Condividi su

27 settembre 2012 • 19:19 • Scritto da Marlen Vazzoler

The Casual Vacancy sbarca in libreria, J.K.Rowling parla già della trasposizione cinematografica

È uscito nelle librerie del Regno Unito e di altri paesi del mondo The Casual Vacancy, il nuovo libro di J.K.Rowling. La scrittrice, dopo aver conquistato il mondo con la saga di Harry Potter (quasi 500 milioni di copie vendute) è passato ad un giallo per adulti, che potrebbe diventare una pellicola cinematografica!
Post Image
0

Sono passati cinque anni dalla pubblicazione del settimo e ultimo libro di Harry Potter, I doni della morte, la saga per ragazzi che ha lanciato l’autrice inglese J.K. Rowling in tutto il mondo. Sono stati venduti più di 450 milioni di copie di libri in 67 lingue. Oltre ai sette romanzi, l’autrice ha scritto per beneficenza: Gli animali fantastici: dove trovarli, Il Quidditch attraverso i secoli, Le fiabe di Beda il Bardo e un racconto non pubblicato, in cui viene raccontata un’avventura di Sirius Black e James Potter, dopo la fine dei loro corsi di studio ad Hogwarts.

E mentre i fan di Potter continuano a gustarsi il mondo del piccolo maghetto con la piattaforma Pottermore, oggi è uscito, in contemporanea mondiale nei paesi di lingua anglofona, il nuovo romanzo scritto dalla Rowling, The Casual Vacancy, di cui potete leggere qui la sinossi. A differenza delle sue precedenti opere, questo è il primo libro dell’autrice indirizzato esclusivamente ad un pubblico adulto, per la presenza di un linguaggio scurrile, sesso e situazioni al vetriolo. Il romanzo, che racconta le elezioni locali di una piccola cittadina inglese, è stato accolto da dure recensioni che potrebbero incidere sulle vendite dell’opera, secondo il Wall Street Journal.

Parlando con Usa Today, la Rowling ha spiegato che secondo lei, i lettori internazionali potrebbero incontrare alcune difficoltà nella lettura dell’opera, a causa delle forti radici inglesi dei contenuti, nonostante l’attualità dei tremi trattati.

“Penso che ci sia la possibilità che alcune persone non godranno il libro. Si tratta di un opera molto inglese, e c’è il bisogno che sia un libro molto inglese, perché sto parlando in un modo molto specifico di una società che conosco molto bene.
Io credo che i temi del libro possano essere tradotti attraverso qualsiasi confine nazionale perché, alla fine, stiamo parlando della nostra responsabilità di esseri umani, a seconda che pensiate che tutti noi dovremmo essere completamente autosufficienti e le persone dovrebbero affondare o nuotare, o che pensiate che dovremmo estendere la mano… Questi sono dei temi molto attuali in diversi paesi, visto il caos finanziario in cui ci troviamo”.

La Rowling ha inoltre già considerato il possibile adattamento cinematografico del libro, e secondo lei il cinema non è il media migliore per raccontare questa storia.

“Personalmente, non credo che questo sia un libro molto filmabile. Questa è una delle cose che mi piace. Penso che sia un nuovo romanzo dato che una buona parte delle cose che accadono avvengono internamente. È necessario capire quello che sta accadendo nelle teste della gente. Così, anche se accadono molte cose nel romanzo, parte del suo fascino, per me, è che molte cose avvengono nella vita interiore delle persone, e un film non è necessariamente il mezzo migliore per poterle trasporre”.

La Rowling leggerà un passo del libro ad un evento che si terrà a Southbank Centre, il pià grande centro artistico dell’intera Inghilterra. Dalle 20.30 potrete seguire l’evento live, a questo link.

In Italia The Casual Vacancy arriverà il 6 dicembre.

Fonte Usa Today, Wall Street Journal

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *