L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Michael Bay non voleva che Transformers 4 finisse nelle mani di un’altra persona

Di Marlen Vazzoler

Finalmente Michael Bay è riuscito a realizzare il suo agognato progetto Pain & Gain, rimandato più volte per potersi dedicare alla realizzazione di Transformers – La vendetta del caduto e Transformers 3. Ma una volta finiti gli impegni promozionali per questa pellicola, il regista tornerà a dirigere un altro film sugli Autobots e i Decepticons, Transformers 4. Ma quali sono stati i motivi che hanno convinto Bay a tornare a lavorare a questa franchise?
In un’intervista con l’Huffington Post, il regista ha spiegato il motivo dietro questa scelta:

“Ho pensato che avevo chiuso. Poi è uscita la giostra [agli Universal Studios di Hollywood] e le due ore e mezzo di coda. E così pensi, ‘Oh mio Dio, qualcun altro prenderà il comando di tutto questo’. E cosi inizi a fare un sacco di ricerca interiore. Come, ‘OK, sto per fare un piccolo film, Pain & Gain… e lo studio dice di voler riavviare la franchise. E qualcuno potrebbe venire qui e rovinare tutto’, sapete?
Così sto pensando che se faccio questo ultimo film, dobbiamo impostare una nuova base, cambiamo un sacco di cose – ma dobbiamo mantenere la storia degli altri tre film. Ma dobbiamo ampliarla in modo che possa essere impostata e portata avanti – avrebbe una migliore possibilità di sopravvivenza, credo. Sapete?”

Come nota lo stesso Bay, in questi anni sono state realizzate diverse franchise dai vari studios, ma in due casi, abbiamo visto il ritorno dietro la macchina da presa di due registi: Peter Jackson e James Cameron, che hanno voluto dirigere i prequel/sequel delle pellicole precedenti loro stessi, affinché venisse mantenuta la loro visione della franchise.

“È come, se si guarda quello che sta accadendo nel mondo del cinema con la frenesia delle franchise che c’è in questo momento, perché è Cameron a dirigere altri due film di Avatar? Perché Peter Jackson farà tre film di lo Hobbit che sono ambientati nello stesso mondo del Signore degli Anelli? Quando si dispone di un franchise, è molto difficile rinunciare”.

Ma di cosa tratterà questo nuovo film sui Transformers? Inizialmente si era parlato di un reboot, ma se quanto è accaduto prima viene tenuto in considerazione, ci troviamo di fronte a un sequel.

“Praticamente riprendiamo la storia da dove ci eravamo fermati – o dove l’avevamo lasciata a Chicago. E la continueremo da quel punto”.

A questo punto c’è da chiedersi come gestiranno la mancanza di Shia LaBeouf, l’interprete di Sam Witwicky, che aveva dichiarato che non tornerà a recitare in un altro film della franchise. Rivedremo Epps (Tyrese Gibson) e Lennox (Josh Duhamel) e gli altri personaggi della franchise, o ci sarà solo il ritorno di alcuni robot?
L’unica presenza per il momento confermata da Bay, è quella di Peter Culler, il doppiatore americano di Optimus Prime, che tornerà a doppiare il capo degli Autobots in Transformers 4. Infine Bay spiega che la Paramount voleva realizzare con il prossimo film, una pellicola ancora più grande:

“Volevano che facessi di qualcosa che fosse ancora più grande. Non ci sono molte persone che fanno questi grandi film. Per questo motivo hanno dovuto storcersi un po’ il loro braccio per poterlo fare. Così alla fine ho detto ‘Va bene farò Transformers 4, farò questo piccolo film – faremmo entrambi’”.

Non ci resta che aspettare il ritorno di Optimus Prime, e molto probabilmente quello di Bumblebee, l’Autobots che ha ricevuto più consensi da parte dei bambini. Per quanto riguarda la storia invece, c’è da chiedersi in che modo la continueranno, ci sarà sicuramente un cambio dei protagonisti umani, ma sarà interessante vedere come lo spiegheranno e chi verrà scelto.

Fonte Huffington Post

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Fast & Furious 9: arrivano le prime recensioni 18 Maggio 2021 - 18:00

La stampa oltreoceano ha già visto Fast & Furious 9 – The Fast Saga e nel web stanno arrivando le prime recensioni.

Shazam: Fury of the Gods – Il Mago tornerà, ma non il Dottor Sivana 18 Maggio 2021 - 17:15

Mark Strong rivela che il suo Dottor Sivana non tornerà in Shazam: Fury of the Gods, ma intanto scopriamo che Djimon Hounsou (il Mago) ci sarà.

Spider-Man: No Way Home – Peter e Ned al liceo nelle foto di backstage 18 Maggio 2021 - 16:30

Jacob Batalon ha pubblicato alcune foto dal backstage di Spider-Man: No Way Home, con Peter e Ned al liceo Midtown High.

M.O.D.O.K., la recensione del primo episodio 17 Maggio 2021 - 10:23

Abbiamo visto in anteprima il nuovo, divertente show animato Marvel, dedicato al quel capoccione di M.O.D.O.K.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.