L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Maleficent – Angelina Jolie ha combattuto per avere Sam Riley nel cast

Di Marlen Vazzoler

Dopo aver debuttato sul grande schermo in Control di Anton Corbijin, negli ultimi cinque anni Sam Riley ha partecipato in diverse pellicole indipendenti o di genere come On the Road o Byzantium, ed è riuscito ad ottenere una parte nell’atteso blockbuster prodotto dalla Disney, Maleficent, dove reciterà al fianco di Angelina Jolie, Juno Temple, Sharlto Copley e Miranda Richardson.
Nel film Riley interpreta Diaval, il corvo e il braccio destro di Malefica, che riesce a trasformarsi in un essere umano.

“Lo sto chiamando Male-li-fi-cent, ma continuo ad essere corretto dal mio insegnante di dialetto perché anche in questo film non userò la mia solita voce!”.

Durante l’intervista per la versione cartacea di Total Film, Riley ha spiegato come è nata questa collaborazione per la Disney, arrivata in un momento in cui l’attore non riusciva a trovare un lavoro interessante.

“Questa era un’altra cosa in cui mi sono ritrovato, perché non stavo lavorando da un po’ e non riuscivo a trovare nulla che mi piacesse, prima che mi dicessero’ Vuoi fare un provino per un film Disney?’.
Ed ho pensato che non potevo rimanere seduto a Berlino ad aspettare un lavoro, quindi ho fatto l’audizione e poi ho sentito che non ero proprio materiale per la Disney, una cosa che potevo capire perfettamente. Circa due settimane dopo, ho saputo che [Angelina] aveva visto il nastro e sono ritornato in corsa [per il ruolo], quindi credo che le devo una pinta”.

Riley ammette di essser riuscito ad avere un tranquillo momento sul set, con la collega, durante il quale la Jolie gli ha detto che poteva chiamarla tranquillamente Angie. Infine Riley ha aggiunto che:

“Maleficent sembra grandioso. [Ho] un ruolo in cui non muoio e non fumo. Lo amo”.

Nel film sono presenti anche Elle Fanning (Aurora), Kenneth Cranham (Re Umano), India EisleyImelda StauntonLesley Manville, e Brenton Thwaaites (il Principe).

Maleficent uscirà nelle sale americane il 14 marzo 2014. A questo link trovate anche la pagina Facebook Italiana del film, mentre per seguire la produzine del film cliccate sulle nostre news dal blog.

Fonte Total Film

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office: Detective Conan incassa ¥5.9 miliardi, Evangelion supera Shin Godzilla, Demon Slayer supera i ¥39.9 miliardi 11 Maggio 2021 - 21:38

Confermato Demon Slayer al primo posto al box office mondiale dei film del 2020, Evangelion supera Shin Godzilla durante la Golden Week e diventa il film di maggior incasso di Hideaki Anno. In Giappone estese le restrizioni a causa della pandemia. I due film di Kenshin in arrivo su Netflix

David di Donatello 2021: trionfa Volevo Nascondermi, tutti i vincitori 11 Maggio 2021 - 21:30

È terminata la 66esima edizione dei David di Donatello, il più prestigioso premio cinematografico italiano. Ecco tutti i vincitori.

Kiefer Sutherland in una nuova serie di spionaggio su Paramount+ 11 Maggio 2021 - 21:00

La star di 24 e Designated Survivor tornerà in azione in una serie ideata da John Requa e Glenn Ficarra, produttori esecutivi di This Is Us

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.