiato da Selena GomezAdam SandlerSteve Buscemi e Kevin James. La stima di incasso si aggira intorno ai 43 milioni di dollari, con una media per cinema di quasi 13mila dollari.

Si tratta di un dato incredibile per il mese di settembre, ed infatti il film ha fatto segnare il nuovo record di incasso d’esordio, battendo il precedente di Sweet Home Alabama che durava addirittura dal 2002 (35 milioni)! Tra l’altro era dall’uscita de Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno che non si superavano almeno i 40 milioni di dollari nel weekend, in particolare a causa di un piattissimo agosto. Il gradimento del pubblico è molto elevato (Cinemascore A-, che diventa A negli under 18), quindi ci aspettiamo una buona tenuta anche nelle prossime settimane. Secondo Nikki Finke il film è costato 104 milioni di dollari, e ha le potenzialità per sfiorare i 400 milioni in totale.

Ottimo incasso anche per Looper, il thriller fantascientifico diretto da Rian Johnson con protagonisti Joseph Gordon-Levitt e Bruce Wills. La stima di incasso è di oltre 21 milioni di dollari nei tre giorni, con una media per sala di oltre 7mila dollari. La pellicola, che ha già raccolto molti consensi al Festival di Toronto, supera addirittura l’esordio del quinto Resident Evil di qualche settimana fa e si posiziona intorno alla ventesima posizione dei migliori esordi di settembre in assoluto. [UPDATE 2 ottobre @14.48: l’incasso definitivo del weekend di Looper è di 20.8 milioni di dollari nei tre giorni, di poco inferiore ai 21 milioni fatti registrare dal quinto Resident Evil due settimane fa].

Il film, co-prodotto insieme alla China’s DMG Entertainment, ha tra l’altro fatto il suo esordio in contemporanea proprio in Cina e sempre Deadline parla di un incredibile incasso da 23-25 milioni nei suoi primi giorni di programmazione. Se così fosse (ne sapremo di più martedì), sarebbe la prima volta che il mercato cinese domina su quello americano: prima pietra verso un futuro come mercato leader? La pellicola è costata solamente 30 milioni di dollari, ed è già facile intuire come si dimostrerà un ottimo successo economico.

Scelta intelligente della Universal Pictures di proiettare Pitch Perfect, la rom-com musicale che vede tra le protagoniste la giovane e brava Anna Kendrickin anteprima limitata in circa 300 cinema per poi estendere nelle prossime settimane la distribuzione. Si parla di ben 5.2 milioni di dollari raccolti in tre giorni, con la miglior media per sala della classifica: uno stratosferico 15.500 dollari! Considerando che questa modalità distributiva viene utilizzata soprattutto per le pellicole d’autore, si tratta di un’ottima mosso per lo studio, che grazie al passaparola di questi giorni creerà ulteriore aspettative ed eleverà gli incassi delle prossime settimane. Il film è costato solo 17 milioni.

Per quanto riguarda il resto della classifica End of Watch, il poliziesco distribuito dalla Open Roads diretto da David Ayer con protagonisti Jake Gyllenhaal e Michael Peña, perde il 39% degli incassi d’esordio e raccoglie altri 8 milioni per un totale da 26 milioni in dieci giorni. Calo simile per Trouble With the Curve, l’esordio alla regia di Robert Lorenz che rappresenta il ritorno davanti alla macchina da presa per Clint Eastwood: -38% e altri 7.5 milioni (23.7 milioni il totale). Poco sotto troviamo House at the End of the Street, l’horror thriller con Jennifer Lawrence, fermo in quinta posizione con 7.1 milioni ed un totale di circa 22 milioni.

Floppa pesantemente Won’t Back Down con Maggie Gyllenhaal, Viola Davis e Holly Hunter: solo 2.7 milioni di dollari incassati in 2500 cinema, con una media di 1000 dollari per sala. Niente da fare anche per Dredd, il cinecomic ispirato alle avventure del giudice futuristico creato da John Wagner, con protagonista Karl Urban: poco più di 2.2 milioni in questo suo secondo weekend, per un totale che a fatica supera i 10 milioni.

Nota a margine per L’Era Glaciale 4, che grazie agli incassi del weekend (Italia compresa) ha raggiunto quota 693.9 milioni di dollari incassati al di fuori degli USA. È il nuovo record per un film d’animazione e superato il precedente di 690 milioni che apparteneva al terzo capitolo.

Cliccate MI PIACE sulla nostra pagina Facebook: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Fonte dei dati: Mojo, Deadline

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bosch: il trailer della stagione finale, dal 25 giugno su Prime Video 13 Maggio 2021 - 20:45

Titus Welliver è pronto a tornare nella settima e ultima stagione della serie tratta dai romanzi di Michael Connelly

Snake Eyes: le prime immagini dello spin-off di G.I. Joe 13 Maggio 2021 - 20:32

il primo sguardo ufficiale a Snake Eyes, lo spin-off di G.I. Joe in arrivo nelle sale italiane il prossimo luglio.

Halston – Chi è il leggendario stilista interpretato da Ewan McGregor 13 Maggio 2021 - 20:10

Halston, su Netflix dal 14 Maggio, racconta la vita del celebre stilista: ecco la vera storia che ha ispirato la serie!

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.