L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Roma Fiction Fest 2012: Hunted, il commento in anteprima

Di emanuele.r

Parte oggi 30 settembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma la 6^ edizione del Roma Fiction Fest, festival che fa il punto sulla produzione tv da tutto il mondo. Primo evento presentato in anteprima è Hunted, serie targata BBC che partirà in patria il 19 ottobre e da dicembre su Sky Uno. 

Protagonista è Sam Hunter, interpretata dalla fascinosa Melissa George, un’agente segreto privato che è coinvolta in un attentato dal quale si salva per miracolo. Quando un anno dopo torna all’agenzia per riprendere il suo lavoro, oltre a riabituarsi ai ritmi delle missioni dovrà anche cercare di capire chi l’ha incastrata in quel pasticciaccio. Creato da Frank Spotnitz, uno dei principali autori di X-Files, che ne ha anche scritto tutti gli episodi, Hunted (di cui è stato mostrato il pilota) è una serie action di stampo classico, che mescola intrighi alla Alias (nel quale George ha avuto un ruolo) e dinamiche professionali sulla scia di Spooks per creare un thriller spionistico al passo coi tempi.

Diretto da S. J. Clarkson, Hunted mette in scena una storia a metà tra il grande complotto internazionale (si apre a Tangeri) e il racconto di vendetta in cui i molti traumi – quasi tutti da manuale dell’eroina – di Sam concorrono alla descrizione di un’atmosfera paranoide in cui in filigrana, forse anche troppo, emergono i dilemmi morali sulle compagnie private che si occupano di sicurezza nazionale, anche questo un tema un po’ in ritardo sui tempi. Ma il vero cuore di Hunted è nel connubio tra dramma personale e storia d’azione: concepito come una miniserie, anche se Spotnitz è già al lavoro per scrivere una 2^ stagione come ha rivelato George in conferenza stampa, lo show racconterà una singola missione per ogni ciclo, come in 24, permettendo agli autori di scandagliare a fondo i risvolti di personaggi e situazioni.

Nervoso e curato nella regia e nel montaggio, Hunted ha il limite – almeno stando al primo episodio – di affastellare troppe trame, troppe storie parallele che confondono lo spettatore tra flashback, segreti sospesi (“Il mio primogenito non finirà sventrato e col pisello tagliato”, dice un uomo al padre, riguardo al figlio) e cambi di direzione non giustificato da un’impianto poco inventivo. Vale però la visione per la prova robusta di Melissa George, che mette a frutto la passione per le prove fisiche (a 5 anni era campionessa di roller skate) sfoderando combattimenti senza stunt e un piglio da guerriera. Se anche il resto dello show riuscirà a migliorare lo sapremo fra un paio di mesi.

Per sapere tutto dal Roma Fiction Fest 2012 restate su Screenweek: tutto il festival per voi in esclusiva.

 

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki prigioniero della Time Variance Authority nella nuova foto 15 Maggio 2021 - 11:00

EW svela una foto di Loki in cui il Dio degli Inganni è prigioniero della Time Variance Authority. Inoltre, Michael Waldron parla della sua idea per la serie.

Per la Giornata Internazionale delle Famiglie, un bellissimo video targato Disney 15 Maggio 2021 - 10:05

Oggi è la Giornata Internazionale delle Famiglie e con questo video Disney vogliamo ricordarvi che la famiglia è dove regna l’amore.

La telefonata su… L’isola perduta 15 Maggio 2021 - 10:00

Filippo e Marco della nostra redazione proseguono il loro viaggio alla (ri)scoperta dei film brutti (o presunti tali). Oggi è il turno de L’isola perduta (The Island of Dr. Moreau), pellicola del 1996 diretta da John Frankenheimer, e interpretato da Marlon Brando, David Thewlis e Val Kilmer.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.