Condividi su

17 settembre 2012 • 17:30 • Scritto da Leotruman

Looper, il nuovo Matrix che infiamma critica e pubblico: i commenti e nuove immagini

Looper è la pellicola scritta e diretta da Rian Johnson con Joseph Gordon Levitt e Bruce Willis che ha elettrizzato il Festival di Toronto. Le prime recensioni sono eccellenti e si parla già del film come del nuovo Matrix, proprio per la capacità di integrare azione e divertimento da blockbuster in un film dai contenuti più impegnati e intelligenti.
Post Image
0

Looper Quad Poster USA 02

È stato presentato pochi giorni fa al Toronto Film Festival e si parla già come del miglior film di science fiction dai tempi di Matrix. La ricetta incredibile di un mix formato da azione adrenalinica, idee complesse, intrattenimento da pop-corn movie e un pizzico di concetti filosofici (tanti gli insuccessi in questi anni nel tentativo di replicarla) pare sia stata riproposta perfettamente da Looper, il thriller fantascientifico diretto da Rian Johnson.

Sia Joseph Gordon Levitt che Emily Blunt hanno dichiarato che Looper è il miglior film ai quali abbiano mai partecipato, e la critica pare essere d’accordo considerando che delle 25 recensioni pubblicate fino ad oggi sull’aggregatore Rottentomatoes, il 100% è completamente positivo con una votazione media addirittura di 8.6/10!

Il film è ambientato in un ipotetico futuro dove il viaggio nel tempo è divenuto realtà, ma è diventato illegale ed esiste solo per il mercato nero. Non è tuttavia un film sui viaggi nel tempo, e lo stesso Johnson ha affermato di non aver esplorato l’aspetto dei paradossi o altro, questo perché il focus della pellicola è un altro: nel mondo di Looper è possibile sbarazzarsi di qualcuno mandandolo indietro nel tempo, dove un Looper – un sicario su commissione – aspetta per portare a termine la sua missione. Andrà tutto bene fino a quando il protagonista non si troverà a dover uccidere la versione adulta di sé stesso…

Non lasciatevi ingannare dalla semplice ma già intrigante trama: pare che la forza di Looper sia proprio dovuta allo stesso mondo creato dal regista, qualcosa di originale, con una solida mitologia di base e molto avvincente. Particolarmente apprezzati anche i personaggi, ben approfonditi e integrati nella storia.

Proviamo a leggere qualche commento on-line, mentre diamo un’occhiata anche alle nuove immagini diffuse nelle ultime ore.

Looper - Foto dal film - Foto 1

– HitFix (Drew McWeeny)

Looper è senza dubbio uno dei migliori film dell’anno, non ci sono dubbi, e un salto enorme per Rian Johnson nonostante i suoi primi due film dimostravano già una voce forte e chiara, un vero senso dello stile e la padronanza del linguaggio cinematografico. […] Looper non è meno denso, strutturato o intelligente dei suoi film precedenti, ma ha finalmente realizzato un film che mi sento di dire offre una completa esperienza, inebriante ma profondamente emotiva, che è allo stesso tempo complessa ma facile da descrivere, impegnativo ma ugualmente gratificante. “Looper” è più di un semplice esercizio di genere  … è un argomento morale avvolto nella pelle di un blockbuster, un film profondo che coinvolgerà il pubblico a vari livelli, e che premierà le ripetute esplorazioni.

Looper - Foto dal film - Foto 9

Variety (Peter Debruge)

Un viaggio che contrappone un uomo spietato (Joseph Gordon-Levitt) contro il suo stesso futuro (Bruce Willis), Looper segna un enorme passo avanti per Rian Johnson (Brick). Il suo grandiosamente concepito ed impressionante terzo film mostra interesse verso la science-fiction, costringendola poi sul sedile posteriore mentre lascia che siano i personaggi multidimensionali a guidare la pellicola. Un film intelligente che funziona come action thriller, romance e dark comedy.

Looper - Foto dal film - Foto 4

Hollywood Reporter (Todd McCarthy)

Looper è un intelligente e divertente thriller di fantascienza che sfuma perfettamente la linea tra il suicidio e l’omicidio. Un enigma esistenziale avvolto in un filato strettamente concepito sulle vittime mandate indietro nel tempo per essere fatto fuori da assassini chiamati Looper, questo è il terzo film di Rian Johnson che mantiene l’azione scoppiettante mentre sostiene l’interesse per il lungo arco di una storia di un uomo che deve uccidere la versione di 30 anni più anziana di se stesso.

Looper - Foto dal film - Foto 17

SFX (Jordan Farley)

Ricordi la prima volta che hai visto Star Wars, o Ritorno al Futuro, o Blade Runner? I film che poi sapevi di non avresti mai dimenticato? Looper è proprio così. È il più ambizioso, innovativo e decisamente tonificante pellicola che probabilmente vedrai in tutto l’anno. Non è un remake, un reboot o rivisitazione, non è né un sequel, prequel, o interquel. È originale fantascienza cinematografica al suo culmine.

La più grande forza Looper sono le numerose e costanti sorprese. Pensi che sia un film di viaggi nel tempo? Questo è solo l’inizio. Ti aspetti di fare il tifo per i buoni mentre combattono con i cattivi e mangiate il vostro popcorn? Le cose non sono proprio così. Lo script decolla in direzioni inaspettate e gioca con le convenzioni. Meno sai in partenza, meglio è.

Looper - Foto dal film - Foto 8

IGN (Jim Vejvoda)

Looper è sci-fi, ma non così vistosamente. È ambientato in un futuro che è familiare e riconoscibile, con particolare problemi socio-politici. Ci sono incredibili moto in giro, ma si guida auto vecchie di trent’anni perché la produzione si è fermata negli Stati Uniti. Ci sono tantissimi saccheggiatori senza fissa dimora, e la droga più popolare si vende sottoforma di collirio. […] Looper è uno dei film più coinvolgenti dell’anno film, uno che funziona sia come thriller e che come pellicola con forti personaggi che si trovano di fronte grandi decisioni di vita.

Looper - Foto dal film - Foto 20

Per farvi un’idea potete vedere il trailer del film a questo link.

Looper uscirà negli Usa il 28 settembre 2012, mentre in Italia arriverà a alla fine di gennaio. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog. Vi ricordiamo inoltre che quitrovate la pagina facebook italiana del film.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *